Surface Studio sarà il nome del prossimo all-in-one Microsoft?

Surface Studio sarà il nome del prossimo all-in-one Microsoft?

Il nome del prossimo all-in-one Microsoft potrebbe essere Surface Studio secondo un'indagine condotta dall'avvocato Brian Conroy

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:11 nel canale Sistemi
MicrosoftSurfaceWindows
 

Nel corso di un evento che si terrà mercoledì 26 ottobre Microsoft dovrebbe annunciare, secondo voci di corridoio, un computer all-in-one alternativo agli iMac di Apple. Il dispositivo dovrebbe far parte della celebre famiglia Surface e, secondo Brian Conroy, avvocato esperto nel rintracciare marchi non ancora ufficializzati, si chiamerà Surface Studio. Conroy in passato aveva scoperto anzitempo i marchi AirPods e il nome di alcuni film di Warner Bros.

Negli scorsi giorni l'avvocato ha scoperto che Microsoft ha depositato i marchi Surface Laptop e Paint 3D, quest'ultimo particolarmente interessante visto che la compagnia dovrebbe lanciare una versione rinnovata del proprio software di disegno con funzionalità tridimensionali. Conroy ritiene che Microsoft sia dietro ai marchi Surface Studio, Surface Dial e Dial, che sono stati depositati recentemente da una compagnia slovena, insieme ad un più generico Surface.

È piuttosto strano inoltre che una sconosciuta compagnia slovena, rappresentata da una società di legge che in passato ha depositato marchi appartenenti a Microsoft in Slovenia, spenda un considerevole ammontare di risorse per depositare marchi già in possesso di Microsoft. Le supposizioni di Conroy si legherebber ad una frase sul prossimo computer scritta lo scorso mese da Mary Jo Foley, per ZDNet, a riguardo del nuovo PC all-in-one di Microsoft.

Conosciuto in codice come Cardinal, il prodotto sarebbe stato posizionato come qualcosa "in grado di trasformare una scrivania in uno studio". Quelle di Conroy e di Foley sono notizie non ancora ufficializzate, pertanto è probabile che possano essere smentita dalla compagnia durante l'evento di presentazione. L'attesa sarà comunque brevissima dal momento che Microsoft terrà domani un evento in cui probabilmente svelerà l'all-in-one insieme ad altri prodotti della famiglia Surface.

La presentazione si potrà seguire anche in diretta streaming, mentre noi di Hardware Upgrade non mancheremo di riportare tutte le novità all'interno delle nostre pagine.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD25 Ottobre 2016, 18:21 #1
Alternative ai Watcom Pen Computer e Pen Display?
Ma con hardware ben più potente e prezzi non eccessivi?
AleLinuxBSD25 Ottobre 2016, 19:48 #2
Mentre non sono convinto che display di grosse dimensioni in stile iMac risultino comodi, al livello di ergonomia di utilizzo e praticità, per usi touch-screen, vedrei potenzialmente bene una soluzione in stile Watcom MobileStudio Pro, a prezzi però non superiori agli attuali sistemi 2-1 (che sono già alti) e con migliore hardware.
Dovrei però documentarmi meglio per capire se esistono restrizioni lato software.
AceGranger25 Ottobre 2016, 20:53 #3
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Alternative ai Watcom Pen Computer e Pen Display?
Ma con hardware ben più potente e prezzi non eccessivi?


le Cintiq della Wacom non hanno hardware e per lora natura, come i monitor, durano molto piu delle workstation alla quale vengono collegate, che vengono aggiornate e/o sostituite per stare al passo con le prestazioni.

un All in One non ce lo vedo proprio come strumento lavorativo di questo tipo che prendi e butti perche non puoi aggiornare nulla, senza contare che comuqnue la penna/driver non sono ancora al livello di Wacom.

Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Mentre non sono convinto che display di grosse dimensioni in stile iMac risultino comodi, al livello di ergonomia di utilizzo e praticità, per usi touch-screen, vedrei potenzialmente bene una soluzione in stile Watcom MobileStudio Pro, a prezzi però non superiori agli attuali sistemi 2-1 (che sono già alti) e con migliore hardware.
Dovrei però documentarmi meglio per capire se esistono restrizioni lato software.


Microsoft gia ce l'ha un prodotto simile, ed è il Surface Pro che è comunque un prodotto leggermente differente per un mercato diverso; andare a competere con Wacom non avrebbe senso, Wacom è specializzata e fa prodotti di nicchia rivolti ad un pubblico ben preciso, Micorsoft punta ad un mercato piu ampio;

Es. i pulsanti fisici + touch ring che rendono il tablet piu ingombrante non hanno senso su prodotti piu consumer come i Surface Pro, come non ha senso la finitura opaca e anti-sudore dei tablet Wacom o come non ha senso lo stand della Wacom; senza contare che come driver e qualita del touch/penna siamo ancora anni luce indietro, con la nuova penna da 8192 livelli poi non ne parliamo, ovviamente in ottica grafici; per il mercato consumer l'attuale sistema Microsoft ( ex N-Trig ) va piu che bene.

sono proprio 2 prodotti simili ma molto differenti come target che necessitano di finiture, materiali, pesi, ingombri ed accessori agli antipodi.
AleLinuxBSD26 Ottobre 2016, 08:46 #4
A questo punto allora basterebbe aspettare un'evoluzione degli attuali Surface Pro con schermi che supportino il gamut Adobe RGB, migliorando l'autonomia della batteria, per risultare più che adeguati per compiti come l'editing fotografico che non richiede il livello di sofisticazione richiesto per usi più prettamente grafici in mobilità.
AceGranger26 Ottobre 2016, 09:35 #5
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
A questo punto allora basterebbe aspettare un'evoluzione degli attuali Surface Pro con schermi che supportino il gamut Adobe RGB, migliorando l'autonomia della batteria, per risultare più che adeguati per compiti come l'editing fotografico che non richiede il livello di sofisticazione richiesto per usi più prettamente grafici in mobilità.


no perchè quello che fa di Wacom i migliori candidati per la grafica non è solo il pannello Wide Gamut ( che fra l'altro è arrivato solo con l'ultima versione ), ma è tutto il resto che li differenzia dal resto dei tablet:

- digitalizzatore qualitativamente nettamente superiore
- 4 punte differenti per simulare piu strumenti
- 4 strumenti di disegno fra penne e aerografo
- Penna SENZA batteria, che usata per lungo tempo si fa sentire rispetto alle penne con batteria del resto dei produttori ( obbligati visto il brevetto di Wacom )
- Pulsanti fisici completamente programmabili
- Driver una spanna sopra dove puoi impostare qualsiasi cosa e creare profili per ogni singolo software
- Se da fastidio è possibile disattivare il touch manuale e rimanere solo con la penna
- Possibilita di utilizzare ExpressKey Remote
- docking per il disegno
- finitura opaca del monitor
- finitura anti-sudore del monitor
- bordi del tablet inclinati in modo tale che durante le fasi di sketching non si ha uno stacco netto quando il braccio è appoggiato



alcune delle cose segnate potranno sembrarti anche stupidate, ma ti assicuro che es. i bordi inclinati, il peso della penna, e lo schermo con finitura apposita, sono cose di cui si sente la differenza in un uso intensivo.

di tablet ne ho provati un po compreso il Surface Pro, e arrivavo da un Asus EP121 e poi da un Sony Vaio Duo 11" ( stesso digitalizzatore del Surface Pro 4 ), e per quanto il Wacom sia piu "bruttino" e pesante, se lo scopo è la grafica, la differenza di uso e l'ecosistema Wacom stanno una spanna sopra.


poi sicuramente non metto in dubbio che molte di queste cose non servano/interessino ai piu, e che il Surface risulti sicuramente una scelta migliore, ma lo è proprio perchè le scelte progettuali sul Surface vanno in un'altra direzione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^