Macronix estende la collaborazione con IBM per le memorie PCM

Macronix estende la collaborazione con IBM per le memorie PCM

Le due realtà annunciano di aver rinnovato gli accordi per la collaborazione allo sviluppo delle tecnologie per memorie a cambiamento di fase

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:36 nel canale Memorie
IBM
 

Macronix International Company ha siglato un accordo con IBM per proseguire la collaborazione volta allo sviluppo delle tecnologie per memorie a cambiamento di fase. La notizia è pubblicata sul quotidiano taiwanese Digitimes.

Macronix è l'unica realtà taiwanese coinvolta nello sviluppo di questo particolare tipo di memorie che, come abbiamo avuto modo di indicare più volte sulle pagine di Hardware Upgrade, sembrano rappresentare un ideale sostituto alle memorie Flash.

E' nel corso del mese di novembre 2006 che Macronix ha avviato una strategia di collaborazione con IBM e Qimonda per lo sviluppo di prototipi di memorie PCM. La collaborazione ha permesso di realizzare un prototipo con caratteristiche tali (sezione trasversale di 3x20 nanometri) da poter essere in linea con le capacità del mercato per il 2015.

E' possibile che la collaborazione abbia subito qualche battuta d'arresto nel corso dei mesi passati, quando Qimonda si è trovata a dover dichiarare bancarotta e che IBM e Macronix abbiano dovuto riconsiderare e valutare attentamente la strategia per il futuro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tasslehoff29 Gennaio 2010, 10:31 #1
Speriamo che si diano una mossa con queste memorie a cambiamento di fase, la divisione memorie di ST (ora ahimè scorporata dal resto dell'azienda) è parecchio avanti in questo settore, più dei coreani, e sarebbe un bello stimolo per questo ramo italiano dell'hi-tech.
Kuarl29 Gennaio 2010, 16:55 #2
se non sbaglio la cordata stm-intel ha da un po' prototipi funzionanti, ma con prestazioni non ancora adatte al mercato. Vedremo un po' questi qui che faranno
robertofloss01 Febbraio 2010, 13:43 #3
Originariamente inviato da: Kuarl
se non sbaglio la cordata stm-intel ha da un po' prototipi funzionanti, ma con prestazioni non ancora adatte al mercato. Vedremo un po' questi qui che faranno


piu' che altro il prezzo è esagerato e consumi inadeguati..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^