Xonar, schede audio PCI-Express nel futuro di ASUS

Xonar, schede audio PCI-Express nel futuro di ASUS

ASUS con buona probabilità aggiungerà al già ricco listino anche schede audio con interfaccia PCI-Express ed alcune interessanti caratteristiche

di pubblicata il , alle 11:44 nel canale Multimedia
ASUS
 

Nome immagine

Nome immagine

Una delle poche sorprese che il CeBIT 2007 di Hannover ha saputo offrire riguarda la presentazione da parte di ASUS di due schede audio denominate Xonar, una delle quali con interfaccia PCI-Express. Una scelta davvero inattesa quella di ASUS, che sceglie di entrare in un mercato nelle mani di pochi produttori, come Creative e Terratec, dai numeri non di certo elevati.

Le differenze con le proposte attualmente sul mercato però non mancano, ad iniziare appunto dalla disponibilità di una scheda con interfaccia PCI-Express 1x (si notino le dimensioni ridotte del pettine di connessione). Ad accomunare le due schede però vi sono caratteristiche davvero interessanti, ad iniziare dai dati dichiarati di 118dB SNR in playback e 115dB SNR in registrazione.

ASUS inoltre sceglie di non supportare in alcun modo i preset EAX tipici del mondo Creative, preferendogli quelli più tipici del Consumer Electronics Dolby e DTS. Il motivo di questa scelta è da ricercarsi nell'utilizzo di questi standard nel mondo delle console, che ASUS ritiene, con buona probabilità a ragione, traianti nel mondo del gaming.

Ipotizzando il porting di molti titoli per console nel mondo PC, ASUS ritiene improbabile che gli sviluppatori si impegnino ad implementare EAX nei propri motori, sia in considerazione dei tempi sempre più stretti, sia per la bontà delle tecnologie audio già adottate che non richiederebbero alternative.

Il chip utilizzato da ASUS è proprietario, con caratteristiche simili a quelle dell'Hoxigen HD di CMedia e con il supporto alle tecnologie Dolby Headphone, Dolby Pro Logic IIx, Dolby Virtual Speaker, Dolby Digtal Live, DTS NEO:PC, DTS:Connect e DTS:Interactive.

Un'interessante funzione, segnalata sottovoce e relegata all'ultima riga delle specifiche riportate, riguarda l'Analog Loopback Transformation, che permette di fatto, citando ASUS, il ripping di materiale audio multimediale protetto. In pratica la scheda prende a livello logico il segnale in uscita e lo rimanda in ingresso (da qui il loopback), permettendo così di registrare su un nuovo file non protetto quanto si ascolta. Una sorta di What You Hear Is What You Get, ma con una qualità a detta di ASUS superiore.

I prezzi delle nuove schede non son stati annunciati, ma saranno con buona probabilità allineati a quelli di Creative di pari caratterisitiche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kuarl16 Marzo 2007, 11:46 #1
un applauso al fotografo...
R0b116 Marzo 2007, 11:50 #2

Speriamo che sia dotata di supporto drivers decente, non come la creative insomma...
Paganetor16 Marzo 2007, 11:50 #3
faccio una domanda forse sciocca: nel caso specifico delle schede audio, l'utilizzo del PCI-E porta dei vantaggi rispetto al "vecchio" PCI? se sì, quali?

se no, perchè scegliere questa interfaccia? le schede madri hanno ancora qualche slot PCI da utilizzare, oppure ormai le nuove produzioni stanno passando in massa allo standard PCI-E?

ho finito
Catan16 Marzo 2007, 12:01 #4
i complimenti ad asus che pur di non far vedere che chip montano hanno messo quel bel dissipatore nero fumè con ventola al centro mi pare
Raven16 Marzo 2007, 12:04 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
faccio una domanda forse sciocca: nel caso specifico delle schede audio, l'utilizzo del PCI-E porta dei vantaggi rispetto al "vecchio" PCI? se sì, quali?


Ricordo un'intervista a uno di Creative che spiego come il PCI Express fosse assolutamente poco adatto all'audio, rispetto al vecchio PCI...

ed eccola qua:

[I]As far as PCI Express (PCIe) is concerned, which is the next bus, what we found is that the performance of PCIe is truly bad for audio. We are seeing four times degradation on the bus for audio.

PCIe is designed for graphics and high data transfer, but audio sends very small packets and the overhead can be very big! Moving the data across PCIe is much, much higher than PCI. So what we have to do is go back to the drawing board and work on the transport part of the chip and re-design it to add more silicon to overcome some of the problems we had with PCIe. So for us to come up with a PCIe solution is going to take a while because we have to overcome the problems we're facing with that bus. [/I]
faber8016 Marzo 2007, 12:09 #6
morale: tra Pci ePci ex..nn cambia niente per la scheda audio, anzi potrebbe risentirne lievemente; nn credo sia molto rilevante.....

ma scusate: una ventola di dissipazione per una scheda AUDIO??!!?? ma sono fumati completi!

cos'è, per avere più refresh nei suoni ?? (ve lo immaginate: "io sento gli mp3 a 120 fps, con risoluzione 1680x1050)

Paganetor16 Marzo 2007, 12:12 #7
insomma, in pratica è una scelta non solo inutile, ma addirittura dannosa per la qualità finale dell'audio...

a quel punto uso la scheda integrata

a meno che produrre schede PCI-E costi meno delle PCI normali... allora si spiegherebbero molte cose

PS: adesso vogliamo le schede audio AGP
Panaro16 Marzo 2007, 12:12 #8
Ma, ma .... è fantastico... 'rischiamo' di poter finalmente comprare (non all'estero) una scheda decente con DTS Connect e Dolby Digital Live. E non sarà nemmeno Crative, quindi magari i driver saranno pure decenti. Sono commosso.
MiKeLezZ16 Marzo 2007, 12:13 #9
Originariamente inviato da: Paganetor
faccio una domanda forse sciocca: nel caso specifico delle schede audio, l'utilizzo del PCI-E porta dei vantaggi rispetto al "vecchio" PCI? se sì, quali?

se no, perchè scegliere questa interfaccia? le schede madri hanno ancora qualche slot PCI da utilizzare, oppure ormai le nuove produzioni stanno passando in massa allo standard PCI-E?

ho finito

1. Solo meno conflitti IRQ, qualitativamente forse è addirittura meglio il PCI, USB o FireWire (quantomeno in questo periodo di transizione)
2. Perchè il PCI doveva esser obsoleto da anni, la domanda è un po' come i discorsi sugli HD PATA e SATA, quindi identiche risposte
Originariamente inviato da: R0b1

Speriamo che sia dotata di supporto drivers decente, non come la creative insomma...

Qui trovi un thread a riguardo che le analizza in profondità
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1397323



Fra l'altro l'articolo presenta numerosi errori:
Una scelta davvero inattesa quella di ASUS, che sceglie di entrare in un mercato nelle mani di pochi produttori, come Creative e Terratec

M-Audio, Onkyo, Club3D, Auzentech, Chaintech, RME, Audiotrak, BlueGears, Sondigo, Razer, HT Omega... le Trust e fascia bassa tralasciamole
ASUS inoltre sceglie di non supportare in alcun modo i preset EAX tipici del mondo Creative
E' supportato EAX fino a 2.0, come al solito nelle schede non Creative
Il motivo di questa scelta è da ricercarsi nell'utilizzo di questi standard nel mondo delle console
Il motivo di questa scelta è che Creative non ha intenzione di licenziare l'utilizzo degli EAX, lo ha fatto con la versione 1.0 e 2.0 solo perchè doveva creare una larga userbase ai tempi che si scontrava con tecnologie simili.
Il chip utilizzato da ASUS è proprietario
Non è proprietario. A meno che per "proprietario" non si possa intendere l'uso del chip C-Media con le serigrafie cancellate (cosa che succede anche in ambito RAM) e sui cui sono poi poste sopra le iniziali Asus, cosa che identicamente fa Razer (e si può notare facilmente con delle macro della scheda).
Hoxigen HD di CMedia
Oxygen HD di C-Media, sigla CMI8788
Una sorta di What You Ear Is What You Get
Ear = Orecchio.
To Hear = Ascoltare.
jappilas16 Marzo 2007, 12:29 #10
ASUS inoltre sceglie di non supportare in alcun modo i preset EAX tipici del mondo Creative....
Il motivo di questa scelta è da ricercarsi nell'utilizzo di questi standard nel mondo delle console, che ASUS ritiene, con buona probabilità a ragione, traianti nel mondo del gaming.
la scheda in questione è un componente per PC, destinata a un pubblico di appassionati che vorranno godere dei titoli che hanno già acquistato, o che acquisteranno, in versione per PC, proprio per ciò che il PC offre in più rispetto a una console... sinceramente fare una tale assuzione di fronte a un pubblico che sicuramente confronterà la scheda con le soluzioni creative, mi pare quantomeno rischioso...
Ipotizzando il porting di molti titoli per console nel mondo PC, ASUS ritiene improbabile che gli sviluppatori si impegnino ad implementare EAX nei propri motori
sicuramente sbaglierò, ma allo stato attuale l' ipotesi non mi pare così scontata...
l chip utilizzato da ASUS è proprietario, con caratteristiche simili a quelle dell'Hoxigen HD di CMedia
, senza la H
è comunque interessante che CMEDIA sia ancora impegnata nella produzione di chip PCI con accelerazione hardware della HRTF, dopo l' 8738 mi pareva il nome fosse più che altro associato a codec per audio integrato on mainboard ...
IMHO non è comunque da escludere che Asus usi proprio chip CMedia rimarcati - mi riesce un po' difficile pensare che arrivi a progettare un proprio chip sonoro da zero...
Un'interessante funzione, segnalata sottovoce e relegata all'ultima riga delle specifiche riportate, riguarda l'Analog Loopback Transformation, che permette di fatto, citando ASUS, il ripping di materiale audio multimediale protetto
mi viene il sospetto che molti acquisteranno la scheda solo per questo... ma anche che non sia qualcosa di molto diverso dalla normale funzione full duplex, magari con un filtro frapposto...
Originariamente inviato da: Kuarl
un applauso al fotografo...
anche aumentando a massimo la luminosità dello schermo , si nota che la scheda è coperta da una schermatura metallica , di colore nero

credo che questa sia tra l'altro abbastanza determinante nel consentire alla scheda le buone prestazioni dichiarate in termini di rapporto segnale/rumore...
Originariamente inviato da: Paganetor
faccio una domanda forse sciocca: nel caso specifico delle schede audio, l'utilizzo del PCI-E porta dei vantaggi rispetto al "vecchio" PCI? se sì, quali?
il pci e 1x dovrebbe avere una "banda" paragonabile a quella di un PCI 32b/33mhz, ma in più bidirezionale e dedicata alla scheda - dovrebbe risolvere problemi di latenze, conflitti e arbitraggi del bus che, se non ricordo male, potevano insorgere in presenza di più schede PCI sullo stesso bus, magari a condividere lo stesso IRQ...

EDIT: Mikelezz mi aveva anticipato, mi scuso per aver ripetuto cose dette nel suo post

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^