Tutto quello che c'è da sapere sull'evento di presentazione di iPhone e iWatch

Tutto quello che c'è da sapere sull'evento di presentazione di iPhone e iWatch

Live streaming, notizie e indiscrezioni sulle novità che Apple si appresta ad annunciare. I protagonisti saranno indubbiamente i nuovi iPhone, ma si attendono novità anche per iWatch, iOS 8 e Mac OS X

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:24 nel canale Apple
AppleiPhoneiOS
 

Durante gli scorsi mesi non è stato dimenticato nessun iPhone in un bar, eppure, con metodi più che tradizionali, conosciamo già molte informazioni sul prossimo smartphone della Mela. Questo verrà presentato martedì 9 settembre alle ore 19 italiane in un evento organizzato da Apple al Flint Center di Cupertino, location storica per la società.

Flint Center, Cupertino

L'edificio ha dato i natali al primo iMac e al primo Macintosh, ed è probabile l'arrivo di una nuova categoria di prodotti. È logico pensare ad iWatch, l'orologio smart di cui la Mela non ha mai confermato l'esistenza ma che appare sempre più probabile. Negli scorsi giorni Apple ha esteso l'invito al Flint Center anche ad un gruppo di giornalisti di moda e fashion blogger, ma al momento risulta molto vago il concetto di iWatch: non sappiamo se esso sarà in effetti un prodotto o una piattaforma da affidare a costruttori di terze parti già appartenenti al mondo della moda, anche se le indiscrezioni propendono più per la prima ipotesi.

Lo smartwatch potrebbe utilizzare un display OLED curvo con diagonale da 1,4 a 1,7", con indiscrezioni che parlano addirittura di tre varianti diverse, mentre le funzionalità non dovrebbero essere troppo differenti da quelle offerte da Android Wear o da Pebble. Apple potrebbe essersi rivolta con particolare riguardo al mondo salutista e del fitness, con un'implementazione radicale di HealthKit all'interno del wearable. Secondo alcune curiosità sul nuovo iWatch, Apple crede fermamente nel nuovo prodotto a tal punto che Ive avrebbe detto che "la Svizzera è nei guai", per via dell'imminente rilascio di iWatch.

iWatch rimane il prodotto più incerto dell'intero evento del 9 settembre, in cui il protagonista principale sarà naturalmente iPhone 6. Lo smartphone rappresenta da anni una parte consistente dell'utile della società, sia attraverso gli impressionanti volumi di vendita, sia come vetrina per la promozione di ulteriori accessori e prodotti della Mela. È indubbio che le strategie di mercato di Apple ruotano intorno ad iPhone, su cui sono previste numerose novità per la prossima generazione, ormai quasi del tutto certe.

iPhone 6 render

Sembra abbastanza consolidata l'idea di vedere un nuovo iPhone 6 con display da 4,7" che andrà a sostituire i modelli tradizionali da 4". Una novità estremamente importante che segue uno degli attuali trend del mercato degli smartphone, i cui utenti cercano dispositivi con display sempre più grandi, rivolti al massimo intrattenimento. Apple si è rifiutata a più riprese di seguire questo particolare andamento di mercato, promuovendo la maneggevolezza dei propri dispositivi, soprattutto durante l'uso con una sola mano. Sarà interessante vedere come Apple annuncerà la novità, o se glisserà strategicamente sull'argomento.

Il modello da 4,7" sarà probabilmente accompagnato da una variante phablet, con diagonale da 5,5" per il display. Secondo l'ipotesi più accreditata, quest'ultima verrà lanciata sul mercato in un secondo momento, ma potrebbe essere annunciata al pubblico proprio durante l'evento di martedì 9 settembre. Dal punto di vista del design, iPhone 6 tornerà ad una scocca con angoli arrotondati, abbandonando l'aspetto spigoloso introdotto con iPhone 4. Lo chassis in alluminio unibody ricorda molto da vicino l'estetica dei tablet della società, spezzata però con dei discutibili inserti in plastica, probabilmente per garantire il passaggio delle onde elettromagnetiche delle antenne.

Apple ha scelto una fotocamera particolarmente complessa per il prossimo iPhone, preferendo la qualità delle immagini al design vero e proprio. Il modulo posteriore, infatti, protrude rispetto alla scocca in alluminio, per un aspetto che influenza negativamente le caratteristiche lineari del design tipico di Apple. Touch ID verrà impreziosito con nuove funzionalità che lo rendono decisamente più interessante rispetto ad un semplice metodo di sblocco: la rinnovata icona di Passbook dei più recenti leak conferma alcune delle indiscrezioni che circolano da giorni.

L'applicazione potrebbe sfruttare un nuovo chip NFC integrato su iPhone 6 per permettere pagamenti attraverso una piattaforma finanziaria proprietaria della Mela. Touch ID potrebbe inoltre essere aperto agli sviluppatori di terze parti, che avranno la possibilità di implementare funzionalità specifiche all'interno delle applicazioni non native. La Mela posteriore non si illuminerà: l'indiscrezione è stata smentita dagli ultimi, e più precisi, leak. Il logo della società è intagliato sulla scocca, tuttavia verrà realizzato in Liquidmetal per prevenire la formazione di graffi sullo stesso.

iPhone 6 video leak

Il vetro protettivo del display avrà angoli arrotondati, tuttavia risulta ancora improbabile l'uso dello zaffiro. La società ha imbastito accordi commerciali con GT Advanced Technologies, grossa società esperta nella lavorazione dello zaffiro, tuttavia il prezioso materiale potrebbe arrivare solamente con la versione da 5,5", o potrebbe essere introdotto esclusivamente sullo smartwatch. È prevedibile l'uso di un nuovo processore a 64-bit della serie Ax, ma ad oggi mancano dettagli sulle specifiche tecniche.

L'ipotetico modello da 5,5" potrebbe avere un'interfaccia ibrida fra smartphone e tablet, pensata per il display più grande. In modalità landscape, infatti, le applicazioni potrebbero riconoscere il dispositivo, e presentare un'interfaccia suddivisa a colonne come appare già adesso sui dispositivi della famiglia iPad.

Non solo iPhone e iWatch durante l'evento di presentazione del 9 settembre. Secondo Ming-Chi Kuo, affidabile analista presso KGI, Apple potrebbe aver scelto di annunciare anche iPad Air di seconda generazione durante la stessa giornata. Il tablet potrebbe essere solamente una rivisitazione del modello attuale con novità di minore rilievo, fra cui l'aggiunta di Touch ID e poche altre caratteristiche tecniche. Annunciando i prossimi iPad a settembre, Apple potrebbe lasciare spazio ai nuovi Mac nel tradizionale evento di ottobre.

Mac OS X Yosemite

Martedì 9 settembre verrà annunciata la disponibilità al pubblico di iOS 8 e Mac OS X Yosemite. Quest'ultimo cambia totalmente interfaccia grafica, con un nuovo aspetto più minimalista ed in linea con la piattaforma mobile di iPhone e iPad. Molte delle novità sono rivolte a rendere sempre più trasparenti le operazioni di sincronizzazione fra dispositivi mobile e desktop. I due sistemi operativi sono stati annunciati durante la WWDC 2014, e potete leggere maggiori dettagli all'interno di questo articolo. È probabile che su iOS 8 ci siano delle novità non ancora ufficializzate, fra cui opzioni probabilmente esclusive dei nuovi modelli top di gamma.

L'evento Apple del 9 settembre sarà trasmesso ufficialmente in diretta streaming. Ad annunciarlo è la stessa Apple che ha già pubblicato il link per seguire l'evento in tempo reale, mostrando al momento solamente il countdown a caratteri cubitali. È da precisare che potranno seguire la diretta esclusivamente gli utenti che dispongono di un sistema Apple, mentre gli altri potranno vedere il video ad evento concluso, una volta che la stessa società lo rilascerà pubblicamente nella sua interezza.

In questa pagina è possibile vedere il live streaming dell'evento di presentazione di iPhone e, probabilmente, iWatch, del 9 settembre 2014. Lo "spettacolo" iniziera alle 10 a.m PDT, ovvero alle 19 italiane dello stesso giorno.

Apple, annuncio evento di presentazione iPhone e iWatch

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo08 Settembre 2014, 15:36 #1
Mac Mini
Days since last release
685


tanto per dire..
laverita08 Settembre 2014, 15:42 #2
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
tanto per dire..


Aggiornano i prodotti che vendono. (non solo Apple ma chiunque)
iorfader08 Settembre 2014, 15:52 #3
Originariamente inviato da: laverita
Aggiornano i prodotti che vendono. (non solo Apple ma chiunque)


almeno gl'abbassassero il prezzo
PhoEniX-VooDoo08 Settembre 2014, 16:06 #4
Originariamente inviato da: laverita
Aggiornano i prodotti che vendono. (non solo Apple ma chiunque)


il mini nn mi pare un flop, anzi.
forse non lo aggiornanto perche tanto ne vendono anche cosi, piuttosto..

in ogni caso io negli ultimi mesi avevo l'esigenza di prenderne uno, ma con hw di quasi 3 anni fa nn ci penso proprio..
recoil08 Settembre 2014, 16:09 #5
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
il mini nn mi pare un flop, anzi.
forse non lo aggiornanto perche tanto ne vendono anche cosi, piuttosto..

in ogni caso io negli ultimi mesi avevo l'esigenza di prenderne uno, ma con hw di quasi 3 anni fa nn ci penso proprio..


secondo me se ci saranno Mac nuovi verranno annunciati a ottobre
domani con iPhone e iWatch ci sarà tanta carne al fuoco, mettere dentro anche i Mac e magari nuovi iPad sarebbe troppo
un evento ad ottobre permetterebbe di ottenere nuova pubblicità dai media
PhoEniX-VooDoo08 Settembre 2014, 16:13 #6
infatti non mi aspetto minimamente uno spazio per i mac mini, ma un semplice "silent update" andrebbe benissimo, tanto non credo che ne cambino il design e le funzionalita, quindi inutile metterlo nelle slide..
recoil08 Settembre 2014, 16:18 #7
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
infatti non mi aspetto minimamente uno spazio per i mac mini, ma un semplice "silent update" andrebbe benissimo, tanto non credo che ne cambino il design e le funzionalita, quindi inutile metterlo nelle slide..


quello potevano benissimo farlo quando hanno aggiornato gli iMac l'ultima volta, non capisco cosa aspettano...
diddum08 Settembre 2014, 16:21 #8
Francamente del design non mi importa nulla (in generale non sono un utilizzatore di smartphone o tablet), ma sono curioso di vedere l'evoluzione della CPU, da vecchio appassionato HW. Il salto tra A6 e A7 fu notevole e le prestazioni dell'A7 di tutto rilievo considerando il clock relativamente basso e il numero di core (solo 2).
recoil08 Settembre 2014, 17:16 #9
Originariamente inviato da: diddum
Francamente del design non mi importa nulla (in generale non sono un utilizzatore di smartphone o tablet), ma sono curioso di vedere l'evoluzione della CPU, da vecchio appassionato HW. Il salto tra A6 e A7 fu notevole e le prestazioni dell'A7 di tutto rilievo considerando il clock relativamente basso e il numero di core (solo 2).


per quella dovrai aspettare una recensione più completa, sperando che anandtech ora che se ne è andato il fondatore continui con le sue analisi sui SoC Apple che sono interessantissime

se devo tirare a indovinare dico che A8 sarà più potente di A7 ma non così tanto e rimarrà dual core
quest'anno hanno introdotto Metal che dovrebbe migliorare moltissimo le prestazioni per i giochi, quindi più che concentrarsi sulla forza bruta spero migliorino il consumo energetico di A8
magari il quad core arriverà con A9, di solito la forza bruta la riservano per i modelli S
iorfader08 Settembre 2014, 17:24 #10
si ma loro se ne fregano, perchè con l'hw che hanno ora, se dimezzassero il prezzo molta gente lo comprerebbe al volo come muletto, io il primo!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^