Aspire One: il primo mobile internet device di Acer

Aspire One: il primo mobile internet device di Acer

Acer ha presentato oggi Aspire One, il primo di una serie di nuovi prodotti dedicati a chi intende accedere a internet ed ai servizi online con semplicità. Cpu Intel Atom e prezzo di 299Euro sono elementi di interesse

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:49 nel canale Portatili
IntelAcerAtom
 

Si è svolta poche ore fa una veloce conferenza stampa organizzata da Acer e dedicata alla presentazione del proprio Aspire One, il piccolo "mobile internet device", così lo definisce Federico Carozzi - country manager italiano,  dotato della più recente cpu Atom di Intel. Lo abbiamo chiamato  "mobile internet device", non piccolo notebook o portatile a basso costo.

E su questo aspetto Acer è stata molto chiara: Aspire One e i prodotti simili che presto verranno presentati non sono portatili a tutti gli effetti ma sono dispositivi con cui l'utente ha la possibilità di fare poche ed elementari funzioni: accedere a internet con un browser web, avere a disposizione un Instant Messenger, la posta personale e poco altro. Un ulteriore elemento ben spiegato da Acer è che tutto quanto appena elencato deve poter essere svolto in modo rapido e semplice. In questo scenario di impiego si colloca anche la scelta di un display da 8,9 pollici di diagonale con risoluzione pari a 1024x600 pixel che permette un'ottimale visualizzazione delle pagine web. Da notare inoltre la retroilluminazione del pannello mediante diodi LED; questa caratteristica ha un impatto positivo sull'autonomia di funzionamento dichiarata pari a 3 ore.

In quest'occasione non faremo confronti con altre soluzioni simili provate in precedenza, preferiamo dedicare a tali considerazioni in giusto tempo in occasione di un approfondimento futuro dedicato a Aspire One. Il sample è già in redazione e nei prossimi giorni verrà pubblicato un articolo dedicato.

Acer si affaccia in questo nuovo, interessante e promettente settore di mercato. Al momento, forse, può rappresentare una nicchia ma Federico Carozzi afferma che nei prossimi anni le soluzioni simili all'Aspire One potrebbero rappresentare il 15-20% del mercato PC. Tornando alle funzionalità base offerte da un "mobile  internet device" e ragionando sulle previsioni di Acer viene da credere che l'accesso alla rete ed ai servizi diviene un'esigenza sempre più diffusa e importante. Inoltre, un gran numero di utenti ritrova nei dispositivi simili ad Aspire One o Eee PC, giusto per citare uno dei principali rivali, tutto ciò di cui necessitano.

Nella presentazione di Aspire One Acer ha letteralmente trascurato i dettagli tecnici, proprio per sottolineare come tali soluzioni non verranno presentate come notebook. Per Antonello Fornara, Product Business Director PC Consumer Acer EMEA, Aspire One vede i potenziali rivali tra le fila degli smartphone e come potenziali utenti coloro i quali han necessità di accedere al web, alla posta elettronica e ai documenti. Il tutto, ovviamente, deve essere fatto con rapidità e su questo fronte Acer dichiara un tempo di start up di 15 secondi.

Per la metà del mese di luglio Acer metterà sul mercato un primo modello equipaggiato con cpu Intel Atom N270 a 1,6GHz, 8GB di spazio di storage e 512MB di ram. Il sistema operativo sarà Limpus Linux con un'interfaccia appositamente realizzata da Acer e all'apparenza molto semplice e immediata: poche e intuitive icone riempiono il display da 8,9 pollici e 1024x600 pixel di risoluzione. Il prezzo sarà pari a 299Euro.

Nei prossimi mesi verranno presentate altre soluzioni dotate di hard disk da 80GB, con un maggior quantitativo di ram e equipaggiate con Microsoft Windows XP. All'orizzonte anche un possibile bundle con TIM che offrirà l'Aspire One nella propria catena distributiva in abbinamento a un modem HSDPA. Nei prossimi giorni pubblicheremo un approfondimento dedicato a questo prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gianly198503 Giugno 2008, 18:05 #1
Io lo vorrei col modem HSDPA integrato....tipo flybook.....così metto dentro la sim e via....senza robe penzolanti Sarebbe perfetto....
GLaMacchina03 Giugno 2008, 18:07 #2
mi sembra milto simile all'HP anche se è più carino...
Whizkid03 Giugno 2008, 18:08 #3
il 299 è un numero che ultimamente va di moda eh... soprattutto seguito dalla parola "euro"
imayoda03 Giugno 2008, 18:10 #4

imayoda

Così potremo stare tutti su una roccia in alta montagna vestiti in giacca e cravatta a navigare in internet senza confini...

babbabia
Dexther03 Giugno 2008, 18:12 #5
bello bello bello

aspetto ansiosissimamente la recensione!!

Praticamente a parità di prezzo con l'eee 700 ci sarebbe la diagonale del 900...
gianni187903 Giugno 2008, 18:12 #6
8.9" a 299€ sembra un'ottimo prezzo

tra l'altro esteticamente è gradevole
gianni187903 Giugno 2008, 18:13 #7
Originariamente inviato da: Dexther
bello bello bello

aspetto ansiosissimamente la recensione!!

Praticamente a parità di prezzo con l'eee 700 ci sarebbe la diagonale del 900...


esatto

considerando pure che ho visto il modello eee700 a 399€ da Trony

ma che cavolo di prezzi hanno...
Limite03 Giugno 2008, 18:21 #8
ottimo prodotto...solo che sti Intel Atom fanno un po schifo, per essere processori prodotti nel 2008 ( vanno quanto un pentium3 )...non sarebbe meglio C2D downclockato a 1.2-1.3mhz tipo un T2xxx?
dottorsqualo03 Giugno 2008, 18:22 #9
Mi sembra comunque più grande dell' eeepc
i bordi laterali dello schermo mi sembrano troppo larghi
necessitiamo di confronti e misure.............
zephyr8303 Giugno 2008, 18:25 #10
Originariamente inviato da: Limite
ottimo prodotto...solo che sti Intel Atom fanno un po schifo, per essere processori prodotti nel 2008 ( vanno quanto un pentium3 )...non sarebbe meglio C2D downclockato a 1.2-1.3mhz tipo un T2xxx?

c'è già, il flybook che usa cpu ULV ma costa uno sproposito

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^