Windows 10 gratis, l'offerta sta per terminare

Windows 10 gratis, l'offerta sta per terminare

Scadrà il 29 luglio prossimo l'offerta che consente agli utenti Windows 8.1/8 e Windows 7 di effettuare l'aggiornamento gratuito al sistema operativo Windows 10

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

L'offerta attivata da Microsoft che consente agli utenti Windows 8.1/8 e Windows 7 di effettuare l'aggiornamento gratuito al sistema operativo Windows 10 sta per terminare. Chi è interessato ad effettuare il passaggio alla più recente versione del sistema operativo desktop della casa di Redmond, dovrebbe affrettarsi a compiere i passaggi necessari per ottenerlo visto che l'offerta terminerà il 29 luglio prossimo, ovvero un anno dopo l'arrivo della versione stabile del sistema operativo, rilasciata il 29 luglio 2015.

Windows 10

Non sono noti, al momento, eventuali programmi volti ad espandere il termine dell'offerta gratuita. Sino alla diffusione di eventuali nuove informazioni a riguardo, lo scenario che si prospetta dopo il 29 luglio prossimo si può sintetizzare in questo scenario: chi, pur avendone la possibilità, non avrà sfruttato la possibilità di aggiornare gratuitamente a Windows 10 sarà chiamato a pagare il prezzo di acquisto della licenza di Windows 10 (con cifre che partono dai 135 euro per Windows 10 Home). 

L'incertezza se aggiornare o meno viene meno, tenuto conto del fatto che Microsoft ha previsto la possibilità di ripristinare la precedente versione del sistema operativo nei primi 30 giorni dall'installazione, tramite l'apposita opzione presente nelle impostazioni (sezione, aggiornamenti e sicurezza - ripristino). Esiste, inoltre, un metodo non ufficiale, ma ufficioso, che permette di estendere ulteriormente il periodo dei 30 giorni consentendo di tornare alla precedente versioni. Il metodo si basa sulla ridenominazione delle cartelle utilizzate da Windows 10 per il ripristino (ulteriori informazioni a riguardo sono reperibili collegandosi a questo indirizzo). 30 giorni, in ogni caso, dovrebbero essere sufficienti per valutare se continuare ad utilizzare o meno Windows 10.

Procedere all'aggiornamento è semplice. Oltre all'applicazione "Ottieni Windows 10" che Microsoft ha rilasciato nei mesi scorsi tramite Windows Update, è possibile avviare la procedura di aggiornamento collegandosi al sito ufficiale di Microsoft e cliccando sul tasto "Aggiorna" tramite il quale verrà scaricato nel PC l'"Assistente aggiornamento Windows 10" che guiderà l'utente nei vari passaggi per portare a termine la procedura. Presso lo stesso indirizzo è possibile scaricare lo strumento che consente la creazione di un'unità USB, un DVD o un file ISO tramite i quali sarà possibile effettuare l'installazione del sistema operativo.  

Tenuto conto della reversibilità del processo di installazione, una prova di Windows 10 non è del tutto inappropriata. Le novità rispetto alle precedenti edizioni sono indubbiamente consistenti, ma l'approccio seguito da Microsoft che non sconfessa la tradizione dei sistemi operativi Windows - si pensi alla reintroduzione in Windows 10 di elementi molto popolari, come il menu Start - contribuisce a non spiazzare eccessivamente l'utente che proviene da una precedente release. Al lettore la scelta finale, tenuto anche conto del fatto che a partire dal 2 agosto prossimo prenderà il via la distribuzione dell'Anniversary Update, il nuovo major update di Windows 10 ricco di novità. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

119 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PietroGiuliani27 Luglio 2016, 11:02 #1
...mammenomale!
Flying Tiger27 Luglio 2016, 11:31 #2
Menomale , non vedo l' ora che sia il 29 così finalmente non leggero' più mille mila commenti di gente che alla sera ha spento il pc con win 7 e al mattino l' ha riacceso trovandosi Win 10 che si è installato da solo durante la notte e quant' altro...

Potranno finalmente restare con il loro adorato Win 7 senza più problemi e sono proprio curioso di vedere chi , dopo il 29, avrà il coraggio di venire ancora a scassare i maroni a chi usa Win 10 con le solite motivazioni del s.o. spia e quant' altro....

Il Picchio27 Luglio 2016, 11:36 #3
Ieri sera ho spento il pc che aveva windows 10 e l'ho riacceso stamattina senza avere fatto nulla che aveva perfettamente installato windows 10! Maledetto windows 10, si infiltra da solo nei pc
Flying Tiger27 Luglio 2016, 11:43 #4
Originariamente inviato da: Il Picchio
Ieri sera ho spento il pc che aveva windows 10 e l'ho riacceso stamattina senza avere fatto nulla che aveva perfettamente installato windows 10! Maledetto windows 10, si infiltra da solo nei pc


Ma dai...anche a te?...forte....pensavo di essere un caso isolato....

gd350turbo27 Luglio 2016, 11:50 #5
Originariamente inviato da: Flying Tiger
Menomale , non vedo l' ora che sia il 29 così finalmente non leggero' più mille mila commenti di gente che alla sera ha spento il pc con win 7 e al mattino l' ha riacceso trovandosi Win 10 che si è installato da solo durante la notte e quant' altro...


Proprio ieri pomeriggio, sono stato chiamato da un cliente che diceva che non riusciva più a collegarsi in desktop remoto da casa con il pc del ufficio...

Si era appunto installato win10, tutto era andato bene, solo la rete era passata da privata a pubblica, quindi il firewall

A me dispiace che finisca, qualche decina di euro ogni tanto, fanno comodo !
Rubberick27 Luglio 2016, 11:51 #6
Originariamente inviato da: Flying Tiger
Menomale , non vedo l' ora che sia il 29 così finalmente non leggero' più mille mila commenti di gente che alla sera ha spento il pc con win 7 e al mattino l' ha riacceso trovandosi Win 10 che si è installato da solo durante la notte e quant' altro...

Potranno finalmente restare con il loro adorato Win 7 senza più problemi e sono proprio curioso di vedere chi , dopo il 29, avrà il coraggio di venire ancora a scassare i maroni a chi usa Win 10 con le solite motivazioni del s.o. spia e quant' altro....



Si ma non ti credere.. a me sta cosa fino al 29 luglio mi ricorda un pò le offerte di una nota ditta di divani che fa pubblicità in tv, che stanno in superofferta che scade in questi 2 giorni, poi ne ricreano un altra uguale il giorno dopo.. sono sempre in saldi... =DD

piuttosto dovrei provare la stabilità un pò di ubuntu 16.04 LTS che mi fa ben gola essendo LTS

inoltre entro questo natale varie altre distro dovrebbero buttare giù delle major releases..
lebi7727 Luglio 2016, 11:55 #7
Ma se già W10 fatica a diffondersi gratuitamente, vedi la recente stima al ribasso di MS, figuriamoci facendolo pagare...prorogheranno l'offerta di sicuro.
Pier220427 Luglio 2016, 11:55 #8
Originariamente inviato da: Rubberick
Si ma non ti credere.. a me sta cosa fino al 29 luglio mi ricorda un pò le offerte di una nota ditta di divani che fa pubblicità in tv, che stanno in superofferta che scade in questi 2 giorni, poi ne ricreano un altra uguale il giorno dopo.. sono sempre in saldi... =DD

piuttosto dovrei provare la stabilità un pò di ubuntu 16.04 LTS che mi fa ben gola essendo LTS

inoltre entro questo natale varie altre distro dovrebbero buttare giù delle major releases..


Tra poco la troverai dentro Windows 10..
Rubberick27 Luglio 2016, 11:56 #9
Originariamente inviato da: Pier2204
Tra poco la troverai dentro Windows 10..


xD

però se permetti la installo plain così ho un os serio, pulito, senza telemetria e altre cagate
blengyo27 Luglio 2016, 12:03 #10
comunque non capisco questa storia di metterlo a pagamento, non ha senso, se hai una licenza l'aggiornamento deve essere gratuito come funziona per android, osx e ios; posso capire di mettere limitazioni di hardware o versione iniziale troppo vecchia, viceversa upgrade gratuito deve sempre esserci!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^