Monaco sceglie Debian

Monaco sceglie Debian

La città di Monaco ha deciso di adottare per i propri uffici pubblici la distribuzione Linux Debian, scartate tutte le alternative commerciali

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 18:17 nel canale Programmi
 
Nel 2003 si diffuse la notizia secondo cui l'amministrazione pubblica di Monaco era alla ricerca di una soluzione Linux e sarebbe migrata a tale piattaforma, abbandonando definitivamente Microsoft Windows.

C'è voluto del tempo, infatti nei mesi scorsi pare vi siano stati anche degli strascichi legali, ma probabilmente si è arrivati ad un punto di svolta. Sono state scartate varie alternative, tra cui la germanica SuSE e la tentacolare Red Hat, e la scelta definitiva è caduta su Debian.

Il progetto Debian è assolutamente non commerciale e si prefigge uno scrupoloso rispetto della GPL; questa distribuzione non è nemmeno tra le più facili da amministrare ed installare ma offre i vantaggi di garantire indipendenza dai vari vendor, oltre a poter vantare una documentazione online decisamente efficace.

Il processo di migrazione non sarà breve ed inizierà entro il 2005, ma comunque è un precedente di tutto rispetto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mackillers29 Aprile 2005, 18:19 #1
ottimo qualcosa incomincia a muoversi!
RaouL_BennetH29 Aprile 2005, 18:31 #2
questo si che è un buon vero primo test per linux al di fuori del campo server e degli smanettoni sui desktop. Chissà come andrà. Io mi auguro bene.
DanieleC8829 Aprile 2005, 18:37 #3
Ottimo... speriamo che anche in Italia cominci a muoversi qualcosa...
zerothehero29 Aprile 2005, 19:18 #4
in italia le scuole pubbliche IMHO dovrebbero finirla di pagare migliaia di euro in licenze per office...basterebbe scaricarsi open-office..non pretendo che cambino windows ma almeno office..
dottorpalmito29 Aprile 2005, 19:54 #5
x zerothehero

sai com'è...quando girano soldi si preferiscono le soluzioni commerciali x specularci un pò sopra...non sarebbe possibile con le soluzioni free ...e poi siamo in italia!
Michelangelo_C29 Aprile 2005, 19:59 #6
Originariamente inviato da: zerothehero
in italia le scuole pubbliche IMHO dovrebbero finirla di pagare migliaia di euro in licenze per office...basterebbe scaricarsi open-office..non pretendo che cambino windows ma almeno office..

Cacchio non avevo mai pensato a questo spreco INUTILE!
Inoltre se si iniziasse ad adottare sw open nelle pubbliche istituzioni, si 'aprirebbe' un po' la mente a chi non ha mai avuto occasione di vedere qualcosa di diverso da windows e dai prodotti M$..
khael29 Aprile 2005, 20:07 #7
x zerothehero: Quoto =) per esempio nella mia scuola abbiamo comprato il server e risparmiando su windows abbiamo comrpato un server cn le contro balles =D
il problema cm dice dottorpalmito sn le speculazioni...
ke ci vuoi fa'?
LASCO29 Aprile 2005, 20:13 #8
Chi è a favore di soluzioni a pagamento (Win) afferma che con linux si spende comunque dovendo pagare tecnici per la gestione del software. In realtà diversi studi indicano che l'impatto del costo 'tecnico' non è tale da riportare la situazione in una condizione di parità con Win.
D'altra parte come è stato detto si può scegliere di avere un sistema come Win, ma utilizzare software alternativi freeware. Ma si sa che il problema più grosso è burocratico ecc ecc.
Basterebbe leggere i report o 'consigli' che la M$ spedisce a tutti i governi, istituzioni e società del mondo per capire quale clima e difficoltà s'incontrino nella scelta di certe soluzioni.
Gothic29 Aprile 2005, 20:56 #9
mi fa proprio piacere linux negli ultimi tempi si sta facendo sentire , io personalmente lo uso e mi ci trovo bene, e poi non mi va di pagare la licenza alla microsoft anche se non l'ho...........
IL PAPA29 Aprile 2005, 21:23 #10
Linux deve accaparrarsi quote di mercato tali, è questione di sopravvivenza, il consorzio Palladium deve temere di perdere grossi clienti, e qui ne ha già perso uno bello grosso, ottima mossa!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^