Athlon 64 X2 a 65 nanometri in arrivo il 5 Dicembre

Athlon 64 X2 a 65 nanometri in arrivo il 5 Dicembre

Le prime cpu AMD costruite con tecnologia produttiva a 65 nanometri debutteranno sul mercato nelle prossime settimane

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:11 nel canale Processori
AMD
 

Il prossimo 5 Dicembre, stando alle informazioni pubblicate dal sito asiatico HKepc a questo indirizzo, AMD prresenterà le prime cpu Athlon 64 X2 costruite con tecnologia produttiva a 65 nanometri, provenienti dalle linee produttive della Fab36 di Dresda, in Germania.

Le prime cpu a 65 nanometri che AMD immetterà in commercio sono modelli Athlon 64 X2, dotati quindi di architettura dual core; i modelli interessati sono quelli X2 3.800+ (2 GHz), X2 4.200+ (2,2 GHz), X2 4.600+ (2,4 GHz) e X2 5.000+ (2,6 GHz), tutti caratterizzati dall'utilizzo del Socket AM2 per la connessione con la scheda madre e per la presenza di una cache L2 da 512 Kbytes per ogni Core.

Le nuove cpu mantengono le medesime caratteristiche tecniche delle soluzioni precedenti costruite con tecnologia produttiva a 90 nanometri; AMD ha tuttavia introdotto la possibilità di selezionare, con questi processori, moltiplicatori di frequenza a passi di 0,5x, così da permettere di ottenere incrementi di clock a passi di 100 MHz e non solo di 200 MHz tra le varie versioni di cpu.

Assieme a questi processori AMD presenterà anche i processori Athlon 64 X2 4.000+, X2 4.400+ e X2 4.800+: il Core è lo stesso noto con il nome in codice di Brisbane adottato per le cpu sopra elencate, con quindi sempre cache L2 da 512 Kbytes per ogni Core, ma con frequenze di clock rispettivamente pari a 2,1 GHz, 2,3 GHz e 2,5 GHz: questi valori sono stati ottenuti da AMD proprio operando con moltiplicatori di frequenza non interi.

Tutte le cpu qui riportate hanno un TDP pari a 65 Watt, fatta eccezione per il modello Athlon 64 X2 5.000+ che ha tale parametro pari a 76 Watt; si tratta di valori tutti in sensibile calo rispetto a quanto visto con le cpu costruite a 90 nanometri. Il debutto della cpu Athlon6 4 X2 5.000+ dovrebbe avvenire nel corso delle settimane seguenti al lancio delle altre cpu a 65 nanometri.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MegaSlayer20 Novembre 2006, 16:16 #1
ma qualcuno ha l'AM2?
purtroppo al momento chi acquista un X2 lo fà solo per non cambiare piattaforma dalla 939
frankie20 Novembre 2006, 16:18 #2
65W MASSIMI x un dual core desktop (ma anche meno visto che è impossibile che tutti i processori di quella serie consumino 65W) a 2GHz, bene, se poi ci aggiungiamo il cool & quiet ancora meno.

Altro che il mio bel fornelloXP a 2.2GHz...

Si potrebbe fare un conto di quanta corrente si risparmia?
Sawato Onizuka20 Novembre 2006, 16:19 #3
nn ci credo, in "teoria" viene finalmente sistemato quel problemino con i mezzi moltiplicatori ... questo fa la gioia per gli amanti dell'OC

peccato che non si parli di versioni 2x1mb di cache

chissà TDP e varie come cambiano
Sim89one20 Novembre 2006, 16:22 #4
BHà....
Non cambia assolutamente niente,si riducono solamente i consumi ma di prestazioni siamo sempre li,sbaglio o hanno abbassato ancora la cache ora siamo 512kbx2 O_o
Tasslehoff20 Novembre 2006, 16:37 #5
Originariamente inviato da: frankie
65W MASSIMI x un dual core desktop (ma anche meno visto che è impossibile che tutti i processori di quella serie consumino 65W) a 2GHz, bene, se poi ci aggiungiamo il cool & quiet ancora meno.

Altro che il mio bel fornelloXP a 2.2GHz...

Si potrebbe fare un conto di quanta corrente si risparmia?
Beh è presto fatto
65W * 24h * 365gg /1000 = 569,4 kWh

Ci sono parecchie tariffe elettriche, diciamo che dando un'occhiata alle tariffe enel e facendo una media tra le fascie più economiche e quelle meno si paga circa 15 eurocent/kWh.

Detto questo per tenere acceso 24h su 24, 365 gg l'anno si paga 569,4 kWh * 15 eurocent/kWh = 85,41 €

Ovviamente non è l'ideale per farsi il muletto a basso consumo, dato che con un'epia si andrebbe a spendere circa 30-35 € l'anno di energia elettrica per lo stesso periodo, e soprattutto per TUTTO il sistema, non solo per la cpu
ShinjiIkari20 Novembre 2006, 16:45 #6
Oddio io ODIO gli Epia, questi processori (come anche gli Intel) hanno un rapporto performance/watt ENORMEMENTE superiore a quei cessi EPIA, voglio proprio vedere un gingillo di questi (magari Sempron 256KB) downclockato intorno al GHz quanto andrebbe a consumare e quanto andrebbe a performare rispetto ad un EPIA!
nudo_conlemani_inTasca20 Novembre 2006, 16:55 #7
Ma.. non è che poi va a finire come la storia degli AthlonXP 2600+, no?

No, perchè io questo copione l'ho gia visto: ve lo ricordate l'XP 2600+ in 3 versioni e pure l'Athlon XP 2800+ che l'avevano tolto dal mercato perchè con la (mitica.. per i tempi di allora ) freq. di lavoro di 2250Mhz..!
I modelli a seguire (i Barton) andavano meno delle versioni precedenti..
e i vecchi modelli con lo stesso PR li avevano fatti sparire alla svelta per non falo capire alla gente che i nuovi erano meno veloci dei suoi predecessori..

Ora abbassano le freq. con i nuovi Athlon X2 (@ 65nm) e non alzano manco la cache, alla grande.. proprio.
e che fanno, sicuramente faranno sparire i corrispettivi AM2 di precedente generazione e 939 (ovviamente) che poi sotto il profilo prestazionale andavano pure di più di questi nuovi.. sono proprio dei burloni alla AMD va.
LCol8420 Novembre 2006, 17:05 #8
Finalmente, non vedevo l'ora di farmi un htpc con un brisbane, magari versione 4000+. Speriamo nei prezzi intorno a 150€...
sirus20 Novembre 2006, 17:07 #9
Originariamente inviato da: Tasslehoff]Beh è
Considera che una CPU non dissiperà mai 65W per 24h vorrebbe dire essere in full-load tutto il giorno.

Originariamente inviato da: ShinjiIkari]Oddio io ODIO gli Epia, questi processori (come anche gli Intel) hanno un rapporto performance/watt ENORMEMENTE superiore a quei cessi EPIA, voglio proprio vedere un gingillo di questi (magari Sempron 256KB) downclockato intorno al GHz quanto andrebbe a consumare e quanto andrebbe a performare rispetto ad un EPIA!

Ci sono ambiti in cui il consumo è
...
Ora abbassano le freq. con i nuovi Athlon X2 (@ 65nm) e non alzano manco la cache, alla grande.. proprio.
e che fanno, sicuramente faranno sparire i corrispettivi AM2 di precedente generazione e 939 (ovviamente) che poi sotto il profilo prestazionale andavano pure di più di questi nuovi.. sono proprio dei burloni alla AMD va.

Sono convinto che un A64X2 3800+ 939 avrà prestazioni <= A64X2 3800+ AM2 considerando per entrambi le migliori memorie standardizzate disponibili, DDR-400 per il primo e DDR2-800 per il secondo.
Il costo? Identico.
MonsterMash20 Novembre 2006, 17:07 #10
Ora abbassano le freq. con i nuovi Athlon X2 (@ 65nm) e non alzano manco la cache, alla grande.. proprio.


Scusa, ma dove lo leggi che abbassano la frequenza?!?
Cambiano solo il processo produttivo, in modo da abbassare i consumi, ed i costi di produzione. In questo modo probabilmente i prezzi delle cpu diminuiranno ancora, ed inoltre le nuove cpu 65nm dovrebbero anche avere maggiori margini di overclock.

Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^