Matrimonio finito tra Nav N Go e Mio?

Matrimonio finito tra Nav N Go e Mio?

Una decisione strategica sul software da utilizzare da parte di Mio ha comportato la fine immediata della collaborazione tra i due partner

di Nicola Lozito pubblicata il , alle 17:17 nel canale Portatili
 

Non ci hanno pensato due volte in Nav N Go a terminare il rapporto di collaborazione con Mio: scelta immediata e unilaterale, un vero azzardo.
Il motivo sarebbe stato l'annuncio ufficiale dato da Mio di utilizzare software Navman sui nuovi dispositivi serie Moov (da noi già anticipati qualche settimana fa). A fronte di questo evento c'è stata la mossa a sorpresa da parte della casa ungherese, probabilmente studiata ad-hoc per far pressione sulla stessa Mio. Quest'ultima, lo ricordiamo, si è però fusa proprio con Navman nel 2007 quindi non c'è da sorprendersi di alcune manovre in fatto di convergenza hardware e software nello stesso gruppo, sebbene per valutare certe mosse bisognerebbe poter leggere accordi e dettagli contrattuali su eventuali esclusive.

Di certo Nav N Go, produttrice del celebre software iGo, vorrà recuperare in qualche modo il rapporto del terzo produttore al mondo di navigatori, puntando anche alla necessità da parte di Mio di rispettare almeno sino alla conclusione i contratti già siglati. Non a caso Nav N Go da una parte non commenta, dall'altra lascia trapelare voci su possibilità varie per una fine "amichevole" e su un certo ottimismo riguardo il futuro in genere dell'azienda (legato comunque all'ottimismo nel settore stesso della navigazione).

Nessun commento nemmeno da parte di Mio, come era ovvio, e nel frattempo supporto e aggiornamenti degli attuali modelli con software iGo rimangono appesi a un filo, in attesa di una soluzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^