Liquid cooling senza pompa da Silverstone, oltre a un case enorme per ambienti estremi

Liquid cooling senza pompa da Silverstone, oltre a un case enorme per ambienti estremi

Scelte particolari per Silverstone, che mette in mostra un singolare sistema a liquido senza pompa e un case pensato per ambienti estremi come quello delle campagne militari, oppure gli scantinati dei gamer

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 08:01 nel canale Sistemi
 

Si scherza, ovviamente. Appare comunque poco credibile che Silverstone abbia realizzato il sistema Mammoth per situazioni ambientali sfavorevoli con in mente i soldati al fronte. Con molta difficoltà ci immaginiamo un campo militare con al seguito un case grande come questo; preferiamo pensare che, per tatto, Silverstone non abbia voluto sottolineare il reale utilizzo per cui questo case è pensato, ovvero quello di essere compagno ideale del videogiocatore da cantina, un luogo spesso polveroso e fumoso (non in tutti i casi certo, ma in alcuni si).

Per salvaguardare dalle insidie della polvere le componenti interne, Silverstone ha dotato il proprio sistema Mamooth di un filtro HEPA il pannello frontale, dietro il quale ruotano due ventole speciali dal flusso molto potente per poter spingere verso l'esterno l'aria calda, fortemente ostacolata dal filtro stesso. Tutto è pensato anche per difendere la componentistica interna da versamenti accidentali di liquidi, con una realizzazione metallica a tenuta stagna nelle giunture.

Si tratta di un prototipo in fase avanzata, di cui vedremo sviluppi a breve. Molto particolare è anche un sistema di raffreddamento a liquido presentato come prototipo, che verosimilmente prenderà il nome di TD04 (essendo i precedenti sistemi siglati TD02 e TD03).

A differenza di molti concorrenti il liquido nel circuito non viene fatto girare da una pompa, ma è il liquido stesso che provvede a circolare in base a un semplice principio. Di fatto Silverstone utilizza un liquido speciale con bassa temperatura di evaporazione; nel waterblock il liquido evapora e innesta una circolazione forzata senza per questo ostacolare lo spostamento di calore dalla CPU verso il radiatore. Dalla demo a cui abbiamo assistito non si osserva gas ne tubo in uscita, motivo per cui è lecito pensare che torni allo stato liquido non appena lascia la camera del waterblock.

Oltre a questo allo stand erano anche presenti alcuni interessanti accessori, come i cavi di alimentazione SATA molto più flessibili del normale, che in diversi casi possono risultare utili, oppure speciali ventole con tre diverse geometrie delle pale, pensate per essere più silenziose nel caso venga montata una rete di protezione molto vicina alle pale stesse. Nella gallery potete vedere alcune immagini di quanto abbiamo descritto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^