Cpu Dual Core: AMD svela le prime informazioni

Cpu Dual Core: AMD svela le prime informazioni

Il produttore americano annuncia alcuni dettagli ufficiali sulle prossime generazioni di cpu Opteron: ben 205 milioni di transistor integrati nel Die, grazie al processo a 0.09 micron

di pubblicata il , alle 18:04 nel canale Processori
AMD
 

In occasione del Microprocessor Forum, AMD ha mostrato alcuni nuovi dettagli sulle prossime versioni di processore Opteron con architetture Dual Core, destinate al debutto sul mercato nel corso del prossimo anno. Queste cpu integrano all'interno dello stesso Die due distinti Core Opteron, ciascuno dei quali dotato di cache L2 da 1 Mbyte di capacità.

I processori Opteron Dual Core integreranno un quantitativo di circa 205 milioni di transistor, contro i circa 106 milioni delle cpu Opteron a singolo Core attualmente in commercio. La superficie del Die delle cpu Opteron Dual Core sarà indicativamente pari a quella delle cpu Opteron a singolo Core, costruite con processo a 0.13 micron e pari a 194 millimetri quadrati.

Stando ai dati dichiarati da AMD, le nuove architetture Dual Core permetterebbero di ottenere incrementi prestazionali tra il 30 e il 55% rispetto a sistemi identici, ma basati su processori Single Core.

Mancano al momento indicazioni su quelle che potranno essere le frequenze di clock effettive di queste cpu una volta che saranno presentate sul mercato.
La notevole complessità delle architetture Dual Core, del resto, non permette di fare stime mirate in questa direzione: Due Core hanno requisiti di dissipazione termica indubbiamente ben più complessi di quelli di processori a singolo Core. Per questo motivo, non è pensabile che AMD possa al debutto presentare soluzioni Dual Core con clock pari a quello della più veloce cpu Opteron Single Core attualmente in commercio, 2.4 Ghz di clock.

Rileggendo le informazioni fornite da AMD si può speculare che con un incremento di prestazioni quantificato in un 55% quale massimo, la frequenza di clock più elevata di un sistema Dual Core Opteron possa essere indicativamente pari a circa 1,6 Ghz. Questa frequenza è pari a circa il 66% della frequenza massima della cpu Opteron attualmente in commercio, 2,4 Ghz per l'appunto: considerando una scalabilità delle prestazioni prossima a 2x per alcune applicazioni che beneficiano particolarmente della presenza di due Core, quali quelle di rendering, ne risulta una frequenza indicativa di questo tipo.

Ovviamente queste sono speculazioni fatte sui pochi dati attualmente disponibili. Le frequenze di lavoro effettive delle cpu Opteron Dual Core dipenderanno molto dalle rese produttive che AMD sarà capace di ottenere con processo a 0.09 micron con Core così complessi.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito news.com, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

75 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PacManZ06 Ottobre 2004, 18:18 #1
"We don't see it as a race," Intel spokesman Otto Pijpker said.

AMD wasn't as restrained. "I think it's easy to say it's not a race if you're second," said Barry Crume, director of AMD's server and workstation business unit.

Dumah Brazorf06 Ottobre 2004, 18:23 #2
Paolo pensi che a 1,6GHz la dissipazione resterà sotto il centinaio di watt?
Perfectdavid06 Ottobre 2004, 18:30 #3
solo fra il 30 il 50%?
xk180j06 Ottobre 2004, 18:44 #4
non so fino a che punto possa convenire, un dual opteron a 1600 mhz non è certo un mostro prestazionale e se mancassero i programmi adatti un core resterebbe comunque inutilizzato dovendo sciegliere preferirei un fx 55
JOHNNYMETA06 Ottobre 2004, 18:58 #5
"incrementi prestazionali tra il 30 e il 55% rispetto a sistemi identici, ma basati su processori Single Core."

Rispetto a SISTEMI IDENTICI perchè ovviamente solo se al raddoppio dei core raddoppiassero quantitativamente o qualitativamente anche tutte le altre caratteristiche del sistema (bus,frequenza e capacità delle memorie,due hard disc in dual channel o un hard disc che garantisca banda passante doppia,due schede video o una che sia potente il doppio) ,fra le quali soprattutto la banda passante nel Bus di sistema,allora le prestazioni sì che sarebbero migliori anche del 100% IN TUTTE LE APPLICAZIONI.

JOHNNYMETA06 Ottobre 2004, 18:58 #6
"incrementi prestazionali tra il 30 e il 55% rispetto a sistemi identici, ma basati su processori Single Core."

Rispetto a SISTEMI IDENTICI perchè ovviamente solo se al raddoppio dei core raddoppiassero quantitativamente o qualitativamente anche tutte le altre caratteristiche del sistema (bus,frequenza e capacità delle memorie,due hard disc in dual channel o un hard disc che garantisca banda passante doppia,due schede video o una che sia potente il doppio), fra le quali soprattutto la banda passante nel Bus di sistema, allora le prestazioni sì che sarebbero migliori anche del 100% IN TUTTE LE APPLICAZIONI.

JOHNNYMETA06 Ottobre 2004, 19:08 #7
Mi si è sdoppiato senza motivo scusate....

Comunque del 100% in tutte le applicazioni che supportano efficientemente il doppio core naturalmente.
Cimmo06 Ottobre 2004, 19:15 #8
x Perfectdavid:
aspetta a parlare, bisogna vedere che frequenze usciranno e con quali Opteron single core loro hanno fatto il confronto, nonche' la scalabilita' in frequenza di queste nuove cpu.

Aspettare prima di parlare...
erupter06 Ottobre 2004, 19:16 #9
Secondo me non andranno così piano.
Il problema è molto commerciale:
se presentassero una cpu dual-core a bassa frequenza che andasse quasi come le migliori single-core, non ci sarebbe motivo (da parte degli eventuali acquirenti) per fare un upgrade, a meno che non costasse di meno della single... cosa impossibile.
Allora per attirare acquirenti, dovrebbe necessariamente essere MOLTO più potente della single-core più potente, in questo modo si avrebbero le basi (dual-core e potenza esagerata) per posizionarla in una fascia di prezzo a se (cioè una cifra!) e comunque attirare acquirenti.
Se la compatibilità di tali cpu sarà garantita con gli attuali sistemi (cioè veramente la stessa motherboard, chipset e operating sys) una cpu dual, anche costasse 2,5 una single, sarebbe certamente un vantaggio rispetto alla costruzione da zero di una macchina dual cpu.
Il che significa che un ipotetico Dual FX55 potrebbe costare anche 2000€ e comunque avrebbe valore commerciale
Secondo me poi, alla AMD non sono così stupidi da tenersi ancora per molto delle architetture che abbastanza chiaramente non vedranno i 3ghz.
Con tutta la fatica che stanno facendo per guadagnare quote di mercato, non ha senso. Sicuramente hanno qualcosa in cantiere.
Del resto AMD e Intel sono diametralmente opposte: se almeno una delle due, imparasse dall'altra... Avremmo cpu veramente veloci
cionci06 Ottobre 2004, 19:20 #10
Originariamente inviato da JOHNNYMETA
Comunque del 100% in tutte le applicazioni che supportano efficientemente il doppio core naturalmente.

Non è assolutamente vero...perchè lo sarebbe solo in caso l'applicazione processi dati distinti con ogni CPU... Ad esempio lanciando due client Seti...uno per ogni CPU...

La dipendenza dei dati c'è più o meno sempre...e non è mai possibile raggiungere il 100% se non con dati paralleli...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^