Windows 11 rivoluziona il Microsoft Store: funzioneranno anche le app Android! Ecco come

Windows 11 rivoluziona il Microsoft Store: funzioneranno anche le app Android! Ecco come

Windows 11 è dunque diventato realtà e con esso non solo un nuovo design dell'interfaccia grafica ma anche nuove funzionalità come anche e soprattutto un nuovo Store, rinnovato nella grafica ma che permetterà anche di utilizzare app Android direttamente sul PC.

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Windows 11 è ufficiale da poche ore e con esso sono arrivate tutte le novità che il nuovo sistema operativo di Microsoft porterà agli utenti ossia la volontà di renderlo effettivamente uno dei migliori aggiornamenti degli ultimi anni. Sappiamo che per fare questo non è sufficiente solo avere un'interfaccia moderna, al passo con i tempi, che permetta di avere tutto funzionante. Ci vogliono anche i servizi e gli sviluppatori che possano permettere di lavorare per migliorare ed integrare il tutto.

Ebbene un ruolo fondamentale lo farà sicuramente il nuovo Microsoft Store che sì, l'azienda di Redmond ha completamente rivisto ma non solo esteticamente ma soprattutto a livello funzionale garantendo addirittura per la prima volta l'utilizzo di app Android sui PC. Una mossa che di certo in qualche modo arriva anche dal passo avanti fatto da Apple con i suoi nuovi processori Silicon M1 che permettono di usare app di iPhone su MacBook o Mac. Qui stessa cosa perché Microsoft permetterà di usare app Android tramite l'Amazon App Store integrato proprio sullo store nuovo.

 

Microsoft Store: cosa cambia davvero?

Microsoft ha intanto deciso di azzerare le commissioni che trattiene sugli acquisti di determinati contenuti. Questo cosa significa? Significa che gli sviluppatori avranno un incentivo economico non da poco per pubblicare le proprie applicazioni nel Microsoft Store e questo non potrà altro che portare un vantaggio diretto per gli utenti che troveranno più app sullo store e potranno dunque utilizzare meglio il proprio PC. Non solo perché a partire dal prossimo 28 luglio, Microsoft consentirà agli sviluppatori di integrare in app un proprio sistema di pagamento o un sistema di pagamento di terze parti. Ulteriore vantaggio? Le entrate di questo tipo non saranno soggette alle commissioni da parte della casa di Redmond.

Faranno eccezione in questo senso i giochi. L'azienda di Nadella infatti continuerà a chiedere commissioni sui giochi, in generale, e sappiamo bene come questi risulti senza dubbio tra i contenuti più richiesti. È comunque un passo importante quello realizzato da Microsoft nei confronti degli sviluppatori. Un cambio di rotta fondamentale per il rilancio dello store.

Come detto il nuovo Microsoft Store è stato rinnovato anche a livello grafico per rendere la ricerca dei contenuti più veloce e migliorare l'usabilità dello stesso agli occhi degli utenti. Le applicazioni come anche i film e i giochi saranno più semplici da trovare grazie ai suggeriementi più precisi dell'azienda ma anche grazie alla possibilità che gli sviluppatori avranno di una maggiore visibilità. Oltretutto grazie al pop-up store, gli utenti potranno accelerare l'operazione di installazione. Sì, perché in questo caso le app potranno essere installate anche direttamente dal browser senza dover per forza realizzare vari passaggi.

Non solo perché la novità più importante sarà quella di poter usare app di Android anche sul PC. In questo caso il supporto nativo alla app Android permetterà agli utenti di poter usare migliaia di app che, grazie alle tecnologia Intel Bridge e WSL 2, potranno lavorare senza problemi con quelle Windows. Chiaramente non sarà necessario alcun tipo di emulatore perché le applicazioni saranno presenti nel rinnovato Microsoft Store tramite Amazon App Store.

Come funzioneranno? Le app Android si potranno bloccare sulla barra delle applicazioni, mettere in finestre affiancate ad altre app tradizionali Windows e altro ancora. Un'integrazione totale delle app Android che abbracciano dunque Windows in maniera davvero totale e permettono di avere un cambiamento significativo. Microsoft ha adottato Android come versione mobile di Windows già da anni e ora le stesse app potranno essere eseguite direttamente in Windows 11 che lo sappiamo ormai arriverà verso il mese di novembre 2021 anche se a breve (entro il 28 giugno) dovrebbe partire già per gli Insider la proba test.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo25 Giugno 2021, 13:05 #1
cominciassero a far funzionare il microsoft store, sarebbe già un inizio
*Pegasus-DVD*25 Giugno 2021, 13:12 #2
a me funziona secondo i normali parametri di programmazione
s0nnyd3marco25 Giugno 2021, 13:38 #3
Cerco di immaginare il dolore provato dai vari sviluppatori che hanno portato o sviluppato le loro app sul framework di Microsoft per poi vedere tutto quel lavoro abbandonato e buttato. Ora si va di app Android. Bel lavoro Microsoft, un alto successo da incorniciare.
Uncle Scrooge25 Giugno 2021, 13:43 #4
Come rendere ancora più odioso l'uso spropositato di "ecco come"?

Aggiungendo l'uso spropositato di "rivoluzionare", ecco come
Gringo [ITF]25 Giugno 2021, 13:50 #5
Come rendere ancora più odioso l'uso spropositato di "ecco come"?
Aggiungendo l'uso spropositato di "rivoluzionare", ecco come


Raggiunti Oggi i 22 "ECCO" sugli articoli presenti in Copertina :3
CTRL + F "ECCO" Risultato 22

Personalmente son sempre più convinto che viene organizzato tutto da un AutoBot e poi si firmano gli articoli... LOL
coschizza25 Giugno 2021, 13:53 #6
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Cerco di immaginare il dolore provato dai vari sviluppatori che hanno portato o sviluppato le loro app sul framework di Microsoft per poi vedere tutto quel lavoro abbandonato e buttato. Ora si va di app Android. Bel lavoro Microsoft, un alto successo da incorniciare.


dolore? il nuovo store supporta tutti quello che vuoi
s0nnyd3marco25 Giugno 2021, 13:58 #7
Originariamente inviato da: coschizza
dolore? il nuovo store supporta tutti quello che vuoi


Si, pero' perche' dovrei sviluppare con il framework di Microsoft quando con quello di Android ho entrambe le piattaforme? Ed onestamente nessuno ora prenderebbe la decisione di investire sullo sviluppo di app native per Windows, visto gli n-mila cambi di piani di Microsoft. My 2c.
TorettoMilano25 Giugno 2021, 14:26 #8
"Chiaramente non sarà necessario alcun tipo di emulatore perché le applicazioni saranno presenti nel rinnovato Microsoft Store tramite Amazon App Store."

questo è un colpaccio di amazon. mi incuriosisce come verrà gestito il discorso commissioni dell'amazon app store
randorama25 Giugno 2021, 14:36 #9
le app android su MS store non ci sono.
se si scarica un apk non viene rinosciuto e se ci cerca un programma sullo store con cui aprirla si finisce su programmi di compressione.
YetAnotherNewBie25 Giugno 2021, 14:38 #10

? App Android in Microsoft Store tramite Amazon App Store ?

Non ho capito...
Quindi saranno disponibili in Ms solo le app presenti nello store di Amazon?
Non anche quelle nel Play Store di Google?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^