Microsoft rilascia le nuove build di Windows 10: ecco tutte le novità

Microsoft rilascia le nuove build di Windows 10: ecco tutte le novità

Microsoft ha rilasciato i nuovi update cumulativi delle versioni supportate di Windows in occasione del Patch Tuesday

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Come ogni secondo martedì del mese Microsoft ha rilasciato i nuovi aggiornamenti cumulativi per le versioni supportate di Windows, e con questi anche le nuove build di Windows 10. La ricorrenza viene chiamata Patch Tuesday, con la compagnia che ha sottolineato in un nuovo post sul blog ufficiale che sta espandendo la lista di dispositivi che riceveranno i fix per mitigare i problemi insorti con Spectre e Meltdown sin da inizio anno, rimuovendo il controllo di compatibilità da parte degli anti-virus. Gli update cumulativi di Windows 10 sono attualmente disponibili solo per la versione per PC, mentre è stata esclusa la variante Mobile. Lo scorso mese Microsoft ha rimandato di 24 ore il rilascio degli aggiornamenti su smartphone, ed è probabile che avvenga anche per gli update di marzo.

Di seguito riportiamo i vari changelog pubblicati da Microsoft (in lingua inglese) con le novità suddivise per le varie versioni. Iniziamo con il changelog dell'aggiornamento su Windows 10 Fall Creators Update, v. 1709, che arriva alla build 16299.309 con il pacchetto KB4088776 che può essere scaricato manualmente a questo indirizzo. L'aggiornamento è già disponibile, ovviamente, anche via Windows Update.

  • Addresses issue where Internet Explorer stops working when using F12-based developer tools.
  • Addresses issue with printing XML documents with Internet Explorer and Microsoft Edge.
  • Updates legacy Document Mode cell visibility in Internet Explorer.
  • Addresses issue with pinch and zoom gestures on some hardware in Internet Explorer.
  • Addresses issue where Internet Explorer is unresponsive in certain scenarios when a Browser Helper Object is installed.
  • Addresses issue to prevent media and other applications from becoming unresponsive or failing when upgrading graphics drivers.
  • Addresses issue where customers receive "Check your account, you don't own this content” errors when attempting to play or install owned content. This issue can also result in customers getting kicked out of a game in the middle of play.
  • Addresses issue where, after installing KB4056892,KB4073291, KB4058258, KB4077675, or KB4074588 on a server, you may not be able to access SMB shared files in directory junction points or volume mount points hosted on that server. The error is "ERROR_INVALID_REPARSE_DATA”. As a result, editing some group policies using GPMC or AGPM 4.0 may fail with the error "The data present in the reparse point buffer is invalid. (Exception from HRESULT: 0x80071128)".
  • Addresses issue where an AD FS server issue causes the WID AD FS database to become unusable after a restart. This might prevent the AD FS service from starting.
  • Addresses issue where, after installing KB4090913, the Mixed Reality Portal may fail to initialize. This results in an “SXXXXXXX-X” error or a “We couldn’t download the Windows Mixed Reality Software” message may appear after the software is successfully downloaded.
  • Lifts the Anti-Virus (AV) compatibility check to expand the number of Windows 10 devices that are offered cumulative Windows security updates. This includes cumulative Spectre and Meltdown protections for 32-Bit (x86) and 64-Bit (x64) versions of Windows, except the KB4078130 update that was offered to disable mitigation against Spectre Variant 2.
  • Addresses issue that only affects some versions of antivirus software and only applies to computers on which the antivirus ISV updated the ALLOW REGKEY.
  • Security updates to Internet Explorer, Microsoft Edge, Microsoft Scripting Engine, Windows Desktop Bridge, Windows Kernel, Windows Shell, Windows MSXML, Device Guard, Windows Hyper-V, Windows Installer, and the Microsoft Scripting Engine.

L'aggiornamento contiene anche un problema noto, per cui su alcuni sistemi viene indicato che l'installazione non è andata a buon fine (0x80070643). Si tratta di un falso allarme, visto che in realtà l'update è stato installato e un ulteriore controllo su nuovi aggiornamenti conferma che non c'è nient'altro da installare.

Gli utenti che sono attualmente su Windows 10 Creators Update, v. 1703, riceveranno il pacchetto KB4088782 portando il sistema operativo alla build 15063.966. Può essere scaricato da questa pagina o attraverso Windows Update.

  • Addresses issue with printing XML documents in Internet Explorer and Microsoft Edge.
  • Addresses issue where Internet Explorer stops working when using F12-based developer tools.
  • Updates legacy Document Mode cell visibility in Internet Explorer.
  • Addresses issue where Internet Explorer is unresponsive in certain scenarios when a Browser Helper Object is installed.
  • Addresses issue that causes online video playback to stop responding.
  • Addresses issue where, after installing KB4056891, KB4057144, or KB4074592 on a server, you may not be able to access SMB shared files in directory junction points or volume mount points hosted on that server. The error is "ERROR_INVALID_REPARSE_DATA”. As a result, editing some group policies using GPMC or AGPM 4.0 may fail with the error "The data present in the reparse point buffer is invalid. (Exception from HRESULT: 0x80071128)".
  • Lifts the Anti-Virus (AV) compatibility check to expand the number of Windows 10 devices that are offered cumulative Windows security updates. This includes cumulative Spectre and Meltdown protections for 32-Bit (x86) and 64-Bit (x64) versions of Windows, except the KB4078130 update that was offered to disable mitigation against Spectre Variant 2.
  • Addresses issue that only affects some versions of antivirus software and only applies to computers on which the antivirus ISV updated the ALLOW REGKEY.
  • Security updates to Internet Explorer, Microsoft Edge, Microsoft Scripting Engine, Windows Desktop Bridge, Microsoft Graphics component, Windows Kernel, Windows Shell, Windows MSXML, Windows Installer, and Windows Hyper-V.

In questa versione non sono invece presenti problemi noti.

Chi è ancora su Windows 10 Anniversary Update, v. 1607, riceverà il pacchetto KB4088787 che porta il sistema operativo alla build 14393.2125. Ecco le novità.

  • Addresses issue with printing XML documents with Internet Explorer and Microsoft Edge.
  • Addresses issue where Internet Explorer stops working when using F12-based developer tools.
  • Updates legacy Document Mode cell visibility in Internet Explorer.
  • Addresses issue where Internet Explorer is unresponsive in certain scenarios when a Browser Helper Object is installed.
  • Addresses issue that causes online video playback to stop responding.
  • Addresses issue where an AD FS server issue causes the WID AD FS database to become unusable after a restart. This might prevent the AD FS service from starting.
  • Lifts the Anti-Virus (AV) compatibility check to expand the number of Windows 10 devices that are offered cumulative Windows security updates. This includes cumulative Spectre and Meltdown protections for 32-Bit (x86) and 64-Bit (x64) versions of Windows, except the KB4078130 update that was offered to disable mitigation against Spectre Variant 2.
  • Addresses issue that only affects some versions of antivirus software and only applies to computers on which the antivirus ISV updated the ALLOW REGKEY.
  • Security updates to Internet Explorer, Microsoft Edge, Microsoft Scripting Engine, Microsoft Windows Search component, Windows Desktop Bridge, Microsoft Graphics component, Windows Kernel, Windows Shell, Windows MSXML, Windows Datacenter Networking, Windows Installer, and Windows Hyper-V.

I pacchetti KB4088779 e KB4088786 sono, infine, rispettivamente per le versioni di Windows 10 1511 e 1507.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf14 Marzo 2018, 15:48 #1
Non ho mai capito dove si legge la versione della iso prima di scaricarla.
La aggiornano tutti i mesi? Che a me non sembra.
Wikkle14 Marzo 2018, 15:54 #2
A quando il rifacimento dei preferiti in Edge???
Lain8414 Marzo 2018, 16:02 #3
Quindi partendo da una ISO Windows 10 Fall Creators Update 1709, posso installare successivamente il solo pacchetto KB4088776 e nient'altro ?
Magari si può procedere a un slipstream dell'aggiornamento per avere una ISO di Windows aggiornata.
LukeIlBello14 Marzo 2018, 18:21 #4
Originariamente inviato da: Lain84
Quindi partendo da una ISO Windows 10 Fall Creators Update 1709, posso installare successivamente il solo pacchetto KB4088776 e nient'altro ?
Magari si può procedere a un slipstream dell'aggiornamento per avere una ISO di Windows aggiornata.


se sei disposto a scaricarti trilioni di gigabyte.. solo per le patch..
io andrei diretto di ISO aggiornata
Dumah Brazorf14 Marzo 2018, 19:19 #5
La iso che si scarica da microsoft è già sufficientemente aggiornata, al limite è qualche mese indietro.
Non c'è più il problema che si aveva con Xp dopo il sp3 o 7 dopo il sp1 dove con la iso ufficiale dovresti installare anni di patch, non ha più senso lo slipstream su 10.
calabar14 Marzo 2018, 19:27 #6
Originariamente inviato da: Lain84
Quindi partendo da una ISO Windows 10 Fall Creators Update 1709, posso installare successivamente il solo pacchetto KB4088776 e nient'altro ?

Si e no.
Si perchè puoi farlo.
Non perchè non serve farlo: durante l'installazione della ISO ti chiede se vuoi cercare gli aggiornamenti e questi vengono scaricati e installati direttamente durante l'installazione del sistema.
le_mie_parole14 Marzo 2018, 19:35 #7
mi potete dare il link da cui scaricare la iso per chiavetta usb più recente? debbo piallare che essendo utente insider ormai il sistema è andato out ^_^ stavo aspettando che uscisse una nuova release non insider, ma non ho capito quando esce...se esce a breve, posso anche aspettare eventualmente
xxxyyy14 Marzo 2018, 20:10 #8
Speravo nel nuovo microcode per il mio Sandy bridge i5, già disponibile da più di una settimana, ma niente. Che cavolo aspettano?!?
deuterio114 Marzo 2018, 20:24 #9
Originariamente inviato da: Wikkle
A quando il rifacimento dei preferiti in Edge???


Sottoscrivo, la gestione attuale è veramente pessima. Inoltre non capisco perché Edge sia l'unica app che richieda di accedere al PC con un account on line per attivare la sincronizzazione (a differenza di tutte le altre app [nelle quali è possibile accedere singolarmente] e tutti gli altri browser). Inoltre, la stessa sincronizzazione dei preferiti ha diversi problemi, soprattutto quando si usano due o più PC: mi è capitato spesso di perdere delle voci (a volte intere cartelle), a volte mi sono ritrovato voci duplicate, altre volte l'ordinamento è saltato. Problemi simili anche con le password salvate (dove però Edge non c'entra direttamente, ma è colpa del Credential Manager di Windows). Spesso la sincronizzazione si ferma per giorni, poi riprende. Per i motivi elencati sono tornato a Firefox. Peccato perché in se il browser l'ho trovato ottimo, renderizza correttamente tutti i siti che visito ed è molto reattivo.

D
Wikkle14 Marzo 2018, 20:57 #10
Originariamente inviato da: deuterio1
Sottoscrivo, la gestione attuale è veramente pessima. Inoltre non capisco perché Edge sia l'unica app che richieda di accedere al PC con un account on line per attivare la sincronizzazione (a differenza di tutte le altre app [nelle quali è possibile accedere singolarmente] e tutti gli altri browser). Inoltre, la stessa sincronizzazione dei preferiti ha diversi problemi, soprattutto quando si usano due o più PC: mi è capitato spesso di perdere delle voci (a volte intere cartelle), a volte mi sono ritrovato voci duplicate, altre volte l'ordinamento è saltato. Problemi simili anche con le password salvate (dove però Edge non c'entra direttamente, ma è colpa del Credential Manager di Windows). Spesso la sincronizzazione si ferma per giorni, poi riprende. Per i motivi elencati sono tornato a Firefox. Peccato perché in se il browser l'ho trovato ottimo, renderizza correttamente tutti i siti che visito ed è molto reattivo.

D


Esatto... e non hai idea che poco tempo fà ho esportato i preferiti prima di un formattone, in pratica ha esportato il file ma vuoto!!!!!

Le bestemmie, non dico altro. Per fortuna avevo un file di backup di pochi mesi prima, almeno ho ripristinato gran parte degli url.

Comunque imbarazzante... così com'è imbarazzante l'app (app ) di skype, che MS ha rimosso la vecchia versione fantastica per desktop obbliganto a mettere l'apppppp... che è penosa a dir poco.

Mi chiedo... ma perchè fà queste cavolate MS??? Perchè??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^