F-Secure annuncia una nuova API AWS per il controllo degli URL

F-Secure annuncia una nuova API AWS per il controllo degli URL

Basata su F-Secure Security Cloud, la nuova API consente agli sviluppatori di controllare i link condivisi da terze parti sui propri servizi o siti web

di pubblicata il , alle 17:09 nel canale Sicurezza
 

F-Secure ha annunciato la disponibilità di una nuova API per la verifica degli URL che viene inserita nel marketplace di Amazon Web Services. L'API viene eseguita su Amazon API Gateway e rappresenta uno strumento utile per gli sviluppatori che vogliono assicurare che all'interno delle proprie pagine web o servizi non vengano condivisi link che conducano a minacce informatiche.

Uno sviluppatore AWS che realizza siti web o servizi nei quali terze parti (utenti o servizi esterni) possono condividere link ad altri siti o risorse, può usare la nuova F-Secure Security Cloud API for AWS per mettere in atto un sistema in grado di controllare automaticamente se gli URL inseriti da terzi puntino verso malware, siti di scam, phishing o altri tipi di minacce.

La nuova API di F-Secure si basa su F-Secure Security Cloud, un sistema di analisi delle minacce informatiche basato sul cloud e operato dalla stessa F-Secure. Si tratta di una grande raccolta di minacce digitali, che viene alimentata dalle informazioni tratte dai sistemi dei clienti, e di servizi e sistemi di analisi automatizzata delle minacce.

Maggiori informazioni su F-Secure Security Cloud possono essere recuperate in questo documento, mentre altre informazioni tecniche riguardanti la nuova API F-Secure Cloud for AWS sono disponibili a partire da questa pagina ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^