Windows 10, nuovi aggiornamenti cumulativi disponibili

Windows 10, nuovi aggiornamenti cumulativi disponibili

Microsoft rilascia tre aggiornamenti cumulativi, KB3189866, KB3185614 e KB3185611, rispettivamente rivolti a Windows 10 Anniversary Update, Windows 10 versione 1511 (release pre-Anniversary Update) e all'iniziale versione di Windows 10 rilasciata a luglio del 2015. Correzioni, aggiornamenti di sicurezza e affinamenti delle feature preesistenti per tutti.

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Microsoft ha dato il via alla distribuzione di tre aggiornamenti cumulativi destinati agli utenti Windows 10. Tre update indirizzati a specifiche versione del sistema operativo di Microsoft e che riflettono l'articolata composizione della base installata in una fase in cui la procedura di distribuzione dell'Anniversary Update non è ancora ufficialmente terminata. I nuovi aggiornamenti cumulativi sono nello specifico: 

  • KB3189866 (build 14393.187) per Windows 10 versione 1607 (AU)
  • KB3185614 (build 10586.589) per Windows 10 versione 1511
  • KB3185611 (build 10240.17113) per Windows 10 (release iniziale luglio 2015)

La pagina ufficiale di supporto, tramite la quale è possibile consultare la cronologia degli aggiornamenti delle tre versioni di Windows 10, illustra in maniera dettagliata le novità introdotte dai recenti update. 

Si parte con l'aggiornamento KB3189866 che può essere scaricato ed installato dagli utenti che hanno già effettuato il passaggio all'Anniversary Update. Il relativo changelog fa riferimento all'affinamento delle funzionalità preesistenti ed alla correzione di alcuni bug. Meritevole di menzione è il miglioramento della stabilità di Windows Shell, app mappe, Internet Explorer 11 e Microsoft Edge; non mancano, inoltre, vari aggiornamenti di sicurezza (relativi al browser Edge, Internet Explorer 11, Microsoft Graphics Component, kernel di Windows e ad Adobe Flash Player). 

L'update KB3185614 è rivolto a chi utilizza la release 'pre-Anniversary Udpate' di Windows 10, ovvero la versione 1511. Come il precedente, non introduce nuove funzionalità nel sistema operativo, ma migliora l'affidabilità di alcuni componenti (Internet Explorer 11, UBS e framework .NET), corregge una discreta quantità di bug e rende disponibili nuovi aggiornamenti di sicurezza (ad Internet Explorer 11, Microsoft Edge, Windows Secure Kernel Mode, Windows SMB Server, kernel Windows, Windows Lock Screen e Adobe Flash Player). 

Il terzo ed ultimo aggiornamento, KB3185611, è destinato ai PC basati sulla prima iniziale release del sistema operativo Windows 10 rilasciata nel mese di luglio 2015. I punti fondamentali del changelog sono simili a quelli della versioni precedenti: nessuna nuova funzionalità introdotta nel sistema operativo, miglioramento dell'affidabilità di specifiche componenti (Internet Explorer 11, framework .NET e kernel Windows), correzioni di bug e aggiornamenti di sicurezza (che interessano Microsoft Edge, Internet Explorer 11, kernel Windows, OLE automation, Windows Lock screen, Windows Secure Kernel Mode, Windows SMB Server v1.0, Microsoft Graphics Component e PDF).

Gli aggiornamenti appena citati sono disponibili per il download e l'installazione tramite Windows Update. Ulteriori dettagli sul contenuto dei singoli aggiornamenti possono essere consultati collegandosi alla pagina ufficiale di supporto

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pingalep14 Settembre 2016, 11:20 #1
ho installato windows 1511 su diverse macchine che si connettono a internet sporadicamente e solo via linea dati mobile. quindi ho disattivato gli update automatici epr risparmiare dati. c'è un link per scaricare l'update come un service pack e epoi installarlo per tre volte? senza cioè scaricarlo tre volte?
grazie!
marmotta8814 Settembre 2016, 11:24 #2
Quando c'erano i service pack Ms supportava due versioni per ogni major release (ultimo sp e penultimo), ora è già a 3 versioni per 10, aumenta la frammentazione invece di diminuirla.
Tedturb014 Settembre 2016, 11:34 #3
Originariamente inviato da: digik
Con questo aggiornamento windows è ancora più completo e stabile. Questo dimostra il continuo impegno da parte di microsoft nel fornire sempre il meglio in fatto di so. Con buona pace di tutti gli altri sistemi con un market share inferiore allo 0.000000000000000000000001%



Mi e' piaciuto anche il tuo post su kim dotcom che sarebbe l'autore del 98% del codice nel kernel di linux.
Si vede proprio che ti piacciono le percentuali
GTKM14 Settembre 2016, 11:47 #4
Originariamente inviato da: digik
Fai pure lo spiritoso, ma microsoft non si batte. In quanto al resto dei sistemi operativi siamo sempre alle solite: Microsoft domina (giustamente) il mondo, linux non se lo caga nessuno e per apple lo spettro del 1996 è sempre dietro l'angolo, basta solo che un iphone vada male e si tirerà giù tutta quella coltre di fumo che è apple. Mentre microsoft resiste a tutto e a tutti


Microsoft domina solo nel mondo PC eh, attento.
h4xor 170114 Settembre 2016, 12:34 #5
a quando microsoft ci farà l'onore di risistemare il supporto al NIC Teaming in Windows 10 che pure in beta funzionava! ed ora no!?
ugo7314 Settembre 2016, 13:23 #6
Di riattivare il teaming delle lan proprio no è!!!

Ugo
Tedturb014 Settembre 2016, 13:40 #7
di contro devo dire che sono piuttosto soddisfatto di esser passato finalmente ad ubuntu 16.04 con plasma desktop 5.6 backport.
Il 5.5 aveva seri problemi col multimonitor, che 5.6 ha per lo piu risolto.
Qualche problemino resta, ma devo dire che fin ora e' il desktop con cui mi trovo piu comodo tra i tanti (windows classic, macos, windows nuovo, unity, gnome, etc)
non e' immediato da configurare, ma una volta fatto sembra di essere finalmente tornati a casa.
Quindi per il momento W10 scaffale per me
Unrealizer14 Settembre 2016, 14:58 #8
Originariamente inviato da: pingalep
ho installato windows 1511 su diverse macchine che si connettono a internet sporadicamente e solo via linea dati mobile. quindi ho disattivato gli update automatici epr risparmiare dati. c'è un link per scaricare l'update come un service pack e epoi installarlo per tre volte? senza cioè scaricarlo tre volte?
grazie!


Basta fare cercare il codice dell'update (KBxxxxxxx) sul sito del supporto per trovare la pagina apposita (tipo questa per il KB3189866, quello di ieri per la 1607, dentro trovi il link che ti porta al Microsoft Update Catalog (che devi aprire con IE), direttamente sulla pagina dell'update e da lì lo scarichi

In alternativa, cerchi direttamente dentro il Microsoft Update Catalog

Originariamente inviato da: marmotta88
Quando c'erano i service pack Ms supportava due versioni per ogni major release (ultimo sp e penultimo), ora è già a 3 versioni per 10, aumenta la frammentazione invece di diminuirla.


Considera che ognuna di questa versioni ha un periodo di supporto più ridotto rispetto ai vecchi SP, probabilmente quando uscità RS2 (nome in codice del prossimo grosso update) la release iniziale verrà abbandonata

Comunque in realtà con gli update obbligatori la userbase dovrebbe rimanere abbastanza compatta nella versione più recente

Originariamente inviato da: Tedturb0
di contro devo dire che sono piuttosto soddisfatto di esser passato finalmente ad ubuntu 16.04 con plasma desktop 5.6 backport.
Il 5.5 aveva seri problemi col multimonitor, che 5.6 ha per lo piu risolto.
Qualche problemino resta, ma devo dire che fin ora e' il desktop con cui mi trovo piu comodo tra i tanti (windows classic, macos, windows nuovo, unity, gnome, etc)
non e' immediato da configurare, ma una volta fatto sembra di essere finalmente tornati a casa.
Quindi per il momento W10 scaffale per me


Tanta roba Plasma (il DE che preferisco su Linux), ma non è un tantino OT?
ronin78914 Settembre 2016, 21:54 #9
Originariamente inviato da: digik
Fai pure lo spiritoso, ma microsoft non si batte. In quanto al resto dei sistemi operativi siamo sempre alle solite: Microsoft domina (giustamente) il mondo, linux non se lo caga nessuno e per apple lo spettro del 1996 è sempre dietro l'angolo, basta solo che un iphone vada male e si tirerà giù tutta quella coltre di fumo che è apple. Mentre microsoft resiste a tutto e a tutti



...
io, invece, ho linux in dual boot su tutti i miei pc, notebook e netbook...
...e del market share, non me ne frega niente...
...
xatrius14 Settembre 2016, 22:22 #10
E' da stamattina che sto cercando di scaricare l'update cumulativo, ma niente, si blocca al 45% il download (Windows 10 AU x64). Capita anche ad altri?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^