Firefox 5 Aurora: più di un alpha e meno di una beta

Firefox 5 Aurora: più di un alpha e meno di una beta

Il canale Aurora mette a disposizione di utenti e addetti ai lavori una release di Firefox intermedia tra le nightly builds e la beta

di pubblicata il , alle 16:47 nel canale Programmi
FirefoxMozilla
 

Mozilla ha da tempo promesso di voler rivedere il proprio ciclo di sviluppo, ravvicinando il rilascio delle varie release per tenere testa alla concorrenza in modo più convincente. Secondo varie indiscrezioni la prima beta di Firefox 5, e speriamo che non sia la prima di altre 12 come successo in passato, dovrebbe arrivare tra un mesetto, ma per chi non vuole attendere c'è una novità.

Tra i canali di sviluppo nightly builds e beta è stato inserito il nuovo Aurora al cui interno si trovano le versioni non ancora definibili beta, ma il cui sviluppo è ben oltre lo status di alpha. Questa scelta insegue quanto già fatto da altri competitor e conferma che lo status di beta è oggi utilizzato per distribuire release le cui caratteristiche di stabilità son già elevate. Nel caso delle versioni Aurora, comunque da considerarsi non stabili, ci potranno essere maggiori problemi con le estensioni, proprio per il loro livello di maturità.

L'iniziativa di Mozilla intende far conoscere le novità di Firefox a una fascia più ampia di utenti, infatti Aurora sarà accessibili dai tester ma anche da chi è impaziente di provare le ultime novità del browser. Per gli sviluppatori, ovviamente, l'acesso alla release Aurora è un vantaggio non da poco e permette di lavorare al meglio su estensioni e altro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Daneel_8715 Aprile 2011, 18:29 #1
forse Mozilla sta esagerando un po troppo coi numeri di versione, la versione Nightly (ex Minefield) è alla versione 6.0a1
Yasha15 Aprile 2011, 18:45 #2
Originariamente inviato da: Daneel_87
forse Mozilla sta esagerando un po troppo coi numeri di versione, la versione Nightly (ex Minefield) è alla versione 6.0a1


LOL e di chrome, che dobbiamo dire? Per fine anno arriviamo alla versione 20
DKDIB15 Aprile 2011, 19:19 #3
In realta' e' da quando lo sviluppo software e' stato canonizzato (fine anni '80?) che vengono mantenute in contemporanea 3 versioni/rami di ogni software: alpha, beta e stable.

L'unica differenza rispetto al passato, e' che ora le alpha sono pubblicamente accessibili, mentre le beta vengono distribuite (ed usate) con la stessa leggerezza delle stable.
Questa "moda" e' nata dai programmatori non professionisti, che non portavano mai a termine lo sviluppo ed e' stata poi sdoganata da Google tramite Gmail (lo status di beta su un software palesemente stable, fornisce un solido alibi in caso di malfunzionamenti e disservizi).
mak7715 Aprile 2011, 19:50 #4
Son solo numeri, oggi la versione non ha più importanza se non per il supporto tecnico ed indubbiamente v10 è più semplice di v4.0.1.21734. Prima o poi la versione scomparirà semplicemente, l'importante è utilizzare l'ultima versione, per questioni di caratteristiche, performance e stabilità, questo sta avvendendo ovunque (basti pensare ai vari appstore). Ovviamente dando la possibilità a chi ne avesse bisogno di poter testare gli upgrade prima di applicarli.
Oenimora15 Aprile 2011, 20:48 #5
Originariamente inviato da: mak77
Son solo numeri, oggi la versione non ha più importanza se non per il supporto tecnico ed indubbiamente v10 è più semplice di v4.0.1.21734. Prima o poi la versione scomparirà semplicemente, l'importante è utilizzare l'ultima versione, per questioni di caratteristiche, performance e stabilità, questo sta avvendendo ovunque (basti pensare ai vari appstore). Ovviamente dando la possibilità a chi ne avesse bisogno di poter testare gli upgrade prima di applicarli.


Peccato che Chrome abbia numeri di versione del tipo: 10.0.648.133 (77742)
TheZioFede15 Aprile 2011, 21:15 #6
mmm dovrebbero fare in modo che usi un profilo diverso dalla stabile automaticamente...e poi gli aggiornamenti dovrebbero essere più silenti...capisco che uno a cui piace testare dovrebbe farsi da solo un nuovo profilo e badare agli aggiornamenti, ma se puntano a un pubblico più grande con aurora penso siano cambiamenti neccesari
AleLinuxBSD17 Aprile 2011, 09:01 #7
Io utilizzo la nightly da un pezzo senza particolari problemi quindi immagino che questo nuovo ramo sia ancora più stabile.
Comunque questa rincorsa non mi piace molto perché incide al livello di estensioni (sebbene a breve dovrebbero essere disponibili strumenti migliori per aiutare in fase di sviluppo e test delle stesse) e non mi è chiaro quanto possa incidere pure lato js (quanto viene cambiato il motore utilizzato, dato che si tratta di implementazioni diverse).
In pratica, molto tempo fà ho avuto problemi con la nightly solo con flash, in quel caso, se ci fosse stato questo ramo, penso che l'avrei utilizzato.
Poi dipende molto dal tipo di cambiamenti che verranno fatti da qui in avanti, con la 4, ci sono stati cambiamenti strutturali, quindi certe problematiche potevano pure accadere.
matteo222227 Aprile 2011, 15:22 #8
Adesso vado su Gmail e riattivo l'opzione che fa saltare fuori il simbolino di Beta :-)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^