Nonostante la pandemia, Samsung investe sempre più in ricerca e sviluppo

Nonostante la pandemia, Samsung investe sempre più in ricerca e sviluppo

L'azienda coreana crede nell'attività di ricerca e sviluppo per la propria crescita futura: confermati i piani che prevedono di fatto il 10% del fatturato investito in R&D

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Mercato
Samsung
 

A dispetto del difficile scenario globale che sta caratterizzando questa prima metà del 2020, Samsung mantiene invariati i propri sforzi nell'attività di ricerca e sviluppo interna in funzione dei futuri prodotti che verranno resi disponibili sul mercato negli anni a venire.

Nel periodo tra gennaio e marzo 2020 l'azienda coreana ha investito un totale di circa 4,37 miliardi di dollari in R&D, superando il precedente record registrato nel corso del quarto trimestre 2018. L'investimento complessivo è pari a poco meno del 10% del fatturato totale dell'azienda nel periodo di riferimento, in lieve aumento rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno.

Nonostante la pandemia da COVID-19 sia destinata a impattare le vendite di Samsung nel corso dei prossimi mesi, l'azienda ha già confermato l'intenzione di mantenere i propri investimenti trimestrali in ricerca e sviluppo di fatto invariati rispetto alle stime iniziali. L'obiettivo è di un dato di 20.000 miliardi di Won, corrispondenti a poco più di 16 miliardi di dollari USA, investiti nel corso del 2020.

samsungcgaming_720.jpg

Andando in avanti con le stime, Samsung prevede di spendere in ricerca e sviluppo circa 10 miliardi di dollari USA nella propria divisione legata agli schermi quantum-dot entro il 2025, con una cifra di oltre 100 miliardi di dollari riferita alle soluzioni di manufacturing e per i SoC proprietari entro il 2030.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^