4 Way SLI da EVGA, con 4 schede GeForce GTX 285

4 Way SLI da EVGA, con 4 schede GeForce GTX 285

EVGA presenta scheda madre e schede video che rendono accessibili la tecnologia 4-way SLI: 4 schede GeForce GTX 285 in parallelo

di pubblicata il , alle 09:20 nel canale Schede Madri e chipset
GeForceEVGANVIDIA
 

L'americana EVGA ha annunciato due nuovi prodotti basati su tecnologia NVIDIA pressoché unici, almeno per il momento, sul mercato. Il primo è la scheda madre X58 Classified 4Way SLI, nella quale sono stati integrati ben 7 slot PCI Express 16x sfruttando un form factor XL-ATX con lunghezza complessiva più elevata rispetto a quello ATX tradizionale.

La scheda madre è basata su chipset Intel X58 ed è abbinata a processori Intel Core i7 Socket 1366 LGA. Per poter garantire supporto ad un così elevato numero di slot PCI Express 16x sono stati installati on board ben 2 bridge NF200 di NVIDIA.

evga_4waysli_1.jpg (82945 bytes)

La particolarità di questa soluzione è quella di poter gestire differenti schede video NVIDIA in particolari combinazioni tra di loro. EVGA indica nelle specifiche tecniche il supporto a configurazioni SLI con una terza scheda per la gestione della tecnologia PhysX, oppure Triple SLI più scheda PhysX oppure ancora Quad SLI con 4 schede video in parallelo. Ulteriori informazioni su questo prodotto sono disponbiili sul sito del produttore a questo indirizzo.

evga_4waysli_2.jpg (68059 bytes)

La seconda novità del produttore americano è la scheda video che permette, in abbinamento alla scheda madre X58 Classified 4Way SLI, di gestire la tecnologia Quad SLI. Parliamo della soluzione GeForce GTX 285 Classified, scheda che riprende per specifiche di funzionamento e soluzioni di raffreddamento il reference design NVIDIA ma che è al momento l'unica scheda GTX 285 che può essere abbinata con altre 3 identiche a gestire la configurazione 4-Way SLI.

Una delle particolarità di questa nuova scheda video è la presenza di 3 connettori di alimentazione PCI Express a 6 pin, scelta tecnica che permette secondo il produttore di assicurare una migliore tolleranza all'overclock soprattutto quando si utilizzano sistemi di raffreddamento estremi. 3 connettori per scheda moltiplicati per 4 schede video fanno 12 connettori PCI Express a 6 pin: una configurazione di questo tipo richiederà sicuramente l'utilizzo di due alimentatori per gestire al meglio tutti i connettori. Ulteriori informazioni su questo prodotto sono disponibili sul sito EVGA a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GByTe8702 Settembre 2009, 09:23 #1
Entro breve ogni vga avrà un alimentatore dedicato
Tidus.hw02 Settembre 2009, 09:24 #2
tutti questi sforzi ingegneristici solo per della pubblicità
fpg_8702 Settembre 2009, 09:27 #3
chissà il prezzo di un pc del genere... tra sk madre, le 4 video, e un i7 e 6 Gb di dd3... minimo minimo ci vogliono 2500€ sull'unghia... senza contare che ci vuole un nuovo contatore solo x farlo accendere...
Caleb The Game02 Settembre 2009, 09:31 #4
... e l'ENEL, commossa, ringrazia.
mamabil02 Settembre 2009, 09:34 #5
Avranno fatto un accordo con le società elettriche. Per ogni scheda venduta uno sconto sulla bolletta energetica per gli uffici EVGA.
demon7702 Settembre 2009, 09:35 #6
vacca ladra..
sbrista02 Settembre 2009, 09:39 #7
stiamo sfirando il ridicolo......
trias02 Settembre 2009, 09:43 #8
questo e altro per qualche gioco ottimizzato col culo...


NON parlo di crysis.
Chrno02 Settembre 2009, 09:45 #9
dopo il mutuo sulla casa che estinguerò nel 2193...ne aprirò uno per questo systema.
Kyo7202 Settembre 2009, 09:47 #10
Se non altro hanno usato le gtx 285. Pensate se avessero usato le Gtx 295 (ciascuna "ciuccia" 289W)...O______O

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^