Flashback in rapido calo. Disponibili anche i tool di rimozione

Flashback in rapido calo. Disponibili anche i tool di rimozione

I dati di Symantec confermano un drastico calo di Flashback, il malware che negli ultimi tempi ha preoccupato non pochi utenti Mac

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Sicurezza
Symantec
 

Flashback è un malware che negli ultimi giorni ha fatto parlare di sè e ha preoccupato non poco gli utenti Mac. Stando alle prime cifre diffuse da Symantec il peggio dovrebbe essere passato: a fronte di 600 mila infezioni certificate solo pochi giorni fa, stime più recenti indicano come il problema sia ora limitato a 270 mila postazioni.

Symantec ha tenuto sottocontrollo questa infezione identificando le aree del globo più critiche e nella top ten figura anche l'Italia anche se non ai primissimi posti. A questo indirizzo è anche disponibile una più completa analisi che descrive anche le modalità usate da Flashback per dialogare con la propria rete command-and-control dalla quale riceve la payload e gli aggiornamenti.

Online c'è però ampio spazio per le critiche nei confronti di Apple, infatti viene fatto notare da più parti che la vulnerabilità era nota da tempo e riguardava Java. A tal proposito Oracle era intervenuta mesi fa per risolvere il problema su PC mentre alla stessa azione su Mac OS X avrebbe dovuto provvedere Apple.

L'aggiornamento per OS X v10.7 e OS X v10.6 è però giunto solo la scorsa settimana e il problema non è al momento risolto per i precedenti sistema di casa Apple. Oltre a questo update Symantec e Kaspersky hanno da tempo reso disponibili tool di rimozione dedicati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^