Windows 10: in arrivo nuovo tool di installazione e update meno invadenti

Windows 10: in arrivo nuovo tool di installazione e update meno invadenti

Tra le novità in arrivo per Windows 10 porterà con sé figura un nuovo tool di installazione del sistema operativo, indicato per le installazioni "pulite", e la modalità "Ore di attività" che evita indesiderate interruzioni legate ad un aggiornamento che richiede il riavvio del sistema.

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Sistemi Operativi
Microsoft
 

Microsoft è sempre impegnata per migliorare il sistema operativo Windows 10 che, nel corso dell'estate, taglierà un altro importante traguardo con l'arrivo del nuovo major update denominato "Anniversary Update". Due le novità relative a Windows 10 segnalate nelle ultime ore, una delle quali può essere già provata dagli utenti Windows Insider.

Windows 10

La prima riguarda lo sviluppo di un nuovo tool di installazione del sistema operativo, definito molto semplice ed indicato per effettuare un'installazione pulita di Windows 10; si tratta di un'operazione utile, ad esempio, per installare le ISO di una nuova release, senza procedere tramite Windows Update o quando, con lo stratificarsi degli aggiornamenti e con i mesi di utilizzo, può apparire opportuna una reinstallazione completa della piattaforma software. Microsoft non ha ancora chiarito i dettagli del nuovo tool, ma ne ha annunciato l'arrivo nel forum di supporto ufficiale. Ggli utenti Windows Insiders saranno i primi a sperimentare il nuovo tool, che si trova attualmente nelle fasi finali di test.

Ciao Windows Insiders 

Volete un modo semplice per iniziare una nuova installazione "pulita" di Windows ? State cercando una strada semplice per raggiungere tale risultato? Stiamo lavorando ad un tool che lo renderà possibile. La fase di test finale e di validazione è in corso e vorremmo servirà il vostro feedback una volta pronto. Rimanete in attesa di ulteriori informazioni, mentre lavoriamo agli ultimi ritocchi. E come sempre grazie di essere utenti Windows Insiders. 

La seconda novità riguarda la  modalità di installazione degli aggiornamenti di Windows 10, denominata "Orario di Attività". Si tratta di una funzionalità già presente nelle build Windows Insider (a partire dalla 14316) che verrà successivamente resa disponibile per tutti gli utenti Windows 10 con l'Anniversary Update. Tale modalità consente di impostare un orario di attività all'interno del quale il sistema non verrà riavviato per l'installazione automatica degli aggiornamenti, come descrive il box di dialogo della relativa funzione:

L'orario di attività indica quando usi generalmente questo dispositivo. Quando è necessario un riavvio per completare l'installazione di un aggiornamento, il dispositivo non verrà riavviato automaticamente durante l'orario di attività. 

Gli utenti che utilizzano una recente build Windows Insider, a partire dalla 14316, possono raggiungere il box di dialogo che consente di impostare l'orario di inizio e di fine dell'Orario di attività, seguendo il percorso Impostazioni > Windows Update > Cambia orario di attività. Si tratta di una novità che dovrebbe evitare il verificarsi di fastidiosi e indesiderati riavvi del PC, che possono emergere se si attiva la modalità di aggiornamento automatico. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TecnologY16 Maggio 2016, 13:54 #1
Finalmente, era ora!
marchigiano16 Maggio 2016, 14:02 #2
L'orario di attività indica quando usi generalmente questo dispositivo. Quando è necessario un riavvio per completare l'installazione di un aggiornamento, il dispositivo non verrà riavviato automaticamente durante l'orario di attività.


ma se devo tenere acceso il pc per 2 giorni consecutivamente?

era tanto difficile lasciare il vecchio "il pc si aggiornerà al prossimo riavvio" punto e basta, semplice, quando riavvio sono cavoli miei...

tra l'altro non ho capito perchè ora se spengo il pc in realtà va in una sorta di ibernazione perchè il timer dall'ultimo avvio non si azzera

devo riavviare per far ripartire il timer da zero... tra l'altro i tempi di boot tra riavvio e avvio sono praticamente identici
Il Picchio16 Maggio 2016, 14:12 #3
Ma un bel tool di installazione che comprenda le versioni educational e soprattutto che funzioni bene?
Epoc_MDM16 Maggio 2016, 14:16 #4
Originariamente inviato da: marchigiano
ma se devo tenere acceso il pc per 2 giorni consecutivamente?

era tanto difficile lasciare il vecchio "il pc si aggiornerà al prossimo riavvio" punto e basta, semplice, quando riavvio sono cavoli miei...

tra l'altro non ho capito perchè ora se spengo il pc in realtà va in una sorta di ibernazione perchè il timer dall'ultimo avvio non si azzera

devo riavviare per far ripartire il timer da zero... tra l'altro i tempi di boot tra riavvio e avvio sono praticamente identici


Esattamente. Quando porto il pc aziendale a casa, accendendolo e provando a fare gli aggiornamenti, non riesce a scaricare nulla (conserva le impostazioni di rete aziendali, proxy compreso) se prima non lo riavvio.
Cloud7616 Maggio 2016, 14:24 #5

Ibernazione

Ma non basta disabilitare l'ibernazione così da avere sempre un avvio pulito?
Vedi qui:
https://support.microsoft.com/it-it/kb/920730

P.S. Ma il tool di installazione c'era già, cosa cambia?
Il Picchio16 Maggio 2016, 14:26 #6
Si ma si perde il fast boot
danieleg.dg16 Maggio 2016, 14:29 #7
Originariamente inviato da: marchigiano
tra l'altro non ho capito perchè ora se spengo il pc in realtà va in una sorta di ibernazione perchè il timer dall'ultimo avvio non si azzera

devo riavviare per far ripartire il timer da zero... tra l'altro i tempi di boot tra riavvio e avvio sono praticamente identici


Quella funzione è stata introdotta con 8 e si chiama "avvio rapido".
Cloud7616 Maggio 2016, 14:34 #8
Originariamente inviato da: Il Picchio
Si ma si perde il fast boot

amen...
Originariamente inviato da: danieleg.dg
Quella funzione è stata introdotta con 8 e si chiama "avvio rapido".


Ci sono due funzioni distinte, se si vuole disabilitare solo il fast boot si può seguire questa procedura:
http://www.geekslab.it/come-disabil...-su-windows-10/

Con la precedente, eliminando il file hiberfil.sys si disabilitano entrambe, ibernazione e avvio rapido, avendo così un avvio sempre pulito.
danieleg.dg16 Maggio 2016, 14:46 #9
Originariamente inviato da: Cloud76
Ci sono due funzioni distinte, se si vuole disabilitare solo il fast boot si può seguire questa procedura:
http://www.geekslab.it/come-disabil...-su-windows-10/

Con la precedente, eliminando il file hiberfil.sys si disabilitano entrambe, ibernazione e avvio rapido, avendo così un avvio sempre pulito.


Ma lui parlava dell'avvio rapido, non dell'ibernazione vera e propria.
calabar16 Maggio 2016, 15:11 #10
Originariamente inviato da: Cloud76
Ci sono due funzioni distinte, se si vuole disabilitare solo il fast boot ...

Il problema è che lui vuole disabilitare l'ibernazione. E il fast boot necessita dell'hybfile per funzionare, dato che è anche lui una sorta di ibernazione (ma solo di una parte del sistema).

Sono curioso anche io di capire quali vantaggi porti la nuova procedura di installazione rispetto alla vecchia. Qualcuno sa qualcosa in più, dato che l'articolo rimane piuttosto vago?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^