Netbook MSI con SUSE Moblin

Netbook MSI con SUSE Moblin

MSI U135 verrà presto proposto con SUSE Moblin preinstallato

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:30 nel canale Portatili
MSI
 

MSI e Novell hanno annunciato che prossimamente sarà disponibile sul mercato il netbook MSI U135 precaricato con il sistema operativo SUSE Moblin. Il nuovo prodotto sarà basato sulla più recente release 2.1 di Moblin e verrà proposta dall'azienda come un netbook adatto a un'utenza professionale.

“Oggi i consumatori cercano strumenti che diano loro mobilità e flessibilità” dichiara Sam Chern, Director di Global Marketing in MSI. “I netbook MSI basati su SUSE Moblin, forniscono un’interfaccia innovativa e forti funzionalità di computing assieme al rapporto prezzo/qualità che i nostri clienti cercano in questi nuovi dispositivi.”

Il nuovo netbook MSI guarda con interesse non solo al segmento consumer, ambito nel quale i mininotebook sono cresciuti nell'ultimo periodo. Come preannunciato anche da altri produttori anche MSI conferma l'interesse verso le categorie professionali e la penetrazione di Novell in questo particolare comparto potrebbe riservare ottime sorprese.

Per il momento non conosciamo le specifiche del prodotto commercializzato nel nostro Paese, l'appuntamento è fissato per il prossimo mese di febbraio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
manowar8412 Gennaio 2010, 18:02 #1
finalmente! moblin è veramente una gran figata
Phoenix Fire12 Gennaio 2010, 20:23 #2

Son Contento

Niente da Dire sono contento, Moblin mi sembra (a me che sono nabbo) molto + utilizzabile di Xandros e simili
Slayer8612 Gennaio 2010, 20:46 #3
Cavolo che notiziona!!! Finalmente una distro seria su un netbook... altro che xandros o limpus
bhe era ora!!!

p.s. ma cos'è SUSE moblin??? una versione modificata di moblin???
Spellsword12 Gennaio 2010, 21:01 #4
una versione di moblin basata su suse, dato che Moblin non è una distro ma "diciamo" un desktop environment, o anche solo un framework per costruire un interfaccia. Il tutto ovviamente si può "piantare" sulla infrastruttura di un distro qualsiasi, infatti puoi trovare Ubuntu Moblin Remix, SUSE Moblin e mi pare che la versione "base" sia basata su fedora..
djfix1312 Gennaio 2010, 23:12 #5
immagino che tutti i miei clienti professionisti abbandoneranno immediatamente windows per Moblin !!! hahahahahaha!!!! già mi vedo col telefono in mano ogni 5 minuti per spiegare anche solo come stampare!
per i professionisti !!! hahahahah è una barzelletta hahahahah!!!
djfix1312 Gennaio 2010, 23:16 #6
cmq chi lo vuole lo può scaricare

http://moblin.org/projects/2.1-ivi-fc-release
SalgerKlesk13 Gennaio 2010, 00:40 #7
Originariamente inviato da: djfix13
immagino che tutti i miei clienti professionisti abbandoneranno immediatamente windows per Moblin !!! hahahahahaha!!!! già mi vedo col telefono in mano ogni 5 minuti per spiegare anche solo come stampare!
per i professionisti !!! hahahahah è una barzelletta hahahahah!!!


Ma vi addestrano in un centro specifico? Come vi selezionano? O ci nasci cosi'?
SkinPoint13 Gennaio 2010, 01:27 #8
Non conosco Suse Moblin, ma se non è una distro penosa come quella dei precedenti netbook sarà un grande passo avanti.

Considerando l'uso a cui è destinato un netbook direi che linux è ottimo, a mio avviso dovrebbe essere la prima scelta, ma capisco che la maggior parte delle persone sia abituata a windows e se si considera che adesso c'e' Seven la vedo dura per i netbook con distro linux precaricata.

Vedendo il commento stupido fatto in precedenza
Originariamente inviato da: djfix13
i !!! hahahahahaha!!!! ......per i professionisti !!! hahahahah è una barzelletta hahahahah!!!
capisco che il vero problema sono i cosiddetti esperti che forniscono assistenza, spesso non ne capiscono una mazza ed escono fuori con commenti di questo tipo: se un cliente chiama per installare la stampante e te non sai come fare, forse dovresti studiare o cambiare lavoro; se invece sai fare il tuo lavoro ed il cliente ti chiama, tu risolvi un problema banale e ti sei guadagnato "il pane" facendo quello che si presume sia il tuo lavoro.
SuperSandro13 Gennaio 2010, 09:23 #9
Originariamente inviato da: SalgerKlesk
Ma vi addestrano in un centro specifico? Come vi selezionano? O ci nasci cosi'?


Originariamente inviato da: SkinPoint
Vedendo il commento stupido fatto in precedenza ... capisco che il vero problema sono i cosiddetti esperti che forniscono assistenza ... forse dovresti studiare o cambiare lavoro.

E' probabile che il commento originario (che in parte condivido) sia stato un po' troppo sarcastico, ma sarebbe bene che - oltre saper fare bene il proprio lavoro - si sappia usare bene la terminologia. Secondo me, infatti:

Professionista: colui che - dovendo focalizzare la propria attività in uno specifico settore professionale - non può (anzi, non deve) preoccuparsi più di tanto nel gestire tecnologie che siano di supporto alla sua professione.

Per esempio, se un professionista compra un telefonino lo fa per telefonare: deve limitarsi a comporre il numero, dire "Pronto?" e conversare.

Alanogamente, un professionista che acquista una stampante, torna in ufficio, la toglie dall'imballo, legge (anche se è del tutto inutile, tanto la procedura per installare una stampante è ormai universale) che deve prima installare i driver, poi collegare la stampante; inserisce il foglio e via a stampare.

Per non fare polemiche, ecco che cosa chiedo, da oltre un anno, ai cosiddetti professionisti di Linux:

Premessa: posseggo un Asus eeePC con Xandros (di cui sono per altro estremamente soddisfatto per leggere le mail e per fare videotelefonate con Skype quando sono in viaggio).

1) Sono disposto a spendere 100 euro per acquistare una (qualsiasi) stampante attualmente in produzione che possa essere installata con la semplicità cui prima accennavo.

2) Sono disposto ad allontanarmi dalla mia sede abituale (Milano) di 100 KM per raggiungere il negozio presso cui acquistare detta stampante.

Risposte?
markarcer13 Gennaio 2010, 09:59 #10

bella provocazione

Non so le risposte che riceverai superSandro ma ritengo la tua una bella provocazione. Fatta bene.
Solitamente non scrivo perché nonostante usi linux quasi sempre non sono un fanboy e non mi piace far polemica per partito preso.
Comunque hai pienamente ragione.
e se qualcuno pensa ancora che un "professionista" sia colui che deve dirti come installare una stampante....., lasciamo perdere.
Poi ci si chiede perché le cose per la categoria non vanno più bene come un tempo.
Ciao a tutti
Ps. comunque oramai alcune marche, su un modello di gamma (generalmente leggermente più costoso e con un codice diverso di prodotto, rilasciano anche i driver Linux. E' necessaria una tua ricerca nei meandri di google però, perché on gradiscono il tema le case produttrici.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^