Il telescopio spaziale James Webb supera la revisione finale prima del lancio

Il telescopio spaziale James Webb supera la revisione finale prima del lancio

Il telescopio spaziale James Webb potrebbe essere lanciato nel mese di Novembre 2021 e, anche se ci sono alcune voci su un possibile ritardo, il superamento della revisione finale del lancio è sicuramente un buon segnale.

di pubblicata il , alle 15:51 nel canale Scienza e tecnologia
NASAESA
 

Continua il cammino verso il lancio dell'attesissimo telescopio spaziale James Webb! Nonostante alcune voci circa la possibilità di un ulteriore ritardo la messa in orbita dovrebbe avvenire entro il 2021. Il periodo scelto dovrebbe essere quello di metà Novembre. Gli ingegneri e i tecnici stanno svolgendo tutte le operazioni preliminari affinché si riesca a rimanere nei tempi.

telescopio spaziale Webb

L'ultima buona notizia riguarda il superamento della revisione finale. Questa ha analizzato le specifiche del lancio del grande telescopio con un razzo Ariane 5 dallo spazioporto europeo nella Guyana francese. Si tratta di un passaggio fondamentale prima delle fasi di accoppiamento tra razzo e telescopio.

Telescopio spaziale James Webb: si avvicina il periodo del lancio

Grazie al superamento della revisione finale è stato confermato che il vettore per il lancio sarà l'Ariane 5 (come già previsto inizialmente) ed è stato anche completato il piano di volo. Importante è anche la parte in cui si sottolinea che sia il razzo che il telescopio spaziale James Webb sono "completamente compatibili".

Qualche mese fa erano emersi alcuni dubbi sull'utilizzo di Ariane 5 per via di vibrazioni anomale rilevate nella zona dei fairing durante alcuni lanci precedenti. Questo aveva rallentato la normale roadmap di test facendo slittare (insieme alla pandemia) la data di lancio.

telescopio james webb

Sul blog ufficiale di ESA si legge che "durante il lancio, la navicella subisce una serie di forze meccaniche, vibrazioni, variazioni di temperatura e radiazioni elettromagnetiche. Tutte le valutazioni tecniche eseguite da Arianespace sugli aspetti chiave della missione, inclusa la traiettoria di lancio e la separazione del carico utile, hanno mostrato risultati positivi".

La scelta del vettore è stata particolarmente complessa per via della struttura stessa del telescopio. ESA e NASA si sono poi accordati per l'utilizzo di un razzo Ariane 5. Il razzo dovrà portare il telescopio spaziale direttamente in un'orbita di trasferimento per il secondo punto di Lagrange (L2), dove arriverà dopo quattro settimane (a 1,5 milioni di km dalla Terra).

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!
0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^