Corsair Virtuoso RGB: qualità da audiofili e suono posizionale

Corsair Virtuoso RGB: qualità da audiofili e suono posizionale

Recensione delle nuove cuffie Corsair Virtuoso RGB Wireless SE: da Corsair un ottimo prodotto che unisce qualità e suono posizionale, a un prezzo alto

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Periferiche
Corsair
 

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE è il nome delle nuove cuffie di altissimo livello di Corsair, rivolte al pubblico dei giocatori e non solo. Si caratterizzano per materiali di alta qualità, così come è di alta qualità il suono. Le cuffie Virtuoso non sono le classiche cuffie gaming che si concentrano quasi esclusivamente sul suono posizionale, ma mirano a restituire un'esperienza uditiva che va bene per qualsiasi tipo di utente, pur a un prezzo al pubblico decisamente alto.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Le peculiarità di queste cuffie sono la coppia di driver personalizzati in neodimio da 50mm, che offrono un audio di qualità e a una potenza importante, i comodi cuscinetti ad archetto in memory foam, che garantiscono comfort anche per le lunghe sessioni di gioco, la connessione wireless Slipstream che abbiamo già visto in altre periferiche Corsair, il microfono rimovibile per il broadcast con funzionalità di sidetone abilitata di default.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Da segnalare anche la possibilità di scegliere il tipo di connessione preferito tra USB (l'unica in grado di garantire la massima qualità dell'audio), wireless con dongle USB e tramite jack da 3,5 millimetri. Si tratta di una funzionalità molto gradita per l'utente che vuole avere il massimo controllo sulla connessione e usare le cuffie su diverse tipologie di sistemi e attraverso varie modalità di utilizzo. Le cuffie Corsair Virtuoso sono compatibili con PS4 oltre che con PC, ma solo in quest'ultimo caso, tramite il software iCue, funzionano in surround 7.1.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Difficile trasmettere a parole il livello di qualità dell'audio esperibile con cuffie di questa fascia di prezzo, ma possiamo dire che le Corsair Virtuoso veicolano un flusso audio ad alta risoluzione a 24 bit / 96kHz quando sono collegate con il cavo USB. Quando si parla di audio ad alta risoluzione ci si riferisce in genere ai file musicali che si caratterizzano per una frequenza di campionamento e una profondità di bit più elevate di quelle di un CD, ovvero 16bit / 44.1 kHz. Dove per frequenza di campionamento si intende il numero di volte in cui i campioni del segnale analogico vengono catturati in un secondo all'interno del processo di conversione da analogico a digitale. Quindi al crescere del numero di bit aumenta l'accuratezza della riproduzione del segnale digitale, ottenendo un suono migliore.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

I driver utilizzati in queste cuffie, a detta di Corsair, sono stati sviluppati appositamente e sono stati selezionateìi accuratamente in modo da garantire una tolleranza di +/- 1 dB. Si tratta di driver al neodimio da 50mm che supportano la gamma di frequenze da 20Hz a 40.000Hz. Sono driver che normalmente si trovano in soluzioni indirizzate agli audiofili e che offrono una gamma di frequenza doppia rispetto a quella supportata tradizionalmente dalle ben più scadenti cuffie per i giocatori. Queste cuffie non solo garantiscono l'audio posizionale come la tradizionali cuffie per i giocatori, ma abbinano questa funzione a una qualità dell'audio che rimane sempre molto alta, anche quando la fonte del suono è posizionata lateralmente.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Ottimi i materiali, che rimandano alle idee di eleganza e robustezza contemporaneamente. La pelle memory foam per i cuscinetti e l'archetto superiore è talmente morbida che dopo qualche minuto di utilizzo avrete la sensazione di non indossare delle cuffie, il che è particolarmente utile nel caso di prolungate sessioni di gioco, che con cuffie tradizionali fanno sudare le orecchie e creano ingombro sulla testa. Sulla parte esterna, in alluminio, inoltre, è stato applicato un effetto di illuminazione RGB sormontato da una parte micro-perforata. Questa fa penetrare l'illuminazione creando un effetto particolare, che rimanda all'idea di professionalità e non rende l'illuminazione RGB pacchiana come in altri casi. Quando l'illuminazione RGB è spenta, il logo scompare creando un aspetto uniforme.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Il logo Corsair è quindi personalizzabile con diversi effetti di illuminazione tramite il software iCue. Fra questi Arcobaleno, Cambio di Colore, Colori Pulsanti, Visore, Pioggia, Temperatura, Colore Statico e Premi e Illumina, tra gli altri, dove quest'ultimo attiva l'illuminazione a ogni click del mouse. Il software serve a eseguire regolazioni più "nobili" con la possibilità di equalizzare il suono nei minimi dettagli e impostare preset per film, gioco, chat e potenziamento dei bassi.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

All'interno della confezione si trovano il trasmettitore wireless USB, il cavo con jack da 3,5 millimetri e il cavo USB con collegamento USB C dalla parte delle cuffie e USB A dalla parte del sistema. Una pluralità di scelta interessante, con un ottimo supporto anche in chiave wireless grazie alla tecnologia Splistream. La funzionalità Intelligent Frequency Shift (IFS) propria di questa tecnologia assicura che il segnale viaggi nella maniera più veloce possibile monitorando al volo e in ogni frangente ciò che si verifica nei vari canali WiFi disponibili. IFS, quindi, sceglie il canale radio con meno congestione e colloca la connessione WiFi tra periferica e dongle su questa frequenza. Slipstream, inoltre, assicura una copertura importante in termini di estensione, garantita fino a 60 metri rispetto alla posizione in cui si trova il PC o la console.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Le Corsair Virtuoso si caratterizzano anche per un sistema di gestione avanzata dell'autonomia della batteria, in quanto le cuffie vanno automaticamente in sospensione se non utilizzate. Il sistema funziona tramite un accelerometro che spegne automaticamente le cuffie quando non sono in uso. Dopo, basterà rimettere le cuffie sulla testa perché si accendano automaticamente.

Un discorso a parte merita il microfono, perché si caratterizza per una serie di accortezze decisamente interessanti. A partire dalla disponibilità in default della funzione di sidetone, ovvero la capacità di riprodurre in cuffia in tempo reale i suoni che arrivano al microfono. Il sidetone è molto utile, ad esempio, agli streamer, per avere sempre il polso della situazione rispetto a cosa sta arrivando al microfono. Il microfono si può staccare ed è dotato di un'asticella sensibile. Su quest'ultima si trova il pulsante per l'abilitazione o la disabilitazione del microfono che, se tenuto premuto per qualche secondo, porta alla disattivazione (o attivazione) del sidetone. Quest'ultimo si può regolare anche da iCue, che ne permette la configurazione addirittura del volume per riuscire a catturare più o meno suono rispetto a ciò che succede nell'ambiente.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Si tratta semplicemente del miglior microfono che abbiamo mai avuto modo di provare in abbinamento a una cuffia da gioco, che si contraddistingue per un'ampia gamma dinamica e per la capacità di registrare la voce in maniera assolutamente chiara, il che è ovviamente molto utile per le sessioni di gioco multiplayer dove si deve comunicare con i compagni di squadra. Il microfono si circonda anche di una piccola striscia RGB, che passa dal verde al rosso per segnalare l'accensione o lo spegnimento del microfono stesso.

Corsair Virtuoso RGB Wireless SE

Le Corsair Virtuoso, poi, si contraddistinguono per quelli che il software chiama "comandi vocali": si tratta, in realtà, di una segnalazione vocale rispetto alla funzionalità abilitata. Se collegate il microfono, quindi, sentirete una voce (femminile) pronunciare le parole "Mic on", mentre alla fine della ricarica della batteria sentirete "Charge Complete", oppure "Surround off" e "Surround on". Ovviamente i "comandi vocali" possono essere completamente disabilitati tramite il software. Il quale permette anche di regolare la luminosità dell'illuminazione, la modalità sospensione (ovvero dopo quanti minuti di inattività disabilitare le cuffie) e di gestire la sincronizzazione con il ricevitore wireless USB.

Parliamo, dunque, di cuffie capaci di restituire una qualità importante sia in ascolto che in registrazione tramite microfono, con un volume decisamente potente, controllabile in qualsiasi momento tramite la rotella che si trova nel padiglione destro. Tante le caratteristiche interessanti, a partire dal design ben più elegante rispetto a quello offerto dalla maggior parte delle cuffie gaming. Certo, il prezzo non è per niente basso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8826 Settembre 2019, 15:06 #1
Qualità unita alla classica firma basshead ( e non parlatemi dell'EQ software per cortesia ) che rovina il tutto.
obogsic26 Settembre 2019, 15:50 #2
CIOè... un recensione intera sul prezzo elevato... e il prezzo non viene citato?
leoben26 Settembre 2019, 21:58 #3
Originariamente inviato da: obogsic
CIOè... un recensione intera sul prezzo elevato... e il prezzo non viene citato?


Il prezzo delle SE è di 199 euro, mentre la versione base è di 179 euro.
Il modello SE, rispetto a quello base, ha: un microfono migliore, il logo Corsair costituito da micro LED, struttura e dettagli in alluminio, e nella confezione è inclusa una pochette per il trasporto (quindi qelle in recensione)

Ho fatto un semplice copia/incolla da un altra recensione... Sono comunque già disponibili presso i più noti rivenditori online.
sintopatataelettronica27 Settembre 2019, 05:09 #4
Ci crediamo.

L'illuminazione RGB è ciò che contraddistingue una cuffia da audiofili.
nickname8827 Settembre 2019, 09:32 #5
E ovviamente di soluzioni aperte nemmeno l'ombra, sempre e solo cuffie chiuse .... altrimenti lo stun stun stun non è abbastanza potente eh ?
Podz28 Settembre 2019, 00:46 #6
"Da segnalare anche la possibilità di scegliere il tipo di connessione preferito tra USB (l'unica in grado di garantire la massima qualità dell'audio), wireless con dongle USB e tramite jack da 3,5 millimetri."

USB? Com'è possibile che il mini-ampli interno abbia una qualità superiore a quelli dedicati da centinaia di euro o anche a quelli di fascia medio-bassa?
leoben28 Settembre 2019, 14:05 #7
Originariamente inviato da: Podz
USB? Com'è possibile che il mini-ampli interno abbia una qualità superiore a quelli dedicati da centinaia di euro o anche a quelli di fascia medio-bassa?


Corsair fa componenti e periferiche per PC.
L'alta fedeltà lasciamola fare a chi la sa fare, queste faranno forse un po' meglio delle solite cuffie da gaming, nient'altro....
Podz28 Settembre 2019, 15:11 #8
Ok... no perché sembra che vengano spacciate per altro
nickname8828 Settembre 2019, 19:41 #9
Originariamente inviato da: Podz
Ok... no perché sembra che vengano spacciate per altro

Certo che vengono spacciate per altro, ma sempre cuffiette da gaming rimangono. Sono buone solo per far le basse frequenze pompate, ottime solo ai profani e non parlo solo per l'audio ad alta fedeltà ma spesso anche per l'audio a livello ludico.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^