Gaming è la parola d'ordine al Computex 2013

Gaming è la parola d'ordine al Computex 2013

I produttori di componenti per PC sempre più attratti dal videogiocatori, considerati il nuovo target per una ricca serie di prodotti: alla ricerca dei margini e delle vendite perse per strada

di pubblicata il , alle 08:11 nel canale Periferiche
 

La stragrande maggioranza delle aziende produttrici che abbiamo incontrato tra i padiglioni del Computex 2013 ha ripetuto quello che possiamo definire una sorta di mantra: gaming, gaming, gaming. L'attenzione è puntata verso i videogiocatori, con il mercato dei giochi per PC che sembra essere diventata la terra promessa per molte aziende impegnate da anni nella produzione di componenti per PC.

geil_com_2013_1.jpg (53598 bytes)

Ecco quindi che dalle memorie passiamo a periferiche quali mouse e tastiere, senza trascurare i cosiddetti headset cioè le cuffie da gaming dotate di microfono incorporato. Tutti accessori specialistici per i videogiocatori, per i quali il mercato pullula di offerte e che vede aumentare il numero di aziende impegnate. Ecco quindi proposte sempre più diversificate, che ricercano l'attenzione dei videogiocatori anche per quelle famiglie di prodotti che di certo non sono state sviluppate pensando ai gamers in prima istanza. Un esempio è questa tastiera di Geil, ancora in forma di prototipo in quanto caratterizzata da una finitura bianca e indirizzata ai possessori di sistemi Mac desktop. La scelta di design può essere anche interessante ma il numero di questi sistemi è già ridotto rispetto al totale del mercato PC desktop, senza considerare quanti di questi sistemi venga utilizzato regolarmente per il gaming.

geil_com_2013_2.jpg (74479 bytes)

L'impressione che abbiamo ricavato in generale è di una serie di tentativi portati avanti da varie aziende taiwanesi alla ricerca di nuove diversificazioni della gamma di prodotti e possibilmente di margini più elevati rispetto a quanto avvenuto in passato. Il tentativo è lodevole ma si scontra con l'elevato numero di aziende coinvolte, oltre che con alcune di queste che hanno messo in atto queste nuove dinamiche commerciali da tempo e sono state capace di ritagliarsi una presenza significativa. L'esempio lampante in questo senso è l'americana Corsair, che nel corso degli scorsi anni è passata dall'essere un produttore di sole memorie per sistemi PC al proporre una completa gamma di prodotti, in alcuni casi anche specificamente per videogiocatori, che vanno dagli chassis sino alle periferiche, passando per gli alimentatori.

Quanto questo si rifletterà in significative novità e innovazione sul mercato resta ancora da capire. Per quanto abbiamo potuto vedere in questi giorni al Computex l'impressione è che in molti casi dal termine overclocker si sia passati a quelli gamer lasciando di fatto invariate le specifiche tecniche base e l'approccio al prodotto, considerando come queste due tipologie di utenti siano caratterizzate da esigenze simili. Tra i produttori, soprattutto quelli che da prodotti quali memorie e alimentatori si stanno spostando a periferiche per gaming, è ben diffuso l'approccio "me too", per il quale essere presenti da subito è più importante che cercare di innovare differenziandosi dalla massa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Therock270906 Giugno 2013, 13:52 #1
Che bella notizia!

Se ad una fiera del genere l'attenzione è rivolta al gaming si spera che tornerà ad esserci maggiore attenzione a questo settore!
dobermann7706 Giugno 2013, 13:58 #2
E tanti tanti saluti alla nextgen...
marezza06 Giugno 2013, 16:11 #3
Facessero una tastiera da gaming stile g15 old retroilluiminata bene ad un prezzo decente tanto per dire...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^