Microsoft Windows 7 e il Virtual Wi-Fi

Microsoft Windows 7 e il Virtual Wi-Fi

Microsoft Windows 7 supporterà il Virtual Wi-Fi. Funzione già disponibile nella release candidate ma mancano i driver

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:39 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Negli ultimi giorni sono circolate in rete alcune interessanti informazioni relative all'implementazione in Microsoft Windows 7 del supporto nativo al Virtual Wi-Fi. Come presentato al WinHEC 2008 (documentazione disponibile qui) con Virtual Wi-Fi sarà possibile virtualizzare la scheda di rete wireless e il sistema operativo avrà a disposizione più di un dispositivo wireless virtuale, anche se la scheda Wi-Fi installata sarà solo una.

Le tecnologie per la virtualizzazione dei sistemi operativi sono ormai abbastanza conosciute e diffuse, in particolar modo in ambito data center e sviluppo. La notorietà di queste tecnologie permette di capire concettualmente l'approccio usato da Microsoft per implementare Virtual Wi-Fi.

Virtual Wi-Fi può essere visto come un layer software in grado di rendere disponibili al sistema operativo le risorse hardware del singolo adattatore wireless sotto forma di più schede Wi-Fi. Il tutto dovrebbe risultare trasparente al sistema operativo il quale avrà a disposizione più di una scheda Wi-Fi ignorandone la natura fisica o virtuale.

La tecnologia Virtual Wi-Fi è al momento dormiente in Microsoft Windows 7 RC, infatti per il suo corretto sfruttamento è necessaria la disponibilità di appositi driver per la periferica. Per poter valutare in modo diretto le reali potenzialità di Virtual Wi-Fi è necessario attendere il rilascio di nuovi driver da parte dei produttori hardware.

Al fine di incentivare la diffusione di driver capaci di sfruttare Virtual Wi-Fi Microsoft ha posto il supporto a tale tecnologia tra i requisiti necessari al conseguimento del "Windows 7 certification logo". Dopo aver descritto sommariamente il funzionamento di Virtual Wi-Fi cerchiamo di capire quali potrebbero essere gli scenari applicativi in cui tale tecnologia può rivelarsi utile.

L'uso di Virtual Wi-Fi  si rivela indispensabile in tutte le situazioni in cui il singolo pc dell'utente abbia la necessità di collegarsi contemporaneamente a più di una rete wireless; a tal proposito immaginiamo un notebook connesso a una rete aziendale e contemporaneamente collegato a un'altra rete aperta ai visitatori dell'azienda stessa. Oppure, ambiti in cui il pc venga utilizzato per condividere la propria connessione wireless a internet anche ad altri pc. Si potrebbero aggiungere anche altri scenari legati ad esempio alla gestione di una rete Wi-Fi ad-hoc tra vari pc e alla possibilità di condividere in tale rete la connessione internet messa a disposizione da un'altra scheda Wi-Fi  (virtuale) connessa ad uno di essi. Con un minimo di fantasia anche le tecnologie Mesh potrebbero trarre vantaggio da Virtual Wi-Fi ma gli elementi attuali sono ancora minimi per poter affrontare in modo circostanziato l'argomento

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al300019 Maggio 2009, 15:51 #1
bella idea
demon7719 Maggio 2009, 15:56 #2
non ho ben capito a cosa serve..
Cionno19 Maggio 2009, 16:09 #3
cioè utilizzare contemporaneamente uno stesso adattatore x il wifi e rete locale (tra due pc) senza bisogno di un router?
Tommino8419 Maggio 2009, 16:16 #4
considerato lo stack tcp/ip di windows notoriamente non ottimo, non oso immaginare i conflitti di routing che una cosa del genere può portare...
Zak8419 Maggio 2009, 16:17 #5
Microsoft con 7 ha fatto tombola! Speriamo che non vanifichino tutto con un prezzo delle licenze fuori dal mondo.
fabri2702319 Maggio 2009, 16:22 #6
Ma alla fine cosa fa?Cosa serve?
Non sono riuscito a capirlo dall'articolo
Eraser|8519 Maggio 2009, 16:28 #7
che 2 scatole, tutti che se la menano sui prezzi di win7.. tanto m$ terrà i prezzi di vista e tutti quelli che dicono "a me 7 piace ma se fanno prezzi folli io lo lascio sullo scaffale" lo compreranno il giorno stesso dell'uscita, badando bene i primi tempi a dirlo qui sul forum per evitare di essere sgamati... poi torneranno dopo qualche tempo e diranno "mi è stato regalato"...

cmq a me farebbe tantissimo piacere sta cosa.. ho il pc collegato ad internet con la wifi e sul mio palmare windows mobile ho un programmino per usarlo come telecomando del pc tramite wifi.. siccome la wireless che uso per internet fa schifo, è lentissima, avere 2 schede di rete virtuali risolverebbe il problema: 1 scheda virtuale per collegare il pc a internet e l'altra per collegarci il palmare come telecomando.. geniale!
jacopoide19 Maggio 2009, 16:31 #8
con questa virtualizzazione si potrebbe sommare la banda di più connessioni contemporanee?
sarebbe bellissimo ...
MrModd19 Maggio 2009, 16:41 #9
Non ho mica capito a che serve...

"abbia la necessità di collegarsi contemporaneamente a più di una rete wireless"

Intende dire che con una stessa scheda fisica posso connettermi contemporaneamente a due reti wlan? E Windows come fa a scegliere a chi inviare i pacchetti dati? E più che altro, come fa a collegarsi a più reti se è solo un supporto fisico??? Collega una rete e scollega l'altra, scollega l'altra e collega la prima?
Drake Van Caster19 Maggio 2009, 16:43 #10
considerato lo stack tcp/ip di windows notoriamente non ottimo, non oso immaginare i conflitti di routing che una cosa del genere può portare...
ecco.. non immaginare per favore...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^