Acer smentisce la morte annunciata dei netbook

Acer smentisce la morte annunciata dei netbook

Acer espone la propria posizione circa il mercato netbook, ancora ben lontano dall'essere morto

di pubblicata il , alle 09:50 nel canale Portatili
Acer
 

Ieri, con questa notizia, avevamo riportato la situazione del mercato netbook e la posizione di Microsoft in merito. A non condividere questa visione è Acer.

Ed è Forbes, a questo indirizzo, che riporta la posizione del noto produttore taiwanese: "La morte del segmento netbook è sovradimensionata....non potremmo registrare quella crescita esplosiva che avevamo conosciuto in passato, ma il prezzo delle soluzioni netbook è ancora un fattore determinate".

La giornalista di Forbes ha inoltre parlato con Eric Ackerson, Senior product manager e brand manager per Acer, che ha affermato "I tablet hanno sicuramente impattato sulle vendite delle soluzioni netbook, ma noi non stiamo assolutamente uscendo da questo segmento di mercato".

Secondo quanto riportato dai portavoce societari l'evoluzione dei netbook prevede un incremento prestazionale, capace di migliorare l'esperienza di utilizzo, rimanendo comunque ancora distante da quella dei portatili propriamente detti. Questa crescita prestazionale consentirà al segmento netbook di assestarsi sul mercato.

A rappresentare un elemento chiave potrebbero essere le APU di AMD: se Atom di Intel, nonostante i suoi aggiornamenti, non ha portato importanti benefici prestazionali, è l'offerta della concorrenza a risultare particolarmente allettante.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick06 Maggio 2011, 10:11 #1
il problema dei netbook è: se avessero degli schermi che facessero un pò meno cagare...

già su un portatile i 16/9 o 16/10 sono a mio avviso assurdi

sui netbook dovrebbero almeno fare 4/3..
Athlon 64 3000+06 Maggio 2011, 10:12 #2
In questi 3 anni dal lancio dei primi netbook la piattaforma Atom ha avuto degli incrementi prestazionali minimi facendoli diventare obsoleti e secondo l'esplozione dei table hanno fatto si che sia andati in forte crisi.
Secondo le proposte AMD sono le uniche che possono smuovere il mercato e le APU Zacate e Ontario sono un buon inizio visto che sono per me nettamente migliori dell'Atom.
Poi ad inizio 2012 ci saranno le APU a 28 nm che potrebbero portare una bella scossa al mercato visto che ci saranno versioni Quad core con magari la parte grafica con 160SP e la parte x86 revisionata rispetto alle apu attuali tanto da aumentare l'IPC
gomax06 Maggio 2011, 10:12 #3
Più che morte dei netbook, bisognerebbe rivalutarne la posizione nel mercato, magari puntando alla convergenza: implementare l'autonomia e le funzionalità dei tablet (touchscreen), la versatilità dei netbook (tastiera qwerty e dimensioni contenute, 12-13" e la potenza dei veri notebook (basta atom spompati...)... il tutto al prezzo medio di un normale notebook... ma sto chiedendo l'impossibile

Ciao
Yrrah06 Maggio 2011, 10:13 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
il problema dei netbook è: se avessero degli schermi che facessero un pò meno cagare...

già su un portatile i 16/9 o 16/10 sono a mio avviso assurdi

sui netbook dovrebbero almeno fare 4/3..


A me basterebbe trovare qualcosa 16:10... ormai TUTTO 16:9, dai netbook ai monitor fissi... per trovare qualcosa già solo 16:10 bisogna andare nel settore semi-professionale con ovvio raddoppio di prezzo...
Rubberick06 Maggio 2011, 10:16 #5
si ma qualcosa seriamente 4/3 nessuno + la propone? strano che con tutta una, vah chiamiamola nicchia che secondo me non lo è per nulla, non c'è nessun player che si è preso la briga di produrre portatili con schermo 4/3??
lucusta06 Maggio 2011, 10:20 #6
non conta il fattoree forma, ma la risoluzione.
ormai i contenuti web sono ottimizzati per larghezza, e con una scrollata risolvi.
e' antipatico pero' avere maschere dell'OS che non rientrano nel video perche' e' sotto la risoluzione minima (e capitava spesso con linux sgli 800x480, costringendoti ad usare il terminale anche per le banalita').
10-12" in hd, e magari (mai compreso perche' non implementato) una striscia sensibile al lato tastiera per lo scroll diretto.
l'idea di asus con il transformer e' ottima, peccato che non sia x86, che ancora non monti un vero OS, e che usi tegra, in finale.

se facessero un netbook trasformabile in tablet con il fusion non sarebbe affatto male come giocattolo per il divano.
lucusta06 Maggio 2011, 10:22 #7
comunque, ormai, uno schermo con fattore forma 4/3 costerebbe il doppio di un 16/9, per via della produzione limitata.
Max_R06 Maggio 2011, 10:33 #8
Quando AMD proporrà qualcosa di serio sarò contento di mandare in pensione anticipata il mio NC10 che, per quanto scarso, è giusto quello di cui ho bisogno. Avendo un'armata di pc fissi, non ho assolutamente bisogno di grande potenza.
sfoneloki06 Maggio 2011, 10:36 #9
16:9 oramai è uno standard dovrebbe essere windows ad adeguarsi.
Semmai i produttori dovrebbero realizzare display con pannelli IPS Led -1366x768, 11" o 12".
Così si batterebbe la concorrenza dei tablet.
Haran Banjo06 Maggio 2011, 11:39 #10
Si stava meglio quando si stava peggio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^