In collaborazione con Crucial

32 Gbytes di memoria in un sistema desktop? Si può, a un prezzo accessibile

32 Gbytes di memoria in un sistema desktop? Si può, a un prezzo accessibile

Con il kit BallistiX Sport DDR3 1600 Crucial offre una soluzione per quegli utenti che vogliono ottenere ad un prezzo contenuto una elevata dotazione di memoria, così da assicurare una risposta del sistema pronta anche con molte applicazioni aperte

di pubblicata il , alle 17:09 nel canale Memorie
CrucialIntelCoreMSI
 

Negli ultimi anni le memorie di sistema sono state caratterizzate da due dinamiche: disponibilità di modelli con specifiche tecniche sempre più sofisticate e prezzi al Gbyte in discesa, grazie ai quali è stato molto più semplice riuscire a inserire nelle configurazioni quantitativi di memoria che vadano oltre i 4 Gbytes che sino a poco tempo fa rappresentavano lo standard. E' difficile pensare ad un sistema, tanto desktop quanto mobile, di potenza medio alta che sia dotato di meno di 8 Gbytes di memoria di sistema, ma anche senza scomodare le workstation grafiche configurare un PC con 16 oppure 32 Gbytes di memoria è tutt'altro che inaccessibile.

La disponibilità dei primi kit memoria DDR4, al momento attuale circoscritti alle sole piattaforme Intel Haswell-E per utenti enthusiast ma dall'autunno anche abbinabili alle schede madri Intel della serie 100 con processori Core della famiglia Skylake, non ha fatto perdere interesse alle soluzioni DDR3. Questo è uno standard più che maturo, con frequenze di clock di default di 1.600 MHz effettivi (DDR3 PC3-12800) che sono in grado di fornire prestazioni velocistiche elevate senza per questo dover richiedere un investimento elevato. Le memorie DDR3 sono inoltre utilizzate tanto dalle piattaforme Intel come da quelle AMD in commercio, risultando al momento una scelta ideale anche in funzione di un upgrade futuro della propria piattaforma.

crucialballistix32gb.jpg (130423 bytes)

E' anche per questo motivo che un kit di 4 moduli DDR3-1600, per una capacità complessiva di 32 Gbytes, può diventare economicamente accessibile come lo è ad esempio quello Crucial Ballistix Sport qui analizzato, identificato dalla sigla di prodotto BLS4C8G3D169DS3BEU. I 4 moduli memoria operano alla frequenza di clock di default di 1.600 MHz, in abbinamento a timings 9-9-9-24 con tensione di alimentazione di 1.5V: specifiche standard per memorie DDR3, ma che rappresentano un ideale bilanciamento tra la bandwidth ottenibile con questa frequenza di clock e il costo d'acquisto.

La serie BallistiX Sport è caratterizzata da un sistema di raffreddamento semplice ma efficace, composto da un dissipatore di calore di tipo passivo a diretto contatto con i chip memoria. Lo sviluppo verticale è superiore a quello del PCB del modulo ma non al punto da creare potenziali problemi di installazione anche adottando dissipatori di calore di dimensioni importanti. Del resto queste non sono memorie destinate specificamente agli enthusiast, ma proposte a coloro che sono alla ricerca di un kit in grado di assicurare funzionamento stabile e nelle specifiche JEDEC puntando tutto sull'elevata capacità complessiva e senza dover incidere in misura significativa sul budget d'acquisto.

crucial_32gb_1.gif (11357 bytes)

Intervenendo sui parametri avanzati del bios siamo riusciti ad ottenere un lieve overclock da queste memorie, spingendone la frequenza a 1.866 MHz mantenendo i timings sui valori di default di 9-9-9-24. Tutto questo utilizzando un processore Intel Core i7-4790K della famiglia Devil's Canyon, su scheda madre MSI basata su chipset Intel Z87. Il passaggio successivo sino a 2.133 MHz di clock è stato chiedere troppo a queste memorie, ma del resto nella gamma Crucial non sono i moduli BallistiX Sport quelli destinati agli utenti che ricercano di spingersi sempre ben oltre le specifiche.

Cosa si può fare con 32 Gbytes di memoria di sistema a disposizione? Chi abitualmente sfrutta il proprio PC per fare editing di immagini scattate con una reflex full fame, o deve montare video registrati ad alta risoluzione, ha ben presente come questi ambiti applicativi siano sempre molto esigenti quanto a risorse di sistema. L'utilizzo di unità SSD ha di molto semplificato le elaborazioni, sempre molto lente quando si doveva avere a che fare con gli hard disk meccanici, ma l'avere a disposizione quanta più memoria di sistema possibile permette di ridurre gli accessi da e verso lo storage locale e quindi ottenere una risposta più pronta dal proprio sistema.

Un quantitativo di memoria così elevato non ha ricadute pratiche quando si utilizzano poche applicazioni per volta, ma in generale con i moderni sistemi operativi vale la regola base che più memoria si ha a disposizione migliori saranno le prestazioni quando si svolgono più task in parallelo. Per un prezzo che, nel kit da 32 Gbytes composto da 4 moduli, supera di poco i 250,00€ IVA inclusa quello di dotarsi di così tanta memoria RAM è un consiglio da dare a tutti coloro che stanno pensando di assemblare un sistema desktop, con il quale massimizzare la produttività e non soffrire rallentamenti quando si utilizzano applicazioni particolarmente esigenti quanto a memoria utilizzata. Ulteriori informazioni sul kit Crucial BallistiX Sport DR3-1600 32Gbytes sono disponibili sul sito dell'azienda a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^