Sony mostra un pannello e-ink flessibile da 13,3 pollici 1600x1200 pixel

Sony mostra un pannello e-ink flessibile da 13,3 pollici 1600x1200 pixel

Presso la SID conference di Los Angeles Sony ha mostrato un prototipo interessante di e-ink panel, in grado di reggere curvature con un raggio di soli 5mm

di pubblicata il , alle 09:48 nel canale Multimedia
Sony
 

Sicuramente oscurati dalla primadonna del momento, ovvero il prodotto tablet PC, i lettori di libri digitali procedono nella loro evoluzione naturale, seguendo esigenze di mercato e progresso della tecnologia. Stiamo parlando degli e-book reader, caratterizzati da costi inferiori ai tablet e hardware più semplice, in quanto chiamati ad assolvere per bene una sola funzione.

Sony

Chi vedeva la coesistenza del tablet PC e dell'e-book reader come una questione temporanea, dove il secondo sarebbe presto scomparso per colpa del primo, dovrà in parte ricredersi. Se l'utenza più giovane è sicuramente più portata a scegliere un tablet PC, che funge anche da e-book reader utilizzando le adeguate apps, il mercato offre ampi margini all'e-book reader, che ha comunque il suo motivo di esistere.

Oltre ad essere molto più semplice, specie per chi non ha dimestichezza con il computer e la sola idea di scaricarsi una app da uno shop online appare come qualcosa di fantascientifico, l'e-book reader può essere scelto per l'elevata leggibilità o per l'autonomia veramente elevata, oltre al fatto di non aver altre esigenze che non siano quelle di leggere.

La ricerca dunque continua, come dimostra un prototipo di Sony mostrato alla SID Conference di Los Angeles. Il nuovo pannello misura 13,3 pollici di diagonale, molto elevata quindi rispetto alle proposte standard, in grado inoltre di riprodurre la risoluzione di 1600x1200 pixel. Il nuvo "e-paper" display è sempre in toni di grigio, come tipico di questo settore, ma vanta anche caratteristiche di flessibilità record, come dimostra il raggio di curvatura massimo sostenibile di 5mm. Gli utilizzi non sono ancora noti, anche se da tempo di vocifera di versioni più grandi di e-reader, utili ad esempio a leggere meglio i quotidiani o per postazioni pubbliche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spyto25 Maggio 2011, 10:09 #1
Chi vedeva la coesistenza del tablet PC e dell'e-book reader come una questione temporanea, dove il secondo sarebbe presto scomparso per colpa del primo, dovrà in parte ricredersi.

E' normale pensare che avrà una sua evoluzione visto che nasce per la lettura senza affaticare minimamente gli occhi.
Adesso mi aspetto il giovanissimo che replichi dicendo che legge migliaia di libri sul suo tablet PC senza avere nessuna pesantezza agli occhi
Pietcio25 Maggio 2011, 10:14 #2
Originariamente inviato da: Spyto
Adesso mi aspetto il giovanissimo che replichi dicendo che legge migliaia di libri sul suo tablet PC senza avere nessuna pesantezza agli occhi


SilverLian25 Maggio 2011, 10:18 #3
visto il costo che hanno questi dispositivi non decolleranno mai finchè
1)non saranno a colori
2)non avranno un processore potente in modo da garantire un esperienza senza rallentamenti
3)non saranno in grado di leggere TUTTI i formati di testo/immagine/gif disponibili
viger25 Maggio 2011, 10:51 #4
Originariamente inviato da: SilverLian
visto il costo che hanno questi dispositivi non decolleranno mai finchè
1)non saranno a colori
2)non avranno un processore potente in modo da garantire un esperienza senza rallentamenti
3)non saranno in grado di leggere TUTTI i formati di testo/immagine/gif disponibili


da possessore da anni e anni di ebook reader dissento da quanto dici.

[U]Ci sono ebook reader oggi come i Nilox Cosmo Pocket Book 2.0 che costano 140 euro inva compresa e lo trovi anche nei negozi.[/U] (il mio negoziante che non è un drago delle tecnologie lo ha a 151 euro iva inclusa, con quei soldi ti compri si e no un tablet cinese clonato).

1) i colori sarebbero graditi ma non necessari
2) che te ne fai di un processore potente se e' uno strumento che deve solo sfogliare pagine? O vorresti fare zapping come con il telecomando della tv?
3) Leggono i formati utili e più diffusi alla lettura di documenti.

PS: mi stupisco che anche i canali di informazione come HardwareUpgrade continuino ad accumunare gli E-Book Reader ai Tablet, segno spesso che chi scrive gli articoli un esperienza con gli E-ink non l' ha mai avuta e argomenta come può. Per come la vedo io è come cercare di confrontare un Suv ad una Berlina.

Il motivo per cui si preferisce un ebook reader con tecnologia E-ink ad un lcd retroilluminato è una questione pratica e ergonomica , non una motivazione futile come il fatto che chi usa questi strumenti non sà usare il pc. La maggior parte dei vecchi possessori hanno acquistato tramite ebay (pc e internet) questi prodotti ancora prima che in italia se ne parlasse e che le testate ne sapessero l' esistenza

Queste news, condite dal redattore in questo modo, del tutto deficitarie non fanno altro che avvalorare la tesi che un Tablet possa sostituire completamente un ebook reader, basta sapersi arrangiare nella ricerca delle applicazioni. Ma le motivazioni che hanno spinto la gente 5-6 anni fa a comprare negli Usa un prodotto simile trmite internet, utilizzando carte come la postpay che all' epoca in italia l' avevano in 4 gatti sono ben più articolate del non sapere usare qualcosa di troppo tecnologico.
Superboy25 Maggio 2011, 10:53 #5
Perchè tu leggi i libri a colori?
peg198725 Maggio 2011, 11:00 #6
Secondo me gli e-reader possono serenamente coesistere con i tablet, peccato che la differenza di prezzo non sia poi così elevata in proporzione alle funzioni. A mio avviso un e-reader non dovrebbe costare più di 50€ se consideriamo appunto le funzioni che ha. Finchè costeranno così tanto per me sono uno spreco di soldi considerando che con quello che costano mi posso comperare dai 20 ai 30 libri!
Se non fosse per il costo troppo elevato, andrebbero molto di più e sarebbero realmente un'alternativa al tablet. Come è stato detto un giovane non comprerebbe mai un e-reader se si può prendere un tablet, però di certo lo comprerrebbe una persona che ha un pessimo rapporto con la tecnologia!
Rispondendo a silverlian...i colori in un e-reader non servono a nulla:un e-reader è fatto per leggere libri, non vedere foto o altro (altrimenti non si chiamerebbe così quindi credo che le prestazioni odierne siano già sufficienti.
cronos199025 Maggio 2011, 11:14 #7
Non commento mai le notizie, ma questa....

ho visto all'opera diversi Tablet, dall'iPad a quelli di altri produttori, e possiedo un e-book reader (il PRS-650 della Sony). Sono 2 mondi distinti.

Il tablet avrà tutte le sue funzioni, ma per quella di mera lettura di un libro (ma anche di riviste, quotidiani, manuali...) non è paragonabile al momento ad un e-book reader, per diversi motivi:

1. La presenza di funzioni dedicate per la lettura (gestione dei capitoli, segnalibri, sottolineatura, aggiunta di note, modifica al volo del carattere, gestione della libreria e via dicendo).
2. Leggibilità; un tablet ha uno schermo retroilluminato e per la semplice lettura non è adatto ed alla lunga affatica (e danneggia) l'occhio. Lo schermo di un e-book reader dedicato è invece completamente diverso, non è retroilluminato e non affatica la vista, ha un'alta leggibilità e conserva addirittura quasi fedelmente l'aspetto del libro cartaceo.
3. Costi ridotti. Se la passione è quella della lettura, uno strumento del genere è l'ideale e se ne trovano a prezzi bassi. Lo stesso Kindle dell'Amazon si trova sui 120 euro e per certi periodi si trovava addirittura a 90 euro.

Certo, è uno strumento specifico rispetto ai tablet, ma se lo scopo è quello di leggere libri elettronici è indubbiamente lo strumento da scegliere. Difetti come la mancanza di colori, od il refresh lento delle pagine sono aspetti che non inficiano minimamente lo scopo per il quale sono progettati. Ed a differenza di chi dice il contrario, questi lettori leggono svariati formati, anche se quello più adatto è il quello epub.

Più che mai ci sarebbe da chiedersi come mai in Italia manca ancora completamente la cultura per l'ebook. Da noi associano l'e-book con i tablet, cosa sbagliatissima, il mercato è ancora quasi fermo ed i rivenditori vendono spesso libri elettronici a prezzi pari, o quasi, degli equivalenti cartacei. Mentre in America, se un libro cartaceo costa 20 dollari, in formato elettronico lo trovi a 5-7 dollari.
StyleB25 Maggio 2011, 11:37 #8
ma come si fa a paragonare e mettere sullo stesso piano tablet e e-readers?

i primi sono (in sostanza) degli All-in.one senza tastiera, i secondi degli strumenti studiati appositamente per emulare il flow cartaceo durante la lettura.

i primi han un autonomia si e no di una manciata di ore, i secondi anche di un paio di settimane

i primi vanno bene se devi farti una letturina al volo, sui secondi ti ci puoi leggere l'intera divina commedia senza ritrovarti con gli occhi pulsanti.


in pratica? è come paragonare un palmare e un tricorder di star trek solo perchè han la medesima forma!


inoltre come già detto ora gli e-readers sono estremamente versatili, dotati di schermi capacitivi, processori da smartphone, onnessioni varie e app raccimulabili in rete, il tutto su dispositivi che trovi anche a 110€, al contrario dei tablet che (quasi) giustamente costano almeno 5.6 volte tanto...

personalmente posseggo sia un tablet che un paio di e-readers, utilizzati ovviamente in ambiti differenti e sinceramente reputo il paragone tra i due e l'idea che uno possa parare alle funzioni dell'altro una notizia di disinformazione!

anche con il vecchio CIAO potevo pedalare, ma questo non significa che potesse sostituirmi una bicicletta!
crespo8025 Maggio 2011, 11:58 #9
Ahah il paragone tra il CIAO e la bicicletta è azzeccatissimo, oltre ad avermi strappato una fragorosa risata
publiorama25 Maggio 2011, 11:58 #10
@viger

Non e' del tutto vero quello che dici sulla potenza hardware, ed e' il motivo per cui non ne ho ancora comprato uno.

Il Kindle DX stenta di brutto a maneggiare grossi PDF, lo scrolling e' lento etc...e questo con PDF normali ma pesanti, figurati i vecchi classici scannerizzati che trovi nelle e-library pubbliche. Non posso spendere 300 per poi avere il nervoso ad aspettare 5 secondi per cambiare pagina. Con certi pdf anche il mio portatile stenta.
Poi sono lenti in generale, c'e' poco da fare.

Inoltre, causa software, oggettivamente mancano di flessibilita' operativa. Niente .djvu ad esempio, che hanno ben altre prestazioni sui contenuti scannerizzati.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^