eMail Server 3.1 da SuSE Linux

eMail Server 3.1 da SuSE Linux

Linux presenta un nuovo eMail Server con rinnovate funzionalità di sistema. La nuova piattaforma risulta particolarmente indicata per aziende medio-piccole.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:48 nel canale Programmi
 

SuSE Linux presenta la terza generazione di SuSE Linux eMail Server con nuove funzionalità di sistema. La nuova piattaforma risulta particolarmente indicata per aziende medio-piccole, gruppi di lavoro e amministrazioni pubbliche che potranno beneficiare di questa soluzione e-mail completa e facile da installare, in grado di facilitare la gestione di appuntamenti, attività e risorse.

SuSE Linux eMail Server 3.1 offre agli utenti di ogni livello nuove funzionalità:

- Sincronizzazione appuntamenti con Microsoft Outlook
La possibilità di sincronizzare i dati relativi agli appuntamenti da Microsoft Outlook 98/2000/XP è una delle nuove funzionalità che consente agli utenti di Outlook di archiviare centralmente in SuSE Linux eMail Server gli appuntamenti e condividerli con i colleghi.

- Amministrazione estesa dei dati utente
L'ambito dei dati utente che l'amministratore può elaborare è stato esteso, includendovi dati relativi agli indirizzi. Tramite Access Control Information (ACI) l'amministratore può determinare, a livello individuale o globale, quali dati possono essere modificati dagli utenti, riducendo la probabilità di errori.

- Controllo dell'uso basato su Web
Tramite il front-end basato su Web gli amministratori possono recuperare informazioni relative ai client connessi al sistema. Questa funzione risulta utile per il controllo del carico di elaborazione del sistema per sessione.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^