Bloccato temporaneamente lo sviluppo di Flash Player 10 a 64bit per Linux

Bloccato temporaneamente lo sviluppo di Flash Player 10 a 64bit per Linux

Adobe ha fatto sapere di aver temporaneamente chiuso lo sviluppo di Flash Player 10 a 64bit per sistemi operativi Linux

di pubblicata il , alle 10:35 nel canale Programmi
Adobe
 

Adobe ha fatto sapere di aver chiuso temporaneamente lo sviluppo della versione sperimentale di Flash Player 10 a 64bit per Linux. Stando alle informazioni riportate su Adobe Labs, l'interruzione dei lavori è dovuta alla necessità di introdurre significativi cambiamenti architetturali all'interno del software.

Resa inizialmente disponibile nel corso del 2008 puramente per scopi di testing, la versione a 64bit di Flash Player fu annunciata insieme alla promessa da parte di Adobe di fornire un pieno supporto alle piattaforme a 64bit per Windows, Linux e Mac OS  X con la prossima major release del software.

A circa due anni di distanza, tuttavia, le versioni a 64bit di Flash Player per i tre sistemi operativi attualmente più diffusi non sono ancora disponibili. Nonostante l'annuncio di interruzione dei lavori, Adobe ha voluto precisare di essere intenzionata a proseguire su questa strada ribadendo quanto segue:

"We are fully committed to bringing native 64-bit Flash Player for the desktop by providing native support for Windows, Macintosh, and Linux 64-bit platforms in an upcoming major release of Flash Player. We intend to provide more regular update information on our progress as we continue our work on 64-bit versions of Flash Player".

Nonostante queste affermazioni, sembra però che Adobe abbia accantonato momentaneamente lo sviluppo delle versioni a 64bit di Flash Player per focalizzarsi maggiormente sul supporto a smartphone e dispositivi mobile su cui notoriamente Flash mostra ancora alcuni limiti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
e.cera16 Giugno 2010, 10:48 #1
qualcuno aiuti questa povera multinazionale!
cercate di capire...proprio non ce la fa a tenere due progetti aperti contemporaneamente!
é vero che guadagna miliardi di miliardi ma voi lo sapete quanto costa al giorno d'oggi assumere un programmatore o addirittura un ingegnere?

dai su organizziamo una colletta!

niki8916 Giugno 2010, 10:48 #2
che porcata adesso che tutto si sta migrando per il 64 bit loro bloccano lo sviluppo....senza parole....avremo x sempre software 32 bit su un s.o 64
giofal16 Giugno 2010, 10:50 #3
Fosse questo il problema...
Perseverance16 Giugno 2010, 10:56 #4
Adesso sì che crolla Flashplayer, non penso che il W3C lo vorrà in lista per il nuovo standard HTML5. Penso che fra poco tempo lo butteranno fuori.
Markk11716 Giugno 2010, 10:58 #5
Mi serve il vostro dannato softwarea 64 bit! con un sistema a 64 bit non posso ancora andare avanti con un browser a 32 perchè flash non c'è a 64... java ha rilasciato i plugin a 64 bit voi che aspettate?

quelli dell'adobe stanno facendo di tutti per farsi voler male anche da quelli che provano a difenderli.... XDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
unnilennium16 Giugno 2010, 10:58 #6
sempre stato un problema flash a 64bit x linux... ricordo le tragedie col ndiswrapper... la versione era alpha stage da mesi,, nessun aggiornamento da febbraio, hanno solo ufficializzato la questione, dubito stessero lavorando davvero.. linux è un mercato di nicchia.
il problema del flash lo hanno espresso in parecchi in vari modi, la tecnologia c'è da parecchio, ma non è mai stata il top.. adesso si scopre che ci sono tanti modi per fare le stese cose che fa il flash,magari meglio, e quindi se non si danno una svegliata, tanti saluti. gli smartphone sono solo una goccia nel mare dei problemi di flash...
Barone di Sengir16 Giugno 2010, 10:59 #7
per me possono anche smettere, flashblock e via.
la colletta la farei ma per gnash.
cionci16 Giugno 2010, 11:18 #8
Hanno rilasciato 4-5 versioni in 2 anni. Ho segnalato io stesso bug piuttosto grossi (un memory leak che poteva far anche piantare il sistema per esaurimento della memoria e un bug su youtube a schermo intero) già oltre un anno fa e nessuno ha mai fatto niente.
Inoltre per portare un plugin da 32 a 64 bit non credo che ci voglia un team di 20 persone. O il codice iniziale è stato programmato veramente con i piedi (e di questo non mi stupirei) oppure ci vogliono solamente pochi mesi uomo.
Sono davvero senza parole. Sono solo degli incompetenti.
cionci16 Giugno 2010, 11:21 #9
Originariamente inviato da: e.cera
qualcuno aiuti questa povera multinazionale!
cercate di capire...proprio non ce la fa a tenere due progetti aperti contemporaneamente!

Pensa che tutti i bug segnalati sulla versione a 64 bit per Linux venivano assegnati ad un sola persona. E' chiaro che di fatto ci lavorasse una sola persona....
cionci16 Giugno 2010, 11:22 #10
Se non sono in grado di risolvere queste quisquilie...che rilascino almeno i sorgenti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^