Acer Predator Helios 300 e 500, nuovi notebook gaming di ottime caratteristiche

Acer Predator Helios 300 e 500, nuovi notebook gaming di ottime caratteristiche

Due nuovi portatili gaming nel listino Acer: Predator Helios 500 è il top di gamma senza compromessi sul piano prestazionale, mentre Predator Helios 300 è la versione più abbordabile, ma comunque in grado di regalare ottime soddisfazioni

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Portatili
Acer
 

Nel corso della Global Press Conference di New York Acer ha presentato due nuovi notebook gaming della serie Predator Helios, entrambi pensati per offrire ottime prestazioni e un design accattivante ma non eccessivo come in diversi modelli del passato.  Predator Helios 500 è il più potente dei due, con supporto di processori Intel® Core™ fino ai modelli i9+ di ottava generazione, il secondo è invece denominato Predator Helios 300 Special Edition. Acer sottolinea più volte che entrambi i modelli sono adatti all'immersione nella realtà virtuale, oltre a vantare tecnologie di gestione termica avanzate e soluzioni di connettività estremamente veloci.

Acer Predator Helios 500 è dotato di processori Intel Core i9+ 8th Gen sbloccati e chip grafico NVIDIA GeForce GTX 1070 con supporto all’overclock. Da segnalare è sicuramente l'abbinata sul fronte SSD che abbina Intel Optane Memory ad un già ottimo SSD NVMePCIe. La memoria RAM in dotazione può arrivare fino a ben 64GB. 

Il display nel top di gamma è un 4K UHD da 17,3 pollici, ma è disponibile anche un pannello FHD IPS che raggiunge frequenze di aggiornamento di 144Hz  e compatibilità con NViDIA G-Sync. Da citare di molto importante è sicuramente la presenza di due porte Thunderbolt 3 che,  insieme a una porta HDMI 2.0, supportano fino a tre monitor esterni. A due altoparlanti e un subwoofer provvisti di tecnologie Acer TrueHarmony e Waves MAXXAudio è affidato il compito di riprodurre audio di ottima qualità, per chi non volesse utilizzare le cuffie. 

Tutta questa potenza richiede un sistema di dissipazione adeguato: Helios 500 sfrutta due ventole AeroBlade 3D in metallo progettate da Acer, con cinque heatpipes chiamate a veicolare il calore verso l'esterno. La velocità della ventola può essere controllata e personalizzata tramite l'app PredatorSense. Immancabile la tastiera RGB retroilluminata, con quattro zone di illuminazione e supporto fino a 16,8 milioni di colori. La tecnologia anti-ghosting fornisce il massimo controllo per l'esecuzione di comandi e combo complesse, che possono essere configurate e riprodotte alla pressione di cinque tasti programmabili dedicati.

Predator Helios 300 Special Edition è offerto in elegante livrea bianca e finiture oro, con una componentistica un po' meno potente del 500, ma che rende il tutto anche più abbordabile sul fronte dei prezzi. Non c'è in versione 4K ma "solo" con display IPS FHD da 15,6 pollici e frequenza di aggiornamento di 144Hz. Sul fronte processori troviamo gli Intel Core i7+ di ottava generazione, grafica NVIDIA GTX 1060 overclockabile, SSD fino al 512GB NVMe PCIe eventualmente affiancato da hard disk tradizionali fino a 2TB ma anche da Intel Optane Memory. Helios 300 Special Edition è dotato di 16GB di memoria RAM DDR4 aggiornabili fino a 32 GB. Anche Helios 300 Special Edition include un sistema di dissipazione con due ventole ultrasottili (0,1 mm) AeroBlade 3D in metallo.

Acer Predator Helios 500 sarà disponibile nella regione EMEA a giugno al prezzo di partenza di € 2299,00; arriverà invece a settembre Acer Predator Helios 300 e in questo caso si partirà da € 1799,00.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bonzoxxx23 Maggio 2018, 20:27 #1
1800€ per un notebook con la 1060 non sono un pelino troppi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^