Google rilascia Chrome 52 su PC, Mac e Linux: ecco le novità

Google rilascia Chrome 52 su PC, Mac e Linux: ecco le novità

È disponibile da pochi giorni Chrome 52, l'ultima release stabile del browser di Chrome. Non sono moltissime le novità, anche se una in particolare potrebbe infastidire alcuni utenti storici

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:24 nel canale Programmi
Google
 

Chrome 52 è adesso in fase di roll-out su Windows, Mac e Linux. L'ultima versione del browser di Google contiene i soliti fix di vulnerabilità di sicurezza e bug, ma rimuove la possibilità di utilizzare il tasto "backspace" come scorciatoia per ritornare alla pagina precedente. Non mancano aggiunte alle feature per sviluppatori, al fine di rendere la programmazione più semplice e con nuove funzionalità, oltre al Material Design che viene abilitato per la prima volta di default su Mac OS X.

Chrome

La decisione di rimuovere la storica scorciatoia legata al tasto "backspace", ovvero quello che usiamo per cancellare i caratteri appena immessi su schermo, arriva dopo anni di lamentele da parte degli utenti visto che schiacciando inavvertitamente il tasto era possibile perdere tutto il lavoro o i dati inseriti fino a quel momento. La società è al lavoro su un'estensione per consentire agli utenti di utilizzare la funzionalità, visto che alcuni si sono lamentati per la sua mancanza durante il test della nuova release.

Fra le altre novità degne di nota troviamo l'eliminazione definitiva di Chrome App Launcher, lo strumento che consentiva di lanciare le applicazioni del browser anche se quest'ultimo non era in funzione. Il launcher è comunque ancora attivo su Chrome OS. 

Chrome utilizza alcuni sistemi di euristica per determinare quali parti della pagina web vengono modificate in modo da aggiornare solo queste e ridurre i tempi di caricamento. Tuttavia alcuni elementi possono talvolta modificare altre parti all'infuori dei confini dello stesso elemento. Con la nuova versione 52 il nuovo CSS contain property permette agli sviluppatori di impedire agli elementi di riprodurre contenuti all'infuori dei propri confini, e a Chrome di ignorarli quando sceglie cosa aggiornare.

Il browser di Google supporta adesso uno standard aperto per autenticare il server di un sito con un servizio push chiamato VAPID. Gli sviluppatori, in passato, dovevano utilizzare servizi push proprietari con differenti API per ogni browser. Ci sono anche novità di minore entità, come la pausa automatica delle animazioni quando vengono mostrate finestre di dialogo modali ed è adesso impedito il click su un pop-up che appare durante lo scrolling, evitando così che l'utente clicchi inavvertitamente su un banner commerciale.

Per quanto riguarda l'aggiunta del Material Design su Mac OS X, si tratta di una modifica essenziale che allontana lo stile del browser al design tipico dei computer Apple. Chi volesse tornare all'interfaccia utente precedente può farlo attraverso le flag del browser all'indirizzo "http://flags/#top-chrome-md" da digitare senza le virgolette.

Chrome 52 è adesso in roll-out per gli utenti Windows, Mac e Linux e dovrebbe installarsi automaticamente  per tutti gli utenti. È inoltre possibile forzare l'aggiornamento all'interno delle impostazioni del browser. Le versioni per Android e Chrome OS arriveranno nei prossimi giorni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nui_Mg22 Luglio 2016, 10:30 #1
Era troppo difficile metterla come opzione la questione del backspace (peraltro valida anche su altri browser)? Bah!
Eress22 Luglio 2016, 10:33 #2
Tante novità, ma nessuna per limitare l'impiego smodato di risorse, cha ha sempre caratterizzato negativamente questo browser.
Acid Queen22 Luglio 2016, 11:08 #3
Ma cosa si sono sparati in vena....
Per andare indietro devo premere alt + freccia a sinistra, cioè due tasti, per di più con due mani perchè l'alt destro non è contemplato....

E mo cosa uso, fanno uno più schifo dell'altro i browser
s0nnyd3marco22 Luglio 2016, 11:13 #4
Originariamente inviato da: Eress
Tante novità, ma nessuna per limitare l'impiego smodato di risorse, cha ha sempre caratterizzato negativamente questo browser.


Guarda, su linux con chromium, tutto questo utilizzo smodato di risorse non lo vedo, però l'immensa reattività e fluidità dell'interfaccia rispetto a firefox si.
Stephen8822 Luglio 2016, 11:22 #5
incommentabile, rimuovere il tasto indietro che è supportato sia da OS che altri browser e questi pensano ad un add-on per rimetterlo, ma fare un casella di selezione/deselezione nelle impostazioni era troppo difficile?
Nui_Mg22 Luglio 2016, 11:27 #6
Originariamente inviato da: Eress
Tante novità, ma nessuna per limitare l'impiego smodato di risorse, cha ha sempre caratterizzato negativamente questo browser.

Eress, è da anni che infesto 'sto forum su come far funzionare benissimo chrome/chromium/opera in modalità nettamente meno esosa in termini di ram, alla fine si tratta solo di capire una volta per tutte il suo process model e le libertà date all'utente in tal senso. Usiamola 'sta benedetta internet.

Quello che invece è preoccupante è che le decisioni tecniche di un qualcosa virino a favore della massa dei non pensanti quando si trovano davanti ad una tastiera (riferimento al backspace).
danieleg.dg22 Luglio 2016, 12:02 #7
Originariamente inviato da: Eress
Tante novità, ma nessuna per limitare l'impiego smodato di risorse, cha ha sempre caratterizzato negativamente questo browser.


La ram ormai non è un problema, più che altro è l'uso della cpu che ammazza la durata della batteria.
TheZioFede22 Luglio 2016, 12:12 #8
Ma infatti il problema è con la cpu mica la ram , soprattutto con questo caldo . Hanno anche tolto la possibilità di disattivare directwrite (a me piace di più, ma alcuni preferiscono ancora i caratteri GDI...), strano invece che diano ancora la possibilità di impostare il numero di processi
calabar22 Luglio 2016, 13:11 #9
Ma sono l'unico che ritiene positiva l'eliminazione della funzionalità "indietro" per il tasto backspace?
L'ho sempre trovata fastidiosa, e in alcune occasioni dannosa.
Del resto, nella normale navigazione, per l'avanti/indietro (e tante altre cose) ci sono le gesture.

Sembra molto interessante anche la funzionalità che impedisce i click accidentali dei banner durante lo scorrimento. Non risolve del tutto il problema, ma aiuta.
Acid Queen22 Luglio 2016, 13:29 #10
Originariamente inviato da: calabar
Ma sono l'unico che ritiene positiva l'eliminazione della funzionalità "indietro" per il tasto backspace?
L'ho sempre trovata fastidiosa, e in alcune occasioni dannosa.
Del resto, nella normale navigazione, per l'avanti/indietro (e tante altre cose) ci sono le gesture.

Sembra molto interessante anche la funzionalità che impedisce i click accidentali dei banner durante lo scorrimento. Non risolve del tutto il problema, ma aiuta.


Sicuramente non sei l'unico, ma ci sono persone per cui il backspace è fondamentale (anche io).
Per come la vedo io google ha rotto le balle con queste decisioni da gulag russo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^