Microsoft: OneCare disponibile da Giugno

Microsoft: OneCare disponibile da Giugno

Arriverà a Giugno la nuova suite di Microsoft interamente dedicata alla sicurezza informatica. La società di Redmond affila gli artigli e si prepara dunque a combattere su un nuovo terreno.

di Marco Giuliani, Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:16 nel canale Sicurezza
Microsoft
 
Sarà Giugno il mese che sancirà l'ingresso definitivo di Microsoft nel mercato della sicurezza informatica.

Microsoft è pronta per vendere quello che prenderà il nome di Windows OneCare Live, una suite completa per la protezione da virus, spyware e altre minacce digitali.

Prima del lancio ufficiale è attesa ancora una release beta, anche se a breve scadranno i termini per iscriversi al programma di beta testing.

Purtroppo per valutare le funzionalità dello strumento Windows Defender bisognerà attendere il prodotto definitivo, infatti pare che tale elemento non verrà implementato nelle versioni beta.

Il prezzo della suite sarà di $49.95 e comprenderà aggiornamenti per un anno e una licenza per tre computer. Per i beta tester è previsto uno sconto che darà accesso al servizio per $20.

OneCare - che comprende un antivirus, un antispyware e un firewall - sarà venduto online e nei negozi. Inoltre la Microsoft sta trattando con alcuni produttori di pc per vendere OneCare pre-installato nei nuovi computer, come dichiarato da Dennis Bonsall, direttore del progetto Windows OneCare Live alla Microsoft.

Il prodotto sarà inizialmente venduto solo in America ma verrà localizzato in altri paesi entro il prossimo annno.

Il grande ingresso di Microsoft sarà sicuramente degno di attenzione, visto il delicato mondo, quale è, della sicurezza informatica, dominato su tutti da due grandi società che difficilmente rimarranno a guardare.

E molto facilmente da questa guerra ne usciranno vincitori gli utenti, che avranno a disposizione ancor più soluzioni per difendersi a prezzi che tenderanno a calare.

Fonte: ZDNet

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dias08 Febbraio 2006, 15:25 #1
Se non fosse per l'antitrust penso che l'avrebbero integrato direttamente in Vista (hanno l'obligo morale di farlo).
ultimate_sayan08 Febbraio 2006, 15:40 #2
Le premesse per questo nuovo servizio sono buone... l'antispyware che circola ormai da un anno è davvero ben fatto. Interessante anche il fatto che a $ 49 diano la licenza per 3 computer... se non sbaglio i corrispettivi della concorrenza sono più cari...
k0nt308 Febbraio 2006, 15:51 #3
Originariamente inviato da: ultimate_sayan
Le premesse per questo nuovo servizio sono buone... l'antispyware che circola ormai da un anno è davvero ben fatto. Interessante anche il fatto che a $ 49 diano la licenza per 3 computer... se non sbaglio i corrispettivi della concorrenza sono più cari...

purtroppo il firewall non promette altrettanto bene (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1126257)... staremo a vedere!
comunque ci sono alternative completamente gratuite che per l'utente desktop bastano e avanzano pure!
[JaMM]08 Febbraio 2006, 15:52 #4
one care preinstallato = morte di tutte le suite concorrenti ???
Xenogears08 Febbraio 2006, 15:57 #5
Speriamo sia qualkosa di buono, il prezzo non è male per l'acquisto della licenza ma il prodotto kissà... go go betatester
Duncan08 Febbraio 2006, 16:22 #6
Certo che coraggio... vendere un So e poi il software per renderlo sicuro ed al riparo venduto a parte... pensando poi che moti dei problemi che ha Windows son dovuti a bugs...
JohnPetrucci08 Febbraio 2006, 16:33 #7
Originariamente inviato da: k0nt3
purtroppo il firewall non promette altrettanto bene (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1126257)... staremo a vedere!
comunque ci sono alternative completamente gratuite che per l'utente desktop bastano e avanzano pure!

Speriamo che migliorino decisamente questo aspetto, io cmq mi trovo bene con Sygate, chissà in futuro, anche se su questo fronte non sono molto ottimista.
coschizza08 Febbraio 2006, 16:51 #8
Originariamente inviato da: Duncan
Certo che coraggio... vendere un So e poi il software per renderlo sicuro ed al riparo venduto a parte... pensando poi che moti dei problemi che ha Windows son dovuti a bugs...


questi sistemi dovrebbero servire alla ms per difendersi dagli utendi e non tanto il SO, sono gli utenti che spesso non sanno utilizzare il sistema.

se ipoteticamente windows avesse 0 bug di sicurezza questi software sarebbero comunque indispensabili perche è la struttura portante che va migliorata e cambiata (ma è la compatibiltà con il passato che ne rallenta l'evoluzione).

il problema è che qualsiasi modifica portata per migliorare la sicurezza viene subito disabilitata dall'utente medio dimostrando una notevole ingnoranza in materia. Per esempio quanti vanno dicendo "io il security center l'ho disabilitato subito in windows xp sp2" (vantandosi con gli amici) e poi alla domanda "hai abilitato il firewall o aggiornato tramite windows update" cadono dalle nuvole dicendo

ma si sa la colpa sta sempre dalla parte della MS
Dias08 Febbraio 2006, 16:54 #9
Certo che coraggio... vendere un So e poi il software per renderlo sicuro ed al riparo venduto a parte... pensando poi che moti dei problemi che ha Windows son dovuti a bugs...


- parla con la commissione europea e prova, inutilmente, di convincerli che OneCare integrato è dovuto. Ti ricordo che quando la MS annuncio questo progetto la Symantec corse con le lacrime alla CE.

- quando un giorno mi scriverai/troverai un software privo di bug i maiali voleranno.
Luc][ino08 Febbraio 2006, 16:55 #10
peccato Sygate non esista più. infatti è stata acquisita da... NORTON ... si salvi chi può!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^