Il drone taxi autonomo eHang 216 comincia i suoi test in Europa, a partire da Spagna e Norvegia

Il drone taxi autonomo eHang 216 comincia i suoi test in Europa, a partire da Spagna e Norvegia

eHang è una startup cinese che produce UAV (Unmanned Aerial Vehicle) per il trasporto persone ha ottenuto il via libera per voli sperimentali con il l'AAV (Autonomous Aviation Vehicle) biposto eHang 216 anche da parte della CAA - Civil Aviation Authority - novergese e dall'ente equivalente spagnolo.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Scienza e tecnologia
EHang
 

UAM - Urban Air Mobility - questo è l'acronimo che sempre di più ci accompagnerà nel futuro. Il CES di Las Vegas ce ne ha dato un assaggio negli ultimi anni, ma si tratta di un settore che sta guadagnando momento proprio in questo periodo. Se ne è parlato recentemente anche in un convegno organizzato dall'Osservatorio Droni del Politecnico di Milano, in cui accanto alle usuali categorie di droni, in ottica futura, quello degli UAV (Unmanned Aerial Vehicle) per il trasporto delle persone all'interno dei confini urbani sarà uno di quelli con il maggiore sviluppo. In pratica il taxi volante immaginato da tanti film di fantascienza non è poi così lontano come si potrebbe pensare.

eHang è una startup cinese che sta scommettendo proprio su questo settore e dopo l'autorizzazione della FAA - Federal Aviation Administration - statunitense, ha ottenuto il via libera per voli sperimentali con il l'AAV (Autonomous Aviation Vehicle) biposto eHang 216anche da parte della CAA - Civil Aviation Authority - novergese e dall'ente equivalente spagnolo.

Il presidente e CEO di eHang Hu Huazhi in volo con eHang 216

Per quanto riguarda la Norvegia, l'ente regolatore dello spazio aereo considera il proprio territorio ideale per effettuare voli di test, vista la presenza di ampie regioni scarsamente popolate e con lo spazio aereo inutilizzato. Inoltre la Norvegia ha pianificato di rendere a emissioni zero tutti i voli domestici entro il 2040, e l'utilizzo di droni elettrici come quelli di eHang può essere certamente un passo importante in questa direzione. I test saranno condotti presso l'aeroporto di Elvenes, nell'estremo nord del paese, al confine con la Russia. Alcuni dei casi d'uso che verranno testati sono il trasporto punto-punto e operazioni di manutenzione e ispezione di un impianto eolico, con partner come Vodafone, FACC, e il gruppo ProSiebenSat.1.

Per quanto riguarda la Spagna eHang ha stretto un accrodo con la città di Siviglia per avviare il primo servizio di mobilità aerea urbana del paese, in coincidenza con le celebrazioni per il 500esimo annniversario del viaggio di Magellano. eHang eseguirà voli in città includendo trasporto di persone, ma anche operazioni logistiche. l'impegno di Siviglia fa parte del programma europe European Innovation Partnership on Smart Cities and Communities (EIP-SCC) che promuove, tra le altre cose, la mobilità aerea urbana. eHang sta lavorando molto per imporsi come la realtà di riferimento per la UAM, provando a fare quello che DJI è riuscita a ottenere del mercato dei droni per le riprese aeree.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300018 Marzo 2020, 22:07 #1
Fanno troppo casino quelli che stanno in una mano, non oso immaginare l'invivibilità che creano questi aggeggi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^