Il treno ''superveloce'' arriva in Italia. Hyperloop impiegherà solo 9 minuti da Milano a Bologna

Il treno ''superveloce'' arriva in Italia. Hyperloop impiegherà solo 9 minuti da Milano a Bologna

Entro la fine dell'anno saranno annunciati i dettagli di due progetti di fattibilità relativi alle tratte interessate sul territorio italiano. Le capsule di trasporto realizzate con il nuovo sistema potranno viaggiare a più di 1.200 chilometri orari.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Scienza e tecnologia
 

Viaggiare da Milano a Bologna in soli 9 minuti. Sembra un film di quelli fantascientifici e invece sarà realtà tra qualche anno. A confermarlo è l'arrivo della tecnologia Hyperloop, abbozzata da Elon Musk e poi sviluppata da altre aziende tra le quali fa parte anche la Hyperloop Trasportation Tecnologies. Proprio il suo Presidente, Bibop Gresta, ha annunciato di essere pronto a portare il suo treno veloce anche in Italia con alcune tratte "futuristiche".

Hyperloop: come funzioneranno i nuovi treni

La tecnologia Hyperloop non è altro che un vero e proprio sistema di trasporto simile a quello ferroviario, dove le carrozze risultano in realtà delle vere e proprie capsule aerodinamiche mosse da motori a induzione e compressori d'aria. Le rotaie sono invece costituite da tubi a bassa pressione nei quali le capsule viaggiano stabilizzate da un sistema di levitazione magnetica. Tutto questo permette al treno "superveloce" di avere un attrito al minimo e dunque raggiungere, in viaggio, velocità di 1.223 chilometri orari consumando meno energia rispetto a qualunque altro sistema di trasporto.

"Non posso dare dettagli sui percorsi" ha precisato Gresta "ma si tratta di due corridoi molto interessanti perché i nostri potenziali partner hanno già il diritto di passo acquisito".

Dunque nessuna informazioni specifica sulle tratte che il nuovo treno "superveloce" realizzerà. Questo soprattutto per una questione logistica visto che i tubi possono essere posti sia interrati che sopraelevati e dunque questo rende difficile capire effettivamente dove verranno posizionati. Secondo le indiscrezioni percepite dalle parole di Gresta sembra possibile che i primi due tratti interessati da Hyperloop potrebbero essere quelli nella pianura padana come un Milano-Bologna. L'esempio è stato portato avanti durante la presentazione ufficiale spiegando che un tratto come questo di poco più di 200 km potrebbe essere coperto in un tempo di soli 9 minuti.

In questi giorni Gresta è in Italia. Sarà a Rimini, Bologna, Torino e Milano, dove sono previsti degli investor day. "Un incontro riservato – spiega l’imprenditore – durante il quale ci presenteremo a potenziali investitori, e dove annunceremo i nomi di una cordata di imprenditori italiani che hanno deciso di scommettere sul nostro rivoluzionario sistema di trasporti".

L’imprenditore spiega che sfruttando i benefici della levitazione magnetica passiva, l’energia cinetica sviluppata dalla capsula e quella recuperata in frenata e prevedendo nell’infrastruttura pannelli fotovoltaici integrati e impianti di energia eolica e geotermica, il sistema produce più energia di quella che consuma. Energia che può essere rimessa in circolo e venduta. HyperloopTT oggi può contare su un team di 800 ingegneri, tecnici e creativi che sono stati organizzati in 52 squadre multidisciplinari con un quartier generale dislocato a Los Angeles. Insomma il futuro del trasporto non sembra passare solo da Elon Musk.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

119 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia03 Luglio 2019, 11:27 #1
ROTFL.. in Italia ?.. vogliono venire qua per vedere se a livello Hardcore per la burocrazia e i NO-Tutto riescono a farcela ?
no perchè se ci riescono in Italia allora possono farlo ovunque..
sociologo03 Luglio 2019, 11:31 #2
Ma ricordiamoci del sud!
Milano Napoli in 30 sarebbe stupendo!
Notturnia03 Luglio 2019, 11:36 #3
Milano-Napoli in 30... anni.. in Italia davvero credi che faranno un tubo come quello ?.. a meno che non sia una metafora per dire che butteranno i soldi giù per il cesso..

sarebbe bello andare a Roma in 15 minuti senza fatica e ritardi.. velocizzerebbe gli affari e permetterebbe alla gente di tornare a vedersi dal vivo

ma siamo in Italia..l'unica nazione dove stanno realizzando davvero quel tubo è giù in africa ed è piena di petroldollari.. non ha un democratico accrocchio di inutili stipendiati ma un sultano che fa quello che vuole..

è un po' difficile credere che in Italia dove non riusciamo a fare la Tav riusciamo a fare un Hyperloop train.. con tutti i cretini che abbiamo la vedo improbabile.. io sto ancora aspettando un'autostrada progettata negli anni '80 e ferma per colpa di alcuni ambientalisti che preferiscono i camion in statale al posto che in autostrada.. vedi tu
WarSide03 Luglio 2019, 11:38 #4
Originariamente inviato da: sociologo
Ma ricordiamoci del sud!
Milano Napoli in 30 sarebbe stupendo!


Ehhhh, ma poi Alitalia fallisce! Come fai a tenere in piedi quel carrozzone se il treno è anche più veloce

Altro che TAV.
Se convertissero ad Hyperloop i tunnel delle tratte europee, si potrebbe anche smettere di inquinare i cieli con gli aerei e ci si metterebbe anche meno ad arrivare a destinazione.
ninja75003 Luglio 2019, 11:42 #5
già prevedo le orde di NO-HYPERLOOP anche se sarà sottoterra

hanno proposto una cosa simile anche a torino ho letto l'articolo in cui è stata convocata in questi giorni la sindaca magari per tratta torino - milano

anche una torino - francia non sarebbe male

cmq credo che in italia una cosa simile sia fantascienza, anche all'estero

per quanto ne so era in progetto solo una tratta vicino a LA
frankie03 Luglio 2019, 11:49 #6
Bella Yperloop ma alla fine è un progetto poco più che sulla carta.
Invece i treni AV sono realtà oramai consolidata.
Certo in un paese che non c'è AV allora se ne può riparlare.
Ricordiamoci che proprio sulla tratta MI-BO c'era la possibilità di aumentare la velocità a 360Km/h (ETR1000), ma il ministro l'ha lasciata a 300.
Notturnia03 Luglio 2019, 11:53 #7
siamo una nazione di burocrati e rompipalle .. figuriamoci se vogliamo evolvere.. potremmo mettere su rotaie tutti i camion che fanno l'asse est-ovest e quelli che scendono per ridurre di molto l'inquinamento e non lo facciamo (in svizzera si fa)..
potremmo migliorare ed aumentare il traffico su rotaia riducendo incidenti ed inquinamento ma non si fa..
ogni volta che si fa qualcosa arriva un comitato no-questo che lavora per l'aumento dell'inquinamento impedendo il progresso e una migliore qualità di vita..
è l'italia.. in certi sensi preferisco i cinesi.. fare o non fare non provare.. li le cose le fanno e se uno rompe lo integrano nel pavimento.. pochi rompi scatole che tengono ferma una nazione come l'italia è vergognoso..
KappaEA03 Luglio 2019, 12:03 #8
Boh, questa notizia mi sembra tipo "Presto Bologna-Marte in voli low cost", dove la vera notizia è che fra 5000 anni Bologna si chiamerà ancora così...
l'idea di Hyperloop è veramente bella, ma neanche nei miei incubi peggiori manderei un missile in un tubo sopra (o sotto) territori soggetti a continui terremoti. una scossetta a 1200km/h e troviamo i pezzi al polo nord, magari sbaglio...

Comunque spero che in futuro la mobilità pubblica migliori con tutte queste idee!
alexbilly03 Luglio 2019, 12:04 #9
Magari è la volta buona, No-Hyperloop sulle magliette degli attivisti non ci va e probabilmente non sanno nemmeno scriverlo.
Dumah Brazorf03 Luglio 2019, 12:07 #10
Sono in cerca di polli, andranno anche in vaticano e san marino.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^