Chipset Intel: taglio di prezzi a Dicembre

Chipset Intel: taglio di prezzi a Dicembre

Intel ha intenzione di tagliare i prezzi della serie i915 per spingere le vendite di piattaforme PCI Express

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:11 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Secondo quanto riferito dai produttori taiwanesi di schede madri, Intel dovrebbe praticare un taglio di prezzi per tutti i chipset della serie 915 in data 26 Dicembre, ovviamente con l'obiettivo di spingere le vendite di chipset con supporto PCI Express.

 

Prezzo attuale

Nuovo Prezzo (26/12)

925XE

50

50

925X

50

50

915G

40

38

915GV

35

33

915P

35

33

915GL

32

30

Prezzi in dollari USA per 10.000 unità

Sempre secondo le informazioni, la revisione del listino non dovrebbe andare a toccare le famiglia i865 e i845, dal momento che la domanda per questi processori continua a mantenersi ancora su alti livelli.

La mossa dovrebbe assottigliare il divario di prezzi tra i modelli 915G e 865G, con sistema grafico integrato, da 4 dollari a 2 dollari: ulteriore segno che indica l'intenzione di Intel di avviare in modo considerevole il passaggio alle piattaforme PCI Express.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
csvqkm02 Novembre 2004, 10:28 #1
Scusate ma un taglio di 2 dollari su lotti da 10000
unità che vantaggi porta all'utente finale?! O comporta
solo una maggiore produzione di schede basate su quel determinato chipset con discreti risparmi per i produttori??!!
goldorak02 Novembre 2004, 10:39 #2
Originariamente inviato da csvqkm
Scusate ma un taglio di 2 dollari su lotti da 10000
unità che vantaggi porta all'utente finale?! O comporta
solo una maggiore produzione di schede basate su quel determinato chipset con discreti risparmi per i produttori??!!


L'ultima che hai detto.
Una riduzione di 1-2$ sul chipset corrisponde ad un risparmio stimato in milioni di dollari per i produttori di schede madri.
Cmq e' emblematico che la riduzione non tocchi i chipset 875.
nonikname02 Novembre 2004, 11:02 #3
Cmq e' emblematico che la riduzione non tocchi i chipset 875.


Perche al momento sono più richieste le mobo con 875 mentre intel spinge per le 915 ...: se abbassasse ancora i prezzi dell' 875 , addio 915 PCIE...
Milosevik02 Novembre 2004, 11:04 #4
Originariamente inviato da goldorak

Cmq e' emblematico che la riduzione non tocchi i chipset 875.


Infatti , l'875 la fa ancora da padrone , dato l'invisibile boost prestazionale dei nuovi chipset ( forse vanno anche peggio... ) , e la prematura accoppiata ddr2 e pci-ex.

Ciao
DioBrando02 Novembre 2004, 13:08 #5
è un periodo di tagli per tutti...

perchè vicino al Natale sn tutti + buoni
sirus02 Novembre 2004, 13:55 #6
bella la battuta, sicuramente non tagliano i prezzi dell'875 perchè accoppiato ad un p4 northwood le sue prestazioni sono ancora superiori all'accoppiata prescott + 925
painofsalvation02 Novembre 2004, 14:06 #7
ben 2 dollari di meno, che manna dal cielo, stiamo ai livelli di "tie' godi popolo".
ancheio02 Novembre 2004, 14:10 #8
Mi sembrerebbe più corto valutare i tagli in termini percentuali, non assoluti...sembra che due dollari siano pochi, ma sono pur sempre qualcosa...
Bello&Monello02 Novembre 2004, 14:55 #9

GIANNI!!

MA COME SI FA A NON ESSERE OTTIMISTI ?!?!?!

:-D
][xwilsonx][02 Novembre 2004, 18:21 #10
.......

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^