Le memorie BallistiX Elite si spingono oltre i 6 GHz, in overclock

Le memorie BallistiX Elite si spingono oltre i 6 GHz, in overclock

Nuovo record per lo standard DDR4 con i moduli BallistiX Elite, in grado di superare la soglia dei 6.000 MHz di clock utilizzando combinazione di clock della CPU, singolo modulo e sistema di raffreddamento sottozero

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Memorie
CrucialBallistixAMDRyZenASUSROG
 

E' stato stabilito un nuovo record di overclock per le memorie DDR4. Artefice di questo risultato è Crucial, con la propria gamma di soluzioni BallistiX Elite destinate agli utenti più appassionati di overclock e tweaking.

La nuova frequenza massima raggiunta è pari a 6.024,4 MHz, partendo da un valore di specifica di 4.000 MHz. Un overclock di poco superiore al 50%, risultato di notevolissimo valore pensando che il valore di partenza è già bel più elevato delle specifiche JEDEC per lo standard DDR4.

Per ottenere tale risultato sono stati necessari alcuni compromessi, a partire dal sistema di raffreddamento: su processore e memoria è stato utilizzato un sistema a ghiaccio secco, accessibile in overclock e testing ma ovviamente non ipotizzabile per un utilizzo continuativo nel tempo del sistema.

ballistix_elite_600.jpg

Non solo: il processore AMD Ryzen 5 3600X utilizzato nei test è stato downcloccato a 2.208,4 MHz di clock rispetto alla frequenza di base clock di 3.800 MHz per il quale viene certificato. Sulla scheda madre Asus X570 ROG Crosshair VIII Impact è stato installato infine un singolo modulo memoria da 8 Gbytes: in configurazione dual channel non sarebbe infatti stato possibile spingersi così in alto quanto a frequenza di clock finale. Siamo ben lontani, quindi, dalle condizioni d'uso tipiche di un sistema installato in ambiente domestico e tenuto ad operare svariate ore.

Questo risultato è interessante in quanto permette di delineare quali siano i livelli prestazionali massimi teorici raggiungibili dallo standard DDR4, in attesa del debutto di quello DDR5. Di fatto al momento attuale tanto le piattaforme AMD come quelle Intel riescono agevolmente ad utilizzare memorie DDR4 a 4000 MHz di clock, aprendo margini in overclock e con i necessari accorgimenti anche a frequenze più elevate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen28 Ottobre 2019, 12:13 #1
Si vede che e' da molto che non assemblo PC, ma qualcuno potrebbe spiegarmi gentilmente quale sia il motivo per la quale, per incrementare le frequenze della memoria, sia necessario abbassare la frequenza di processore, e soprattutto a cosa serve all'atto pratico, non dico nell'utilizzo di tutti i giorni, ma anche a livello di benchmark?

Esiste un'utilita' reale o teorica nell'avere una memoria a refresh maggiore quando occorre downcloccare il processore?
CalegaR128 Ottobre 2019, 13:01 #2
Su HWBot c'è la classifica anche di velocità di memorie, come esiste la mera velocità di processore

Devi abbassare la CPU il più possibile per evitare di stressare il sistema, l'IMC non è più sulla scheda ma all'interno del processore
Gundam197328 Ottobre 2019, 13:05 #3
Originariamente inviato da: jepessen
Si vede che e' da molto che non assemblo PC, ma qualcuno potrebbe spiegarmi gentilmente quale sia il motivo per la quale, per incrementare le frequenze della memoria, sia necessario abbassare la frequenza di processore, e soprattutto a cosa serve all'atto pratico, non dico nell'utilizzo di tutti i giorni, ma anche a livello di benchmark?

Esiste un'utilita' reale o teorica nell'avere una memoria a refresh maggiore quando occorre downcloccare il processore?


Hai mai sentito parlare di Record di Overclock?
Abbassando la frequenza del processore si sollecita meno il IMC e le ram salgono meglio...Non c'è nessuna utilità all'atto pratico....tant'è che per salire il piu possibile si usa un solo banco di memoria...è solo ai fine di raggiungere la frequenza piu alta possibile....di fare il record.

Queste frequenze si raggiungonp solo con l'impiego di azoto liquido e solo per i minuti necessari ad effettuare il il benchmark che certifichera la frequenza raggiunta.

Di pratico non cè nulla.....
jepessen28 Ottobre 2019, 14:12 #4
Vabbe' in pratica e' una cosa inutile manco degna di una notizia dato che puoi farlo andare velocissima ma non serve ad una mazza… Thanks per l'info.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^