Microsoft Windows 7 a quota 150 milioni di licenze vendute

Microsoft Windows 7 a quota 150 milioni di licenze vendute

Microsoft diffonde i dati di vendita di Windows 7: 150 milioni di licenze vendute. Ora il 75% delle aziende è pronta alla migrazione

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:49 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft non ha mezzi termini nel definire Windows 7 un successo e lo fa comunicando importanti cifre: il nuovo sistema operativo ha superato il considerevole numero di 150 milioni di licenze vendute. Per gli amanti dei numeri e delle statistiche questo risultato equivale alla vendita di 7 copie di Microsoft Windows 7 al secondo. Queste cifre vengono comunicate da Brandon LeBlanc sul Windows Team Blog.

I fattori che hanno portato al successo sono probabilmente due: il nuovo sistema operativo viene preistallato praticamente su tutti i PC da parte degli OEM, netbook compresi con la poco apprezzata versione Starter Edition. A questo fattore di scelta forzata si aggiunge anche la decisione di chi ancora utilizzava Windows XP, non è mai stato troppo convinto di Windows Vista e ora cerca qualcosa di nuovo.

Come spesso accade Microsoft non rilascia dettagli e numeri relativi alle licenze vendute nel mercato consumer e quelle distribuite all'utenza professionale. Dal Windows Team Blog apprendiamo però un ulteriore dato: secondo un'indagine condotta da Merrill Lynch ad oggi il 75% delle aziende si dice pronta al passaggio. Ciò equivale a dire che per ora la migrazione di circa il 75% del comparto professionale non è ancora avvenuta, quindi i dati diffusi da Microsoft sono pesantemente influenzati dal comparto consumer. I dati e gli elementi sono pochi, quindi rimaniamo nel campo delle ipotesi.

C'è però un ulteriore dettaglio interessante: per Merrill Lynch il 75% delle aziende sarebbe ormai pronta al passaggio a Windows 7 proprio nel momento in cui il primo service pack per il nuovo sistema operativo è nelle ultime fasi di sviluppo. E' forse una coincidenza, ma questa situazione rispecchia quanto già avvenuto in passato. Come riportato in questa news, Microsoft ha già diffuso i dettagli relativi al primo service pack per Windows 7 e le novità introdotte con tale aggiornamento pare siano minimali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

147 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fendermexico25 Giugno 2010, 12:50 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Ora il 75% delle aziende è pronta alla migrazione


75% vuol dire del mondo o 75% di quelle che usano i vecchi winNT?
cire92cry25 Giugno 2010, 12:52 #2
Io sono molto soddisfatto di windows 7.
Darkon25 Giugno 2010, 12:57 #3
Sarebbe anche l'ora che a me tocca usare ancora sto ferro vecchio di XP!!!

Viva la migrazione!!!! Non vedo l'ora!!!!
tulifaiv25 Giugno 2010, 13:02 #4
Quando le cose si fanno per bene i risultati arrivano

[SIZE="1"](detto da uno che, pur avendo windows7, non lo accende quasi mai ed è soddisfattissimo di Ubuntu...)[/SIZE]
salvador8625 Giugno 2010, 13:13 #5

eh beh

da adesso al prossimo anno vedremo la fine di Xp allora.....e io dico finalmente addio a programmi che supportano ANCORA xp...supporto nativo SOLO a vista e se7en....tutto ciò equivale a migliore stabilità,velocità,leggerezza.
Lwyrn25 Giugno 2010, 13:18 #6
Originariamente inviato da: salvador86
da adesso al prossimo anno vedremo la fine di Xp allora.....e io dico finalmente addio a programmi che supportano ANCORA xp...supporto nativo SOLO a vista e se7en....tutto ciò equivale a migliore stabilità,velocità,leggerezza.


Magari morisse per sempre XP... si direbbe automaticamente addio a quell'aborto di ie6
blackshard25 Giugno 2010, 13:19 #7
Eh è bello vedere che quando sei l'unico competitor i risultati o ci sono o... ci sono!

Simili notizie si sono sentite anche con windows vista e prima ancora con windows xp, nulla di nuovo, solo un po' di hype in più.
fendermexico25 Giugno 2010, 13:22 #8
Originariamente inviato da: blackshard
Eh è bello vedere che quando sei l'unico competitor i risultati o ci sono o... ci sono!.


ancora con questa storia?
ubuntu è regalato, se chiedi ti mandano pure il cd gratis a casa.
Sono anni che è regalato, insieme a tutti gli altri...eppure...

Mac Osx, non regalato, ma lo puoi avere con qualsiasi apple che ormai costano "poco", alcuni modelli cioè 700-800 euro, altri con bei monitor integrati li trovi a 1200... diciamo cifre normali direi

ma la gente compra windows.

Dove la vedi tu la mancanza di libertà?
Prometheus Unbound25 Giugno 2010, 13:22 #9
In meno di un anno 150 milioni. Speriamo che le aziende si sbrighino al passaggio così finalmente finirà sta storia di XP e di software specifico che gira solo su quell'accrocco di S.O.
Darkon25 Giugno 2010, 13:23 #10
Che sia Hype o meno prego da mesi M$ che finalmente tagli XP così da obbligare l'azienda a darmi un pc con seven o ALMENO con vista.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^