AMD Thoroughbred e requisiti di alimentazione

AMD Thoroughbred e requisiti di alimentazione

E' stata fatta chiarezza sul requisito minimo di 45 Ampere per gli alimentatori da utilizzare con i nuovi processori AMD Athlon XP Thoroughbred

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:06 nel canale Processori
AMD
 
Nei giorni scorsi sono state pubblicate varie informazioni sui requisiti di sistema dei nuovi processori AMD AThlon basati su Core Thoroughbred. Tra i vari dettagli, veniva segnalata la necessità di avere almeno 45 Ampere dal segnale a 5V dell'alimentatore di sistema, per non incontrare problemi di instabilità operativa.

Sul sito HardOCP è stata pubblicata una comunicazione ufficiale di AMD che fa chiarezza su questo punto:
Kyle,

Want to sum up what I've found out on you question about a 45A requirement on the 5V rail. Basically, there was a misunderstanding. The 5Vrail does NOT have to be capable of 45A by itself.

Rather, the misunderstanding probably came from the fact that AMD has always recommended to our MB partners that the onboard voltage regulator for Athlon-based motherboards support up through 45A to allow for Athlon processor frequency scaling for all model processors no matter what design/model / process / revision. That 45A can be sourced from the 5V OR 12V rails on industry standard ATX/ATX12V power supplies, and the current drawn from either rail will obviously not be 45A due to the conversion down from the supply rail to processor voltage.

Hope this helps clear things up.
Thanks,
AMD Public Relations
Il fraintendimento, quindi, riguarda le specifiche AMD che richiedono ai produttori di schede madri di implementare una circuiteria di alimentazione che regga un massimo di 45 Ampere, così da non avere problemi di sorta con qualsiasi processore Socket A attuale o futuro. I 45 Ampere possono esser eottenuti dai segnali a 5V e a 12V, non solo da quello a 5V, e questo ha portato alle errate indicazioni circa il requisito di 45 Ampere richiesto dalle cpu Thoroughbred per operare correttamente.
La stragrande maggioranza degli alimentatori ATX utilizzati in sistemi Socket A verifica, al momento, questi requisiti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
+Benito+02 Maggio 2002, 11:15 #1
bene
Scezzy02 Maggio 2002, 11:47 #2
Gia' meglio!
Dreadnought02 Maggio 2002, 14:19 #3
Bene una ceppa!
Se me lo dicevano prima non prendevo uno schifosissimo DEER 300W che mi ha creato problemi di ogni sorta.
Ora per sicurezza mi prendo un enermax da 430 e morta lì
totem02 Maggio 2002, 19:40 #4
Se ti lamenti del Deer è perchè non hai mai provato un Panstar
Michelle_NBK03 Maggio 2002, 02:11 #5
hum ed i codegen? O_o bah... tanto presto mi compro il vapokill e butto sto skifo di alimentatore da 300w che neanche ce la fa a far girare il mio sistemino overclockato se ci attacco troppa roba su usb
Gordon03 Maggio 2002, 09:53 #6
io ho un codegen e mai problemi

solo quando avevo 4 lettori cd + 2 hd + 5 skede non voleva partire a freddo
ma è normale

byz
incontri.gio03 Maggio 2002, 17:23 #7
.. non ho ben capito se i 45A sono richisti solo dal +5 o anche dal +12 ??
saluti
mykecd03 Maggio 2002, 23:08 #8
io invece con il mio macron power da 300w vado a palla:
m/b epox 8kta+,cpu xp2000+,2hdd in raid,1 lettore cd eide,1lettore cd scsi, 1cdrw, 1dvd, vga geforce3 ti500.
nonostante il carico le tensioni oscillano da +0.5% a +1% in qualsiasi condizione di lavoro.
carlo4604 Maggio 2002, 10:30 #9
Se non si vogliono problemi di nessun tipo si spende qualcosa in piu' e ci si orienta su Enermax 430 minimo.
cionci05 Maggio 2002, 12:10 #10
Uno Chieftec 340 Watt basta e avanza...

Volevo approfondire un po' il discorso della conversione anche solo dal +5 Volt nei voltaggi di alimentazione della CPU...

I Thoroughbred + potenti andranno a 1.65 Volt...e diciamo che la corrente massima che glis ervirà sarà di 45 Ampere...

Corrente (Ampere) x Tensione (Volt) = Potenza (Watt)

1.65 x 45 = 74.25 Watt in linea con la potenza dissipata massima a cui si sono spinti i vari prodotti AMD (72-73 Watt)...

Ora facciamo conto di convertire questi 74.25 dal 5 Volt...e supponiamo di avere una conversione a costo zero (è una supposizione un po' spinta, ma diciamo che la dissipazione dei componenti che effettuano la conversione non è molto alta)...

74.25 / 5 = 14.85 Ampere necessari dal +5 Volt dell'alimentatore...

Questo valore di potenza, come ho detto è rimasto invariato per tutti i processori di punta delle varie serie AMD (Tbird e Palomino)... Quindi se il vostro alimentatore è in grado di far girare un XP 2100+ o un Tbird 1400 non ci saranno problemi anche per il Tbred...

Magari gli unici sovrasfruttati saranno i circuiti di alimentazione delle schede madri (che fanno la conversione da 5 o/e 12 Volt a 1.65 Volt)...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^