Windows 10: confermato lo sblocco tramite indossabili, anche quelli di terze parti

Windows 10: confermato lo sblocco tramite indossabili, anche quelli di terze parti

Microsoft ha confermato in occasione del Computex 2016 la possibilità di sbloccare il dispositivo Windows 10 utilizzando un indossabile, non solo quelli prodotti in prima persona dall'azienda, ma anche i dispositivi di terze parti. La funzione verrà verosimilmente supportata dall'Anniversary Update in arrivo in estate.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 13:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Hanno trovato conferma in occasione del keynote tenuto da Microsoft al Computex 2016 le indiscrezioni che nei mesi scorsi hanno fatto riferimento alla possibilità di utilizzare un maggior numero di dispositivi per effettuare le operazioni di sblocco e di accesso ai dispositivi basati su Windows 10. Nel corso del keynote è stata confermata la possibilità di eseguire le operazioni descritte sia tramite la Microsoft Band, sia tramite la Nymi band realizzata da Bionym, un indossabile progettato per offrire uno strumento di autenticazione basato parametri biometrici.

I dispositivi utilizzati per la dimostrazione non saranno gli unici a permettere un rapido accesso al sistema, visto che la novità è frutto dell'aggiornamento del Windows Hello Companion Device Framework con il quale Microsoft ha deciso di consentire a terze parti di realizzare indossabili (ma nel novero dei dispositivi supportati potrebbero rientrare anche card ID e smartphone) da utilizzare per le operazioni di sblocco tramite Windows Hello.

Windows 10 sblocco con indossabile

Durante il keynote al Computex 2016, Microsoft ha dimostrato la possibilità di effettuare lo sblocco del PC Windows 10 tramite dispositivi indossabili. (credit: Engadget)

I dispositivi supportati da Windows Hello renderanno più rapido l'accesso al sistema operativo eliminando la necessità di inserire una password e potranno essere utilizzati anche per effettuare pagamenti nel Windows Store o il login nei siti web tramite Microsoft Edge.  

Microsoft non ha comunicato ulteriori dettagli sulla tempistica prevista per l'integrazione delle nuove funzionalità lato utente finale; verosimilmente, sarà necessario attendere l'arrivo dell'Anniversary Update di Windows 10, previsto per l'estate (probabilmente a fine luglio), per l'implementazione nella versione stabile del sistema operativo.

Si ricorda, per completezza, che Microsoft è anche al lavoro su un'app Windows 10 Mobile che consentirà di accedere al sistema operativo utilizzando lo smartphone come strumento di autenticazione. L'approccio della casa di Redmond alla gestione del suo ecosistema di prodotti, in ogni caso, resta di tipo "open", ovvero non esclusivamente riservato alla clientela che utilizza i suoi device. Un analogo atteggiamento di apertura è risultato evidente nelle scorse ore per quanto riguarda la gestione della Windows Holographic Platform

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^