ORB X, la postazione futuristica di Cooler Master per lavorare e giocare

ORB X, la postazione futuristica di Cooler Master per lavorare e giocare

Sembra un uovo aperto, può integrare un PC o una console, ha una seduta ergonomica e imbottita e non si fa mancare l'illuminazione RGB: ecco ORB X, la particolare postazione per lavorare e giocare di Cooler Master.

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Periferiche
Cooler Master
 

Si chiama ORB X la postazione per lavorare e giocare svelata da Cooler Master. Con fattezze che ricordano un uovo, questa postazione semi-chiusa si presenta con un look accattivante e futuristico, anche se non si tratta di una novità assoluta, di progetti simili ne abbiamo già visti diversi in passato.

Pensata per essere una soluzione ergonomica grazie a poltrona reclinabile regolabile con supporto lombare e un poggiapiedi, ORB X può supportare tre monitor da 27 pollici oppure una singola soluzione da 49 pollici ultrawide in formato 32:9. Inoltre, quando non indossate delle cuffie, ORB X ha degli speaker surround integrati direttamente nella struttura per avvolgervi nel suono.

Per entrare nel Cooler Master ORB X è necessario un tocco e la parte superiore motorizzata si muoverà su e giù per consentire un facile ingresso. Il "pod" ha anche uno scomparto nascosto dove può essere riposto il vostro PC o console.

L'ORB X è disponibile in bianco e nero. Oltre alla finitura lucida, vediamo un sacco di led RGB controllabili. Il Cooler Master ORB X non ha ancora una data di uscita o un prezzo, ma possiamo aspettarci un listino molto elevato e poche unità prodotte, magari solo per eventi specifici o un pubblico con un certo portafogli.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^