80 Plus Platinum: nuovo standard per alimentatori da server

80 Plus Platinum: nuovo standard per alimentatori da server

HP sarà la prima azienda a implementare in soluzioni server alimentatori che rispondono alle nuove esigenti specifiche per l'efficienza complessiva

di pubblicata il , alle 11:46 nel canale Schede Madri e chipset
HP
 

Lo standard 80 Plus è stato sviluppato con la finalità di definire standard per l'efficienza degli alimentatori utilizzati nelle differenti tipologie di PC in commercio, dai desktop alle workstation grafiche ai server. La finalità è quella di contenere i consumi, facendo in modo che gli alimentatori possano assicurare determinati livelli di efficienza in funzione del carico di lavoro.

Recentemente è stato completato lo sviluppo dello standard 80 PLUS Platinum, specificamente rivolto agli alimentatori utilizzati all'interno dei data center. L'efficienza massima che dev'essere garantita è più elevata rispetto a quanto richiesto come minimo dagli altri standard 80 Plus, così da contenere ulteriormente i consumi.

HP è il primo produttore internazionale ad aver certificato proprie soluzioni per questo standard; le specifiche prevedono efficienza pari almeno al 90% con un carico del 20%, del 94% al 50% di carico e del 91% al 100% del carico, utilizzando un Power Factor pari a 0,95 o superiore e tensione di 230V.

La tabella seguente riassume le caratteristiche dei differenti livelli delle specifiche 80 Plus, in funzione del carico di lavoro e dell'efficienza assicurata:

Standard / carico di lavoro 20% 50% 100%
80 PLUS 80% 80% 80%
80 PLUS Bronze 82% 85% 82%
80 PLUS Silver 85% 88% 85%
80 PLUS Gold 87% 90% 87%
80 PLUS Platinum 90% 94% 91%

Il confronto tra i differenti standard lascia capire come sia ricercato un valore di efficienza più elevato con un carico sull'alimentatore del 50%, rispetto che con carico al 20% o a massima potenza. Ulteriori informazioni sullo standard 80 Plus Platinum e sulle soluzioni che HP implementerà nei propri server sono disponibili in questo comunicato stampa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
g.luca86x10 Dicembre 2009, 11:54 #1
Secondo me questo standard avrebbero potuto chiamarlo 90plus. Non ha senso usare il nome 80plus se il minimo è il 90%. Oltretutto sarebbe bello, anche in ambito consumer, vista la nuova mania verde, avere una bella legge che vieti la commercializzazione di alimentatori scrausi sotto un livello minimo di efficienza...
que va je faire10 Dicembre 2009, 12:03 #2
concordo
donfranco7710 Dicembre 2009, 12:07 #3
Quoto con piacere
int main ()10 Dicembre 2009, 12:10 #4
Originariamente inviato da: g.luca86x
Secondo me questo standard avrebbero potuto chiamarlo 90plus. Non ha senso usare il nome 80plus se il minimo è il 90%. Oltretutto sarebbe bello, anche in ambito consumer, vista la nuova mania verde, avere una bella legge che vieti la commercializzazione di alimentatori scrausi sotto un livello minimo di efficienza...


certo, e poi gli utonti non si compreranno mai + 1 pc perchè i prezzi saliranno dato che anche l'ali dovrà essere buono afforza
Dany16vTurbo10 Dicembre 2009, 12:11 #5
Già, 80 Plus Platinium per poi avere un'efficienza del 90-94-91% ?

Almeno stiamo facendo dei passi avanti, anche se immagino costino molto di più rispetto ai Plus Gold...
Mparlav10 Dicembre 2009, 12:15 #6
Penso che arriveranno anche nel mercato consumer, solo che ci vuole più tempo per ammortizzare la differenza di spesa rispetto a standard meno efficienti, con poche ore al giorno piuttosto che 24/7 come nei server.
Cmq, un 450-500W 80 Plus Platinum a 50-75 euro lo comprerei all'istante.
Blackcat7310 Dicembre 2009, 12:17 #7
Originariamente inviato da: int main ()
certo, e poi gli utonti non si compreranno mai + 1 pc perchè i prezzi saliranno dato che anche l'ali dovrà essere buono afforza


Dai non scherziamo nel pc medio da "utonto" quanto vuoi sia la differenza fra un ali da 400w buono(che ritengo possa benissimo bastare per le configurazioni da "utonto" rispetto a quello ciofeca? Si trovano di ottime marche sui 50-60 euro quello scrauso quanto viene 30? E per 30 euro uno non compra il pc?
int main ()10 Dicembre 2009, 12:17 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
Penso che arriveranno anche nel mercato consumer, solo che ci vuole più tempo per ammortizzare la differenza di spesa rispetto a standard meno efficienti, con poche ore al giorno piuttosto che 24/7 come nei server.
Cmq, un 450-500W 80 Plus Platinum a 50-75 euro lo comprerei all'istante.


e magari una porsche a 20k euro anche lol è appena passata una porshe
g.luca86x10 Dicembre 2009, 12:22 #9
Originariamente inviato da: int main ()
certo, e poi gli utonti non si compreranno mai + 1 pc perchè i prezzi saliranno dato che anche l'ali dovrà essere buono afforza


nei pc da utonti gli alimentatori non sono minimamente paragonabili a quelli da 50€ da 400W, non solo per l'efficienza ma anche per le potenze in gioco. Troppo spesso leggo nel forum di gente che cerca consigli su schede video con alimentatori scrausi da 350W che poi in realtà, leggendo sull'etichetta se ne erogano 250 è grasso che cola... Non dovrebbero costare poi tanto di più viste le potenze basse che necessitano quei pc. Poi è tutto fattore di scala, se di alimentatori ad alta efficienza se ne producessero quanti sono quelli scrausi, i prezzi si abbasserebbero non poco...
roccia123410 Dicembre 2009, 12:39 #10
ma chiamarlo 90plus era troppo complicato?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^