Disponibile un report MS dedicato alle attività di malware

Disponibile un report MS dedicato alle attività di malware

Da Microsoft disponibile MSRC Progress Report per il 2013 che mostra le attività del gruppo sul fronte dell'aggiornamneto e della risoluzione delle vulnerabilità

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Sicurezza
Microsoft
 

Microsoft ha rilasciato da alcune ore il proprio NSRC Program Report che, a cadenza annuale, rivela dati statistici dedicati a quanto fatto da Microsoft nel distribuire i bollettini e le informazioni dedicate alle vulnerabilità note o risolte.

La casa di Redmond negli ultimi mesi ha rilasciato 92 bollettini di sicurezza rispettando l'ormai consolidato appuntamento relativo al secondo martedì di ogni mese. A questa regola hanno fatto eccezione sono 2 casi nei quali gli esperti hanno ritenuto di dover intervenire in modo rapido e tempestivo.

Come sottolineato anche da altri vendor l'individuazione di nuovi codici malevoli è un'operazione che passa in modo trasversale le differenti società, al punto di realizzare per esempio soluzioni simili al MAPP, Microsoft Active Protection Program grazie al quale Microsoft collabora con diversi partner per fornire agli utenti protezioni relative alle vulnerabilità risolte negli aggiornamenti mensili.

In questo contesto di iniziative merita poi di essere citato l'ormai famoso EMET 4 che offre con un tool kit la mitigazione di potenziali rischi derivanti da nuove minacce. Tutti i dettagli e gli approfondimenti son contenuti nel http://blogs.technet.com/b/gerardo_digiacomo/.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^