Loongson 3A6000 come l'Intel Core i5-14600K, se raffreddato ad azoto liquido

Loongson 3A6000 come l'Intel Core i5-14600K, se raffreddato ad azoto liquido

Un tech tuber cinese ha messo sotto torchio il nuovo Loongson 3A6000, una CPU tutta cinese equiparabile a un Intel Core i3-10100. Sotto azoto liquido, il processore ha raggiunto i 3 GHz posizionandosi molto vicino all'i5-14600K.

di pubblicata il , alle 11:52 nel canale Processori
Loongsongaming hardware
 

L'overclocker cinese Uncle Tony ha testato un processore Loongson 3A6000 che il produttore propone come alternativa all'Intel Core i3-10100. Tuttavia, dal punto di vista dell'IPC, la CPU si posiziona molto vicina al Core i5-14600K di Intel, aspetto che ha convinto il tech tuber a spingere il chip oltre i limiti imposti da Loongson.

Per avere un'idea più chiara del chip di cui stiamo parlando, il Loongson 3A6000 sfrutta un processo produttivo a 14 / 12 nm e offre una configurazione a 4 core e 8 thread. Il clock di base è di 2 GHz mentre quello massimo di 2,5 GHz con un consumo fino a 50 W. Stando ai dati del produttore, la cache L2 ammonta a 256 KB e quella L3 a 16 MB. Sul fronte della memoria, il supporto rimane ancorato alle DDR4-3200 così come il predecessore.

La società ha già annunciato che nei prossimi mesi arriveranno desktop, laptop e AIO (All-In-One) alimentati dalla nuova CPU, ma non sono stati trascurati neanche gli utenti DIY che adesso possono acquistare una scheda madre ASUS per la CPU in questione.

Uncle Tony ha sfruttato proprio la ASUS XC-LS3A6M abbinata al Loongson 3A6000, dapprima in stock, per avere un'idea più chiara delle prestazioni offerte, e poi raffreddando la CPU con LN2. In quest'ultimo caso il processore ha raggiunto una frequenza massima di 3 GHz. Tuttavia, Uncle Tony ha anche spiegato che il limite di 3 GHz è imposto dal BIOS, ma non rappresenta un massimale effettivo del chip, ragione per cui conta di ottenere risultati migliori con i futuri aggiornamenti della motherboard.

Un aspetto interessante emerso dal test riguarda proprio l'IPC: a fronte di un clock quasi dimezzato, la CPU di Loongson offre prestazioni equivalenti, e talvolta superiori, al Core i3-10100 di casa Intel. Naturalmente, è proprio nelle frequenze raggiunte dai processori Intel il vantaggio. Non a caso a parità di clock (2,5 GHz), il Loongson 3A6000 non si discosta molto dal Core i5-14600K, ovvero un'ottima CPU di fascia media di ultima generazione.

Per quanto le prestazioni siano nel complesso distanti dalle migliori proposte di AMD e Intel, si tratta di risultati tutt'altro che mediocri. Va considerato, infatti, che tali prestazioni la società le ha raggiunte con una nuova architettura la quale, secondo ITHome, nei prossimi anni sarà abbastanza matura da concorrere in maniera parallela con le alternative statunitensi.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn30 Novembre 2023, 11:55 #1
É un pezzo che lo dico...stanno arrivando...CPU, GPU, stanno arrivando...!

E prima di quanto previsto in fin dei conti.
Mars9530 Novembre 2023, 13:52 #2
Anche una Panda va veloce quanto una Lamborghini se la lanci da un aereo
Tra l'altro come un i5-14600K che non è sto mostro della potenza.

Niente da dire sulla Loongson che è una buona CPU tutto sommato.
migliorabile30 Novembre 2023, 14:04 #3
Trovo tutti talmente inutile continuare a 'pompare' la frequenza per avere 'un mostro di potenza'.
Un i9 di ultima generazione su un portatile anche quando non fa niente viaggia sui 80° appena appena fai qualcosa arriva ai 100°.
Se realizzano CPU con lo stesso numero di core (8 o più ma a frequenza piu' bassa (2GHz, con un massimo a 3) ma che consuma 50/80 Watt, passo al cinese all'istante.
Cappej30 Novembre 2023, 15:03 #4
Originariamente inviato da: migliorabile
Trovo tutti talmente inutile continuare a 'pompare' la frequenza per avere 'un mostro di potenza'.
Un i9 di ultima generazione su un portatile anche quando non fa niente viaggia sui 80° appena appena fai qualcosa arriva ai 100°.
Se realizzano CPU con lo stesso numero di core (8 o più ma a frequenza piu' bassa (2GHz, con un massimo a 3) ma che consuma 50/80 Watt, passo al cinese all'istante.


ovviamente, ma quello penso fosse solo un TEST alla vecchia maniera, come quando anni fa andavano di moda i TOLOTTI all'LN2... (ora siamo più CHIC! servono followers non sceneggiate da laboratorio!)
A prescindere il risultato è, IMHO, incredibile, questi sono partiti da Zero con un architettura/processore, istruzioni ecc... Se tutto va come deve andare saranno indipendenti nel giro di un paio di anni (a livello di CPU) pertanto non è di fuori che possano passare a memorie, schede madri, SSD, Connessioni Wireless... tutto non solo MADE IN CHINA ma DEVELOPPED in China!!!
OVVIEMNTE, se pensate al PC da Gaming super Pompato o 4D/CAD con i9 e c@22i vari sarà impossibile, ma andiamo sui numeri... la media è di PC CELERON/I3/I5 per uso office/home (SOHO)...
Intel e AMD, possono dire addio ad una gran bella fetta di mercato che perderanno SICURAMENTE! perche prodotta all'interno della loro nazione, all'inizio almeno nel mercato Cinese, dopo anche nl nostro quando loro ci invaderanno con i loro prodotti a basso costo (vedi Smatphone STYLE)

A questo si aggiungerà una riduzione dei volumi di vendita ed un aumento dei prezzi per i rimanenti acquirenti (noi..)
insomma il panorama non è buono...

"Il vento sta cambiando!" (cit. Elly Schlein)

(unica frase che capisco nei suoi, logorroici, discorsi)
Maury30 Novembre 2023, 15:11 #5
Non a caso a parità di clock (2,5 GHz), il Loongson 3A6000 non si discosta molto dal Core i5-14600K

Non li sottovaluterei... fermo restando che una cpu cinese non la prenderei neanche morto, ma tanto quelle sono finalizzate a rendersi indipendenti.
quartz30 Novembre 2023, 16:01 #6
Stesso IPC dell’ultima gen di Intel, e stesse performance a parità di clock (che poi è praticamente dire la stessa cosa), con un processo produttivo inferiore… scusate ma questa è davvero tanta roba per un player entrato da così poco sul mercato.

Se continuano così raggiungeranno e supereranno intel e amd ben presto.

D’altronde ce l’ha fatta anche Apple con i suoi chip e in Cina credo che stiano investendo altrettanto pesantemente.

Sarà molto interessante seguirne gli sviluppi.
Maury30 Novembre 2023, 16:38 #7
Originariamente inviato da: quartz
Stesso IPC dell’ultima gen di Intel, e stesse performance a parità di clock (che poi è praticamente dire la stessa cosa), con un processo produttivo inferiore… scusate ma questa è davvero tanta roba per un player entrato da così poco sul mercato.

Se continuano così raggiungeranno e supereranno intel e amd ben presto.

D’altronde ce l’ha fatta anche Apple con i suoi chip e in Cina credo che stiano investendo altrettanto pesantemente.

Sarà molto interessante seguirne gli sviluppi.


Per me il governo cinese sta investendo cifre monstre nello sviluppo delle CPU stanno evolvendo troppo velocemente.
Saturn30 Novembre 2023, 17:06 #8
Originariamente inviato da: Maury
Non a caso a parità di clock (2,5 GHz), il Loongson 3A6000 non si discosta molto dal Core i5-14600K

Non li sottovaluterei... fermo restando che una cpu cinese non la prenderei neanche morto, ma tanto quelle sono finalizzate a rendersi indipendenti.


Fixed !

p.s. la cpu no, ma una bella moore threads si, dai sii onesto !
Sandro kensan30 Novembre 2023, 17:18 #9
Hanno sviluppato una qualche distribuzione linux su quella scheda madre (ASUS) ? Tra qualche anno la mia cpu AMD diventerà troppo vecchia e usando linux penso possa avere possibilità concrete di avere una scheda madre+CPU+RAM+ali per 300 euro avendo un pc che mi durerà un bel po' di anni. Tra l'altro questo processore consumando così poco potrei sfruttarlo per riciclare il mia alimentatore da 350W. Invece se passassi a una CPU moderna Intel o AMD dovrei cambiare ali.
LMCH02 Dicembre 2023, 14:53 #10
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Hanno sviluppato una qualche distribuzione linux su quella scheda madre (ASUS) ? Tra qualche anno la mia cpu AMD diventerà troppo vecchia e usando linux penso possa avere possibilità concrete di avere una scheda madre+CPU+RAM+ali per 300 euro avendo un pc che mi durerà un bel po' di anni. Tra l'altro questo processore consumando così poco potrei sfruttarlo per riciclare il mia alimentatore da 350W. Invece se passassi a una CPU moderna Intel o AMD dovrei cambiare ali.

I Loongson sono già supportati dalle distribuzioni Kylin e Deepin, più altre distro cinesi.

Ma é da notare che la maggior parte dei produttori di chip cinesi sono più interessati a RISC-V visto che Loongson sembra più orientato ad essere un alternativa "nazionale" ad x86-64 ed é in mano ad una singola azienda, mentre con RISC-V c'é più flessibilità ed un ecosistema software che sta crescendo a ritmi sempre più rapidi.
Dai un occhiata ad esempio alle schede madri prodotte da Milk-V, già ora ce ne sono di interessanti tipo la Pioneer e l'anno prossimo ne arrivano altre ancora più avanzate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^