Windows 2003 a 64bit disponibile in versione beta

Windows 2003 a 64bit disponibile in versione beta

Microsoft rilascia una versione beta del proprio sistema operativo a 64bit per processori AMD Opteron

di pubblicata il , alle 10:23 nel canale Programmi
AMDMicrosoftWindows
 
Microsoft ha reso disponibile una prima versione beta del proprio sistema operativo Windows Server 2003 Enterprise Edition per sistemi operativi a 64 bit.

Questo sistema operativo è stato sviluppato per i processori AMD Opteron, e ovviamente anche per quelli AMD Athlon 64 e Athlon 64 FX in configurazioni a singola cpu.

Con un sistema operativo Windows a 64bit, soprattutto in ambiente server e workstation, i processori AMD 64 potranno guadagnare ulteriori quote di mercato. Questo permetterà ai system administrator di utilizzare codice a 64bit in modo nativo in quegli ambiti applicativi nei quali si ottengono vantaggi prestazionali tangibili rispetto ad applicazioni a 32bit.

L'utilizzo di applicazioni a 64bit in ambiente Windows non è prerogativa delle sole cpu AMD64: i sistemi Intel Itanium permettono questo da alcuni anni ormai, ma a livelli di costo sensibilmente superiori. A questo bisogna aggiungere i ridotti livelli prestazionali ottenibili con le cpu Itanium nell'esecuzione di applicazioni a 32 bit.

Microsoft prevede di rendere disponibile in commercio questo nuovo sistema operativo a partire dalla seconda metà del 2004.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Attila_fdd07 Gennaio 2004, 10:44 #1
Finalmente! Vediamo come si comporteranno le care cpu AMD 64bit!
bizzu07 Gennaio 2004, 10:50 #2
Bene, il sistema operativo è fondamentale per la diffusione dei 64 bit.
Adesso AMD dovrebbe procurarsi buoni contratti con le grandi case che assemblano pc, perché gli utonti inesperti se non vedono gran pubblicità e scritte a caratteri cubitali "64 BIT" continano a comprare i celeron perché con Intel si naviga più veloce. Per accaparrarsi i clienti bisogna proprinare i 64 bit come la tecnologia del futuro (e questo in effetti è vero), senza però dirgli che in ambito desktop ancora non servono ad una mazza
Ma se la gente lo compra in massa i prezzi scendono...

Ok il discorso è un po' incasinato ma è così che va il mercato secondo me
blubrando07 Gennaio 2004, 10:59 #3
mi chiedo quanta roba inutile per appesantire il sistema sarà stata aggiunta a questo win a 64 bit
the_joe07 Gennaio 2004, 11:19 #4
Originariamente inviato da blubrando
mi chiedo quanta roba inutile per appesantire il sistema sarà stata aggiunta a questo win a 64 bit

Solo quella che basta a far andare win64 con un Athlon Fx veloce come Win3.11 con un 386Sx
telly07 Gennaio 2004, 11:19 #5
Si perchè invece far credere al pubblico che sia necessario oggi possedere un processore a 64 bit (che come unico vantaggio pratico permette di poter gestire più di 4gb di ram o di database) ti sembra più onesto di quello che fa Intel con i Celeron?


Originariamente inviato da bizzu
Bene, il sistema operativo è fondamentale per la diffusione dei 64 bit.
Adesso AMD dovrebbe procurarsi buoni contratti con le grandi case che assemblano pc, perché gli utonti inesperti se non vedono gran pubblicità e scritte a caratteri cubitali "64 BIT" continano a comprare i celeron perché con Intel si naviga più veloce. Per accaparrarsi i clienti bisogna proprinare i 64 bit come la tecnologia del futuro (e questo in effetti è vero), senza però dirgli che in ambito desktop ancora non servono ad una mazza
Ma se la gente lo compra in massa i prezzi scendono...

Ok il discorso è un po' incasinato ma è così che va il mercato secondo me
Carpix07 Gennaio 2004, 11:38 #6
Ragazzi speriamo solo che AMD, conquisti una bella fetta di mercato con questi nuovi processori, alla faccia di INTEL.
Ciao Ciao
blubrando07 Gennaio 2004, 11:40 #7
e lo stesso discorso di quando intel pubblicizzava i P4 dicendo: vola anche tu su internet grazie alla potenza del pentium IV.

infatti tutti quelli che si sono fatti fast e adsl sono dei beoti! bastava farsi un P4 e la connessione a 33.3 diveniva 11 mbit no?

peccato che nessuno li abbia denunciati per pubblicità ingannevole
Team1707 Gennaio 2004, 11:45 #8

replico e sottoscrivo:

[quote:]

Bene, il sistema operativo è fondamentale per la diffusione dei 64 bit.
Adesso AMD dovrebbe procurarsi buoni contratti con le grandi case che assemblano pc, perché gli utonti inesperti se non vedono gran pubblicità e scritte a caratteri cubitali "64 BIT" continano a comprare i celeron perché con Intel si naviga più veloce. Per accaparrarsi i clienti bisogna proprinare i 64 bit come la tecnologia del futuro (e questo in effetti è vero), senza però dirgli che in ambito desktop ancora non servono ad una mazza
Ma se la gente lo compra in massa i prezzi scendono...

Ok il discorso è un po' incasinato ma è così che va il mercato secondo me

[/quote:]

mi trovo in accordo con bizzu: è vero l'utonto se vede i numeti grossi .luci e colori e le voci che gli gridano nel cervello "compra questo che è robba buona.." sicuramente si fa condizionare.

Dai AMD fai come Intel incomincia a dire a tutti che sei la migliore e spendi tutti i soldi in promo,l'utonto ti compra alla grande,e
vedrai che poi ti sputta** .. ma almeno vendi come Intel
bye.
Team1707 Gennaio 2004, 11:47 #9

uffa.. non mi è venuta la striscia...

Di Quote... Argg......

che imbranato!
deck07 Gennaio 2004, 12:01 #10
dai su...
sei solo un po' utonto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^