Le prime applicazioni ottimizzate SSE3

Le prime applicazioni ottimizzate SSE3

Emergono alcuni dettagli sui primi software, quasi tutti per applicazioni di editing video e multimedia, che sfrutteranno le istruzioni SSE3 delle nuove cpu Intel Pentium 4 Prescott

di pubblicata il , alle 14:32 nel canale Processori
Intel
 
All'inizio della scorsa settimana Intel ha ufficialmente presentato le nuove cpu Pentium 4 basate su Core Prescott. Oltre al processo produttivo a 0.09 micron, per la prima volta introdotto in una cpu Desktop Intel, il nuovo Core integra 1 Mbyte di cache L2 oltre al supporto al nuovo set di istruzioni proprietarie SSE3.

Emergono alcuni dettagli sui primi software, quasi tutti per applicazioni di editing video e multimedia, che sfrutteranno le istruzioni SSE3 delle nuove cpu Intel Pentium 4 Prescott

Questi i software che dovrebbero sfruttare le nuove istruzioni: MainConcept (MPEG 2/4), xMPEG from EMEA, Ligos (MPEG 2/4), Real (RV9) e On2 (VP5/VP6) di ASMO, oltre a TMPGEnc 3.0.
Oltre a queste segnaliamo Adobe Premier (che utilizza il codec MainConcept), Pinnacle (MPEG Encoder e codec DivX), Sony DVD Source Creator (con l'encoder Pegasys TMPEG in bundle), Ulead (MediaStudio & Video Studio), Intervideo, Pinnacle, Showshifter, Snapstream (questi ultimi tutti che utilizznao il codec DivX).

Gli incrementi prestazionali attesi con l'utilizzo delle istruzioni SSE3 sono, però, abbastanza limitati in senso assoluto: si parla di valori compresi da il 3 e il 5% almeno inizialmente. E' prevedibile che in seguito si potranno ottenere boost più consistenti, soprattutto con altre tipologie di applicazioni (rendering 3D, ad esempio).

Fonte: xbitlabs.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nikolis09 Febbraio 2004, 14:41 #1
Se potevano ottimizzare anche un pò i consumi, calore ecc.. sarebbe stato meglio!!!!
MALEFX09 Febbraio 2004, 14:46 #2

inutili

praticamente non servono a nulla, per il rendering 3d sfruttano le gpu...di certo non le istruzioni SSE3
Ginopilot09 Febbraio 2004, 14:49 #3
Per la preview si sfrutta la scheda grafica, per il rendering (a parte il caso ancora immaturo di 3dlabs) si sfrutta solo la cpu.
lasa09 Febbraio 2004, 15:30 #4
Per ora nulla che obblighi un utente a passare al Prescott.....
asterix309 Febbraio 2004, 15:51 #5
e non anno aspettato molto a metterle in giro le applicazioni altro che i tempi x i 64 bit

jappilas09 Febbraio 2004, 15:58 #6
nella news sono menzionati praticamente "tutti e soli" i SW di editing video e ricodifica mpeg (1/2/4)...

quelli per la grafica 3d si vedranno nel prossimo futuro ...3d studio, maya e compagnia non mancheranno...

chi acquista una workstation a scopo professionale può non essere esperto di informatica... ma sa cmq cosa deve fare con la macchina e se sceglie una cpu piuttosto che un' altra, è sulla base di qualche vantaggio, sia pure limitato ancorchè enfatizzato dal marketing...

E senz' altro si aspetta che questo "plus" venga sfruttato dal SW che sulla macccina girerà, specie se tale SW è venduto a caro prezzo...
Ginopilot09 Febbraio 2004, 16:14 #7
Le prestazioni migliori dei soft 3d con p4 non sono dovuti ad ottimizzazioni per inutile roba tipo sse2/3. Sono ottimizzati per la cpu. Il p4 riesce a funzionare molto bene se il codice e' ottimizzato. Con codice non ottimizzato finisce inevitabilmente dietro athlon in qualsiasi test.
Oggi chi fa grafica 3d e vuole il massimo prende un p4. Se vuole pero' due cpu prende opteron. Gli xeon fanno cosi' schifo che non riescono a battere opteron nonostante le ottimizzazioni del codice. Piu' che gli xeon e' l'architettura dual processor di intel, che non regge il confronto con hypertransport.
cionci09 Febbraio 2004, 16:32 #8
Originariamente inviato da asterix3
e non anno aspettato molto a metterle in giro le applicazioni altro che i tempi x i 64 bit

Spero che tu non stia dicendo sul serio
Vuoi confrontare l'ottimizzare di un software con la riprogrammazione e ricompilazione di un sistema operativo ?
kaksa09 Febbraio 2004, 17:06 #9
ma anno non si scrive con l'"h"
hehehe
Fan-of-fanZ09 Febbraio 2004, 17:53 #10
Aspettiamo cosa ne diranno gli uomini del marketing (per non dire dei digerati).
Mi pare strano che anche i programmi che usano il DivX (e magari l'XviD) rientrino tra i beneficiari di Intel, quando è risaputo che tali codec sono rimaneggiamenti dei V1 e V2 della Microsoft (pare d'esse' nella SGM...).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^