Microsoft Paint 3D: creare oggetti 3D sarà semplice come scattare una foto sullo smartphone

Microsoft Paint 3D: creare oggetti 3D sarà semplice come scattare una foto sullo smartphone

Durante l'evento in corso di svolgimento adesso a New York, Microsoft ha iniziato la serie di presentazioni con Creators Update e Paint 3D.

di Redazione pubblicata il , alle 16:58 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

"Paint è stata la prima app di creazione digitale per quasi ognuno di noi", ha detto Megan Saunders, Windows program manager, durante l'evento di presentazione in corso a New York, in cui Microsoft ha anche rivelato una nuova major release di Windows 10 dedicata ai creatori di contenuti e per questo definita Creators Update. Sempre nell'ottica del 3D arriva anche Paint 3D, uno strumento che renderà "semplice creare oggetti 3D come lo è scattare una foto o registrare un video sullo smartpohone", ha detto la Saunders.

"Microsoft Office è sempre stato uno strumento fondamentale per la produzione personale", ha detto Terry Myerson, Executive Vice President, Windows and Devices Group, all'evento. "Oggi la produttività è determinata da email, fogli di calcolo, testo e via dicendo. Ma se fino a oggi la produttività è stata concepita a due dimensioni, è arrivato il momento di vederla in tre dimensioni". Come aiutare, quindi, a pensare in 3D per creare contenuti nuovi?

Paint 3D

"Il progresso umano è sempre stato segnato dalla creatività, è un profondo bisogno umano che viene usato per risolvere i problemi e per stimolare le menti", sostengono in Microsoft. "L'80% delle persone tra 12 e 24 anni crede che la creatività sia una delle cose più importanti e la valuta 14% in più della precedente generazione".

Megan Saunders ha quindi mostrato come sia possibile fare una foto in 3D a un castello di sabbia e poi rielaborarla all'interno del nuovo Paint 3D, con strumenti di ritaglio automatico e di "bacchetta magica" che riescono rapidamente a rimuovere lo sfondo e a esaltare l'oggetto tridimensionale, senza alcuna conoscenza specifica da parte dell'utente.

Paint 3D avrà anche delle funzionalità dedicate ai videogiocatori: i fan di Minecraft adoreranno, ad esempio, la possibilità di esportare strutture presenti all'interno del gioco e stamparle con la stampante 3D, rendendole quindi reali. Microsoft, inoltre, beneficerà di un accordo con Trimble che le consentirà di mettere le creazioni di SketchUp a disposizione della community di Paint 3D.

Paint 3D

Paint 3D strizza l'occhiolino anche al mondo dei social network, visto che gli utenti possono creare e personalizzare le emoticon in 3D e caricarle in maniera istantanea sui loro profili social. Gli oggetti 3D verranno integrati in Facebook così come in molte altre applicazioni native Microsoft: non si tratterà di immagini bidimensionali che ritraggono gli oggetti, ma proprio di veri oggetti tridimensionali integrati all'interno delle applicazioni. Ad esempio, fra le applicazioni che supporteranno gli oggetti 3D troviamo Powerpoint.

Naturalmente, la nuova funzionalità si sposa particolarmente bene soprattutto con HoloLens, visto che sarà possibile fondere insieme scenari reali con oggetti tridimensionali virtuali. Il castello fotografato in precedenza durante la presentazione diventava così un oggetto olografico, mentre lo stesso potrebbe succedere a sedie, tavoli o altri elementi di mobilio, anche per verificare se si adattano all'ambiente reale prima dell'effettivo acquisto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire26 Ottobre 2016, 17:13 #1
fico e ad occhio molto ben supportato
Malek8626 Ottobre 2016, 18:31 #2
Mi ricordo quando facevano cose simili col Kinect. Se riuscissero ad ottenere risultati migliori con fotocamere da smartphone, la cosa sarebbe davvero interessante.
ziobepi26 Ottobre 2016, 18:57 #3
Come ho piu' volte argomentato,
M$ sta rinunciando al mercato cellulari TEMPORANEAMENTE,
in attesa di CPU degne di M$.

Poi M$ potrà sfoggiare tutta la potenza del suo software.
Cappej27 Ottobre 2016, 09:13 #4
Originariamente inviato da: ziobepi
Come ho piu' volte argomentato,
M$ sta rinunciando al mercato cellulari TEMPORANEAMENTE,
in attesa di CPU degne di M$.

Poi M$ potrà sfoggiare tutta la potenza del suo software.


anche meno... per adesso ha sfoggiato solo l'impotenza delle sue scelte marketing...
e ti riferisci all'architettura X86 per un reale uso di continuum e del codice senza conversioni bislacche su ARM, il problema non sono le CPU IMHO, poichè i moderni Atom e CoreM esistono e non sono così male!
Chiaro, Intel ha cessato lo sviluppo sul mobile, quindi se attendiamo CPU con questa architettura in questo ambito, mi sa che dovremo aspettare ancora parecchio tempo.
Il fatto che M$ abbia abbandonato il comparto mobile è che ancora , non hanno saputo dare una dimensione! 1000 progetti per 0 risultati! 1000 terminali tutti uguali con step di 10 euro tra uno e l'altro con un software, ancora, poco sviluppato. APP-UNIVERSAL inesistenti o con crescita TROPPO-TROPPO lenta e soprattuto, UN DIVARIO ENORME tra Mobile-ARM <--> Fisso-X86, di simile hanno solo il nome, di fatto le piattaforme dialogano solo attraverso le POCHE Univeral-APP, ancora... troppo poche!

IMHO l'unico mofdo che hanno di far ripartire il mobile è:
1) relegare quanto fatto fin'ora alla fascia consumer, cercando di tenerlo a galla per un paio d'anni.
2) Puntare ad una fascia BUSINESS dove adesso, con la dipartita di BB, Apple e Android non riescono a coprire in pieno per i loro problemi ( uno troppo chiuso, l'altro troppo aperto e pieno di buchi). Per un professionista avere un PC in tasca è la cosa migliore e con continnum è possibile ma non come sviluppato adesso.
Tutto IMHO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^