NASA JWST: un passo in avanti fondamentale per il progetto

NASA JWST: un passo in avanti fondamentale per il progetto

NASA JWST (James Webb Space Telescope) è finalmente un unico grande elemento anziché due unità distinte com'era stato fino a ora. Uno dei passi fondamentali è stato compiuto in attesa del lancio fissato per il 2021.

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

NASA JWST (acronimo di James Webb Space Telescope) è uno dei progetti a breve termine più atteso da molti appassionati di astronomia e, ovviamente, dagli scienziati di tutto il Mondo. Si tratta di un grande telescopio spaziale che dovrà prendere il posto di Hubble, anche se effettivamente le due tipologie non sono propriamente sovrapponibili.

NASA JWST

Molto bello (esteticamente) ma anche molto complesso da realizzare e non con poche difficoltà tecnologico-politiche che hanno portato a più di un rinvio. Ma proprio in questi giorni NASA JWST ha fatto un passo in avanti fondamentale, una vera e propria "pietra miliare" come è stato definito dall'agenzia spaziale statunitense.

NASA JWST è stato assemblato completamente per la prima volta in California. Infatti il telescopio spaziale è composto da due grandi unità: la parte superiore degli specchi (dorati) e degli strumenti con e la parte inferiore che invece funge da grande sistema di smorzamento per le radiazioni provenienti dal Sole.

James Webb Space Telescope

Ricordiamo che NASA JWST "lavorerà" osservando nello spettro infrarosso e il Sole e altri corpi (come la Terra o la Luna) sono fonte di disturbo notevole. Inoltre il telescopio James Webb dovrà scandagliare il Cosmo alla ricerca di esopianeti e e lune e servirà quindi molta, molta precisione per avere risultati affidabili.

Ovviamente il lungo percorso che porterà NASA JWST nello Spazio prevederà altri passaggi: il prossimo sarà il collegamento elettrico delle due metà per poi passare alle verifiche sulle operazioni svolte.

NASA telescope

Sarà poi completata la parte di schermatura che prevede cinque strati e il sistema di raffreddamento di specchi e strumenti scientifici. La precisione sarà fondamentale (ancora più che in altre tipologie di telescopi) perché NASA JWST sarà posizionato molto lontano dalla Terra. A titolo di esempio, la ISS si trova a circa 400 km di quota, Hubble a 570 km, la Luna a 384 mila km mentre il James Webb sarà a ben 1,5 milioni di km (secondo punto Lagrange o L2).

Se accadesse un imprevisto come nella prima parte della vita di Hubble le correzioni (che in quel caso furono effettuate da astronauti sfruttando lo Space Shuttle) non sarebbero possibili. E visto il costo di questa missione, fallire è ancora meno contemplato che in altri casi.

Ora il lancio di NASA JWST è previsto per il 2021 mentre nel periodo rimanente ci saranno ancora da completare diverse operazioni per assicurarsi che tutto sia al proprio posto. Un piccolo passo per un telescopio, un grande passo per l'umanità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
albatros_la29 Agosto 2019, 18:23 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
una vera e propria "pietra miliare" come è stato definito dall'agenzia spaziale statunitense

Senza voler levare nulla all'impresa, per una macchina così complessa, ma non si tratta di un "evento straordinario" come farebbe supporre il termine nella sua accezione italiana.
Di fatto in ogni progetto il termine anglosassone per definire un punto di avanzamento cruciale è "milestone", ovvero "pietra miliare". Perciò è normale che sia stato utilizzato quel termine, come avranno fatto in ogni passaggio di fase importante nel processo di progettazione e costruzione del veicolo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^