Chipset per CPU Sandy Bridge; la posizione di Gigabyte

Chipset per CPU Sandy Bridge; la posizione di Gigabyte

Pieno supporto ai clienti che sono in possesso di schede madri Gigabyte con bug del chipset; tutti i prodotti verranno sostituiti

di pubblicata il , alle 17:29 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

Aggiornamento: inserite nuove informazioni oltre a una serie di domande e risposte fornite da Gigabyte

Nella giornata di Lunedì Intel ha comunicato l'esistenza di un bug hardware nei chipset per processori della famiglia Sandy Bridge, utilizzati in schede madri socket 1155 LGA. Il problema, risolvibile solo con un aggiornamento fisico del chipset, è legato al controller SATA 3 Gbps e non a quello 6 Gbps integrato nel chipset.

E' possibile che questo componente manifesti, nel corso del tempo, un comportamento erratico che può giungere sino alla completa disconnessione della periferica SATA. Secondo quanto indicato da Intel tale bug è frutto di un errore di progettazione e potrebbe manifestarsi in un lasso di tempo di 3 anni in un massimo del 15% dei sistemi basati su questo chipset. Tutti i dettagli sono disponibili in questa notizia.

Tra i produttori di schede madri taiwanesi, che hanno appreso dell'esistenza di questo bug di fatto solo attraverso l'annuncio pubblico di Intel dei giorni scorsi, Gigabyte è la prima che interviene verso i propri clienti con un comunicato stampa ufficiale. L'azienda taiwanese comunica di aver sospeso produzione e consegne delle schede madri per processori Sandy Bridge, con ripristino delle attività previsto per il mese di Aprile quando Intel metterà a disposizione la nuova revision del chipset con bug corretto.

Tutte le schede madri Gigabyte basate su revision di chipset con bug potranno venir sostituite dai clienti con un modello dotato di chipset corretto, stepping B3, non appena questo verrà reso disponibile da Intel per la produzione. Gigabyte invita i possessori di schede madri che volessero sostituire il proprio prodotto di recarsi presso il rivenditore dove hanno perfezionato l'acquisto, richiedendo la sostituzione. Qualora il prodotto non sia più disponibile sarà possibile, attraverso serial number, procedere con una richiesta di sostituzione che verrà perfezionata dalla stessa Gigabyte attraverso il rivenditore.

Di seguito è riportato l'intero comunicato stampa reso disponibile da Gigabyte:

GIGABYTE prende atto della comunicazione Intel in riferimento al Chipset serie 6

Taipei, Taiwan – 1 Febbraio 2011 – GIGABYTE TECHNOLOGY Co. Ltd, produttore leader di motherboards, schede grafiche e altri dispositivi hardware e’ stato informato oggi da Intel in merito ad un errore di progettazione del chipset serie 6.

Con la massima collaborazione di Intel, GIGABYTE sta attivamente lavorando per ridurre al minimo gli inconvenienti per gli utenti finali e i rivenditori in merito a questa problematica.

Una recente dichiarazione di Intel indica entro il mese di aprile 2011 la completa soluzione alle problematiche. GIGABYTE riprenderà la produzione e le consegne delle motherboards con il nuovo chipset Intel serie 6 non appena Intel lo renderà disponibile.

GIGABYTE, orgogliosa di avere la massima qualità del settore nei prodotti e nei servizi, si impegna a ridurre al minimo l’impatto sui propri clienti.

Ulteriori sviluppi saranno comunicati presso il ns sito web ufficiale www.gigabyte.com

A seguire ulteriori note fornite dal produttore:

Comunicazione: Errori di Progettazione Chipset Intel Serie 6 - Domande & Risposte

D: Quale e’ il problema con il Chipset Intel Serie 6:

R: Come illustrato da Intel®, l’utilizzo delle porte SATA 2 con motherboard che utilizzano il Chipset Intel® serie 6 Stepping B2( Stepping e’ una nomenclatura utilizzata di Intel ( e altri ) per identificare il livello di evoluzione della progettazione rispetto al modello iniziale ) può, con il passare del tempo, degradare le proprie prestazioni. Questa problematica e’ comune a tutte le motherboards che utilizzano il Chipset Intel serie 6, indipendentemente dai singoli produttori. Si segnala che questa eventualità legata alle porte SATA 2 non ha effetti e non influisce sul corretto funzionamento di tutti i dispositivi collegati alle porte SATA 3. Intel® ha annunciato la problematica riscontrata sul Chipset Intel Serie 6 con il comunicato online:” Alert for Intel® 6 Series Express Chipsets and Intel® Xeon® C200 Chipsets users” which release by Intel, Jan 31st, 2011.”
http://www.intel.com/support/chipsets/sb/CS-032263.htm

D: Quali sono i modelli che risentono di questa problematica ?

R: Tutte le motherboards che utilizzano il Chipset Intel Serie 6 Stepping B2. Per GIGABYTE le motherboards: P67/H67/P65/PH67. Tutte le altre motherboards che utilizzano Chipset diversi dal modello segnalato sono perfettamente funzionali; la qualità dei prodotti e dei servizi e’ sempre il principale obiettivo di GIGABYTE.

D: Che cosa devo fare se ho comprato una motherboard GIGABYTE Serie 6 ?

R: Verifica la configurazione del tuo computer. Se utilizzi e pensi di utilizzare solo periferiche SATA3, non hai la necessità di alcun intervento. Se utilizzi o potresti utilizzare le porte SATA 2, c’e’ la possibilità che le prestazioni possano degradarsi nel tempo. Per garantire la migliore qualità del servizio di supporto ai ns clienti, GIGABYTE raccomanda a tutti gli utenti che hanno comprato delle motherboards GIGABYTE Serie 6 di contattare, alla fine di Aprile, il proprio rivenditore per la sostituzione della motherboard. GIGABYTE assicura la sostituzione con lo stesso prodotto nuovo.

D: Quale e’ la procedura GIGABYTE per la sostituzione delle motherboards Serie 6?

R: GIGABYTE per ridurre al minimo gli inconvenienti causati ai propri clienti da questo problema sostituirà le motherboard con il nuovo Chipset Serie 6 alla fine di Aprile.

D: In particolare quali sono i dettagli della procedura per la sostituzione delle motherboards GIGABYTE Serie 6 ?

R: Alla fine di Aprile portate cortesemente la Vs motherboard allo stesso rivenditore dove avete effettuato l’acquisto. Se il prodotto sostitutivo non fosse ancora disponibile lasciate tutti i vs riferimenti di contatto e il serial number della motherboard. Verrete contatati il prima possibile.

D: Quando saranno disponibile le motherboards sostitutive ?

R:In base alle attuali comunicazioni Intel, il nuovo Chipset Intel Serie 6 Stepping B3 sarà disponibile ad Aprile. GIGABYTE provvederà alla produzione e alla spedizione delle motherboards sostitutive non appena i nuovi Chipset Intel saranno disponibili. Per ulteriori informazioni o domande relative alle motherboards GIGABYTE Serie 6, contattate il Vs rivenditore o visitate il sito web http://www.gigabyte.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bronzodiriace02 Febbraio 2011, 17:33 #1
Chipset per CPU Sandy Bridge; la posizione di Gigabyte


E la posizione degli utenti la finali si conosce?

Ah si già la conosciamo
predator8702 Febbraio 2011, 17:34 #2
Originariamente inviato da: bronzodiriace
Chipset per CPU Sandy Bridge; la posizione di Gigabyte


E la posizione degli utenti finali si conosce?

Ah si già la conosciamo


que va je faire02 Febbraio 2011, 17:50 #3
aprile??? un bel colpo sia alle mobo che ai processori sandy bridge..
DevilsAdvocate02 Febbraio 2011, 17:55 #4

ahhhh

Piu' ci penso e piu' mi pare una mossa per far alzare la domanda e quindi i prezzi
muppo02 Febbraio 2011, 17:55 #5
beh dai chi ha 1 gb ora sta comodo e la usa finche non cambia sistema (tipo ivy bridge o bulldozer) e si trova con la mobo nuova da comprare con l'accredito di quello speso della vecchia, a volte non va male dai
alemolgora02 Febbraio 2011, 17:57 #6
Brutta battuta d'arresto per Intel... e vecchi processori Core2 Quad ancora piu' lungi dallo scendere di prezzo :-((((
XMieleX02 Febbraio 2011, 18:18 #7

stepping B3?

stepping B3 mi ricorda qualcosa...quando si dice che la storia si ripete XD

cmq non vi preoccupate: per rimediare al disturbo arrecatovi le vostre schede verranno tutte sostituite con delle Ferrari, il 1° di Aprile!
paolomarino02 Febbraio 2011, 18:31 #8

chipset corretto, stepping B3



quindi c'e' sia il B1 che il B2 buggati
JL_Picard02 Febbraio 2011, 19:16 #9
Originariamente inviato da: paolomarino
quindi c'e' sia il B1 che il B2 buggati


Il B1 non è mai stato sul mercato...
è la versione di test distribuita ai produttori di schede madri per le prove (e per inciso pare che non soffra del bug...).

il B2 è quello presente su tutte le schede madri vendute finora.

Visto che i produttori di MB si stanno orientando per la sostituzione del prodotto difettoso (e ci mancherebbe altro...), resta da vedere come sarà gestita la cosa.

Per esempio, dover spedire la propria MB per riceverne una nuova dopo qualche giorno, potrebbe rappresenatre un serio problema per chi non può permettersi un fermo macchina.
Capozz02 Febbraio 2011, 19:32 #10
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Piu' ci penso e piu' mi pare una mossa per far alzare la domanda e quindi i prezzi


E perchè mai ?
La domanda di sandy bridge, date sia le performance assolute sia il rapporto qualità/prezzo è già molto elevata di suo, una mossa del genere non avrebbe senso.
Piuttosto rappresenta un danno economico non da poco, stimato dalla stessa Intel in 1 miliardo di dollari tra riparazioni e mancate vendite di processori e mobo.

Io francamente non ci vedo del marcio in questa faccenda, semplicemente è uscito fuori un bug imprevisto, succede a tutti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^