Best Buy annuncia l'acquisizione di Napster

Best Buy annuncia l'acquisizione di Napster

La nota catena di store statunitense ha annunciato di aver raggiunto l'accordo di acquisizione di Napster per 121 milioni di dollari

di pubblicata il , alle 12:15 nel canale Multimedia
 

Best Buy ha annunciato di aver concluso un accordo relativo all'acquisizione di Napster Inc per un valore di 121 milioni di dollari, ovvero 2,65 dollari per ciascuna azione di Napster. L'operazione dovrebbe concludersi nel corso del quarto trimestre ed interesserà circa 700 mila abbonati ai servizi offerti da Napster.

Brian Dunn, presidente e Chief Operative Officer di Best Buy, ha dichiarato: "Questa mossa permette a Best Buy di disporre di una piattaforma per rafforzare la presenza nel mercato dei media digitali e per costruire nuove relazioni con i clienti. Nel corso del tempo confidiamo di poter allargare l'offerta che proponiamo ai nostri clienti, i quali sono sempre più alla ricerca di prodotti e soluzioni che permettano loro di accedere ai propri contenuti dove, quando e come preferiscono".

Napster offre attualmente sei milioni di brani per il download e dallo scorso mese di Aprile ha apertamente sfidato il colosso del settore, iTunes, lanciando un servizio di download di brani liberi da DRM compatibili con i lettori di casa Apple e mettendo a disposizione un catalogo che comprende non solo i contenuti delle principali etichette discografiche ma anche una ricca serie di produzioni di numerose etichette indipendenti.

Secondo le informazioni disponibili, Best Buy non opererà alcuna variazione sostanziale delle risorse di Napster: la sede a Los Angeles non verrà trasferita ed i 140 dipendenti attualmente impiegati manterranno il proprio posto di lavoro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xile16 Settembre 2008, 12:44 #1
Certo se tengono lo store solo per il pubblico americano, la vedo difficile contrastare iTunes.
demon7716 Settembre 2008, 12:46 #2
Napster? Ah.. perchè esiste ancora?
Ma adesso è uno store on line.. non ha più nulla a che vedere col P2P..
ThePunisher16 Settembre 2008, 14:11 #3
Ho sapito da questa news della sua esistenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^